28 Settembre 2022
Expand search form

Si può coltivare il biancospino indiano in vaso?

Il biancospino indiano (Rhaphiolepis indica) è un arbusto relativamente piccolo che cresce naturalmente in una forma ordinata e arrotondata. Nonostante il suo nome comune, non cresce solo in India. Viene dalla Cina e cresce anche in altre parti dell’Asia e dell’Australia. È una grande scelta paesaggistica per i climi più caldi per crescere come siepi, piantagioni di fondazione, e altro ancora. Funziona bene anche come pianta da contenitore.

Questo arbusto sempreverde ha un fogliame leggermente bronzeo che matura in un colore verde intenso. Le sue foglie oblunghe sono lunghe da 2 a 4 pollici con una struttura coriacea e bordi seghettati. In primavera, l’arbusto porta vistosi e fragranti fiori rosa chiaro o bianchi che crescono a grappoli. I fiori sono a forma di stella con cinque petali. Piccoli frutti blu scuro appaiono dopo i fiori dell’arbusto e possono rimanere sulla pianta per tutto l’inverno, a meno che non vengano mangiati dalla fauna selvatica. Questo arbusto ha un tasso di crescita abbastanza lento e dovrebbe essere piantato all’inizio della primavera.

Nome botanico Rhaphiolepis indica
Nome comune Biancospino indiano
Tipo di pianta Arbusto
Dimensione matura 4-6 piedi di altezza e larghezza
Esposizione al sole Pieno
Tipo di suolo Umido, ben drenato
pH del suolo Acido, neutro, alcalino
Tempo di fioritura Primavera
Colore del fiore Rosa, bianco
Zone di resistenza 8-10 (USDA)
Area nativa Asia

Cura del biancospino indiano

Gli arbusti di biancospino indiano sono abbastanza facili da curare, a patto di piantarli nelle condizioni di crescita adeguate. Preferiscono un posto soleggiato con terreno ben drenato e un buon flusso d’aria. Se li piantate in un contenitore, è fondamentale usare un vaso con ampi fori di drenaggio e un mix di vasi sciolti. Le condizioni di umidità possono favorire le malattie negli arbusti.

Prevedete di annaffiare i giovani arbusti regolarmente per mantenere l’umidità del suolo uniforme. Gli arbusti maturi di biancospino indiano in genere hanno bisogno di acqua solo se avete un tratto senza precipitazioni. Inoltre, la concimazione e la potatura saranno in genere solo compiti annuali.

Arbusto di biancospino indiano con foglie oblunghe verde intenso che circondano boccioli rossi e gialli alla luce del sole

L’abete rosso / K. Dave

Arbusto di biancospino indiano che cresce in una forma arrotondata vicino alla strada

L’abete rosso / K. Dave

Arbusto di biancospino indiano con foglie oblunghe cerose alla luce del sole

L’abete rosso / K. Dave

Rhaphiolepis indica in fiore

Luce

Questo arbusto dà il meglio in pieno sole, cioè almeno sei ore di luce solare diretta nella maggior parte dei giorni. Tuttavia, può tollerare l’ombra leggera, anche se sarà più sano e fiorirà meglio in pieno sole.

Il biancospino indiano può tollerare molti tipi di terreno, purché ci sia un buon drenaggio. Un terreno umido può causare il marciume delle radici dell’arbusto. Inoltre, preferisce un pH del terreno da leggermente acido a leggermente alcalino.

Acqua

Una quantità moderata di umidità del suolo è ideale per i biancospini indiani. I giovani arbusti preferiscono un terreno costantemente umido (ma non fradicio), mentre gli arbusti consolidati hanno una certa tolleranza alla siccità. Quando il terreno comincia a seccarsi a causa della mancanza di precipitazioni, dai una bella bagnata all’arbusto. Ma evitate di bagnare le foglie, perché il biancospino indiano è suscettibile alla macchia fogliare, un termine generico per indicare una malattia fungina o batterica del fogliame che è spesso causata da troppa umidità. In inverno, quando il cespuglio non sta crescendo attivamente, riducete le annaffiature. L’appassimento delle foglie e degli steli è un buon indicatore che il cespuglio ha bisogno di bere.

Temperatura e umidità

Questo arbusto prospera in climi caldi con inverni miti. Si sa che tollera temperature fino a 5 gradi Fahrenheit, ma il freddo prolungato può danneggiare il fogliame e persino uccidere la pianta. Sul lato caldo, l’arbusto può sopportare temperature fino agli anni ’90. Preferisce una moderata quantità di umidità.

Fertilizzante

Gli arbusti di biancospino indiano non sono grandi mangiatori. Tuttavia, beneficeranno di un’alimentazione in primavera con un fertilizzante universale a lento rilascio. Anche il compost mescolato nel terreno intorno al cespuglio può incoraggiare una crescita sana.

Varietà di biancospino indiano

Ci sono diverse varietà di biancospino indiano, tra cui:

  • Rhaphiolepis indica ‘Little Pinkie’: Questa varietà ha fiori rosa e può fiorire due volte l’anno in primavera e in autunno. Cresce solo fino a circa 2 metri di altezza e ha un fogliame verde grigiastro.
  • Rhaphiolepis indica Principessa indiana’: Questa varietà cresce fino a circa 4 piedi di altezza e larghezza, e porta sia fiori bianchi che rosa con fogliame verde brillante.
  • Rhaphiolepis x ‘Montic’: Questo ibrido è più grande del tipico arbusto, crescendo fino a 24 piedi di altezza e 10 di larghezza. Porta fiori rosa in primavera.

Fiorisce Rhaphiolepis indica 'Little Pinkie

Fiorisce Rhaphiolepis indica 'Indica Princess

Potatura

Questi arbusti non hanno bisogno di molte potature, in quanto crescono naturalmente in una forma a cumulo esteticamente attraente. Se volete modificare la forma del vostro arbusto, potatelo leggermente appena finito di fiorire. Potete rimuovere qualsiasi stelo morto, danneggiato o malato in qualsiasi momento dell’anno.

Parassiti/malattie comuni

Ai cervi piace spesso sgranocchiare gli arbusti di biancospino indiano. Quindi, se avete una grande popolazione di cervi nella vostra zona, probabilmente dovrete proteggere i vostri arbusti o considerare di piantare qualcos’altro. I biancospini indiani sono anche suscettibili ad alcuni insetti nocivi, compresi afidi, nematodi e cocciniglie. Fate attenzione ai danni o allo scolorimento delle foglie e usate uno spray di olio di neem organico per combattere qualsiasi infestazione. Inoltre, gli arbusti sono vulnerabili alle malattie fungine, che possono causare danni e perdite alle foglie. Prevenire tali malattie mantenendo il fogliame asciutto e assicurandosi che abbia una buona circolazione dell’aria.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Il biancospino indiano può essere messo in vaso?

Anche se il biancospino indiano preferisce crescere in terra, può essere coltivato in vasi, fioriere e altri tipi di contenitori. Il biancospino indiano che cresce in vaso apprezza un terreno umido ma ben drenato. Un terreno costantemente inzuppato può e spesso causerà il marciume delle radici o altre malattie dannose o mortali delle piante.Aug 17, 2016

Continua…

Si possono coltivare alberi di biancospino in vaso?

Le scelte per i contenitori sono limitate, ma Crataegus monogyna (Biancospino), Ilex (Agrifoglio), Juniperus (Ginepro) e Sorbus (Rowan) sono tutte buone opzioni.Apr 3, 2014

Continua…

Si può mantenere il biancospino indiano piccolo?

Un biancospino indiano può essere mantenuto entro i limiti per un certo numero di anni pizzicando le punte dei rami dopo la fioritura della pianta. La potatura della nuova crescita morbida a metà della sua lunghezza promuoverà la ramificazione, rendendo l’arbusto più denso, e limiterà le dimensioni della pianta.

Continua…

Quanto velocemente cresce il biancospino indiano?

15-25 pollici all’anno
Gli arbusti di biancospino crescono ad un ritmo veloce di 15-25 pollici all’anno. Gli alberi, invece, crescono ad un ritmo medio di 12-24 pollici all’anno. Il tasso di crescita di un biancospino dipenderà dal suo ambiente, soprattutto nei primi anni di vita. I biancospini crescono meglio in un terreno ben irrigato con elevata umidità e pieno sole.Jun 30, 2021

Continua…

Il biancospino indiano ha bisogno di pieno sole?

Le piante preferiscono il sole, anche se crescono in ombra parziale. Il biancospino indiano preferisce un terreno umido e ben drenato, ma gli arbusti consolidati tollerano la siccità. E’ tollerante alle nebbie saline e ai terreni sabbiosi ed è una buona scelta per le zone costiere. La potatura è raramente necessaria.Jan 25, 2021

Continua…

Esiste un biancospino indiano nano?

Un arbusto sempreverde che cresce fino a 3 piedi di altezza e larghezza. Produce fiori rosa intenso in primavera e poi a intermittenza per tutta l’estate. In inverno il fogliame diventa rosso bronzo.

Continua…

Quanto tempo possono stare gli alberi in vaso?

Gli alberi possono vivere in un contenitore fino a quando sono sani e felici. Se segui i passi giusti per assicurare la salute del tuo albero, potrebbe rimanere nello stesso vaso per 20 anni o più. Gli alberi in contenitore non sono fatti per essere coltivati per sempre, anche se alcuni tipi di alberi possono sopravvivere ai loro vasi.Sep 9, 2021

Continua…

Quali piccoli alberi crescono bene in vaso?

10 grandi alberi piccoli per contenitoriPurple Leaf Plum (zone 4 – 9)Acero giapponese (zone 5 – 9)Paperbark Maple (zone 4 – 8)Smoketree (zone 4 – 8)Serviceberry (zone 3 – 9; a seconda della varietà)Crepe Myrtle (zone 7 – 11; alcuni nuovi ibridi sono resistenti alla zona 6 o 5, ma generalmente non in contenitori)Altri articoli…

Continua…

Perché i miei arbusti di biancospino indiano stanno morendo?

Il biancospino indiano è suscettibile al fuoco batterico, una malattia batterica che prospera in condizioni piovose o umide quando le temperature sono tra i 75 e gli 85 gradi Fahrenheit. Il fuoco batterico causa foglie e fiori appassiti, così come lesioni trasudanti note come cankers.

Continua…

Quanto diventa grande un biancospino indiano?

tra i 3 e i 6 piedi di altezza
La maggior parte delle cultivar cresce tra i 3 e i 6 piedi di altezza e circa la stessa larghezza. Alcuni sono grandi arbusti che possono essere addestrati ad una forma di piccolo albero.Jan 25, 2021

Continua…

Come si cura un biancospino indiano nano?

Innaffiare regolarmente gli arbusti di biancospino indiano appena piantati per mantenere il terreno umido fino a quando non sono ben radicati e iniziano a mettere il nuovo fogliame. Una volta stabilito, il biancospino indiano tollera la siccità moderata. Fertilizzare l’arbusto per la prima volta in primavera dell’anno successivo all’impianto, e in seguito ogni primavera e autunno.Apr 22, 2021

Continua…

Gli alberi possono essere lasciati in vaso?

Gli alberi possono essere piantati sia in contenitori regolari e mobili che in grandi fioriere permanenti. … Il contenitore dovrebbe essere abbastanza grande da ospitare l’albero. Pertanto, la dimensione matura dell’albero dovrebbe essere considerata al fine di scegliere un contenitore con spazio adeguato per ospitare sia l’albero in crescita che le sue radici.Jul 1, 2021

Continua…

Il biancospino indiano perde le foglie in inverno?

I biancospini indiani dovrebbero essere sempreverdi L’inverno è stato insolitamente freddo. Hanno perso tutte le foglie.Apr 14, 2014

Continua…

Il biancospino indiano crescerà all’ombra?

Uso paesaggistico Le piante preferiscono il sole, anche se crescono in ombra parziale. Il biancospino indiano preferisce un terreno umido e ben drenato, ma gli arbusti consolidati tollerano la siccità. Tollera la salsedine e i terreni sabbiosi ed è una buona scelta per le zone costiere. La potatura è raramente necessaria.Jan 25, 2021

Continua…

Quali alberi possono stare in vaso?

Ecco alcuni alberi che si possono coltivare in contenitori.Agrumi nani. Gli stessi alberi di agrumi vanno bene in contenitori, ma ci sono varietà di alberi di agrumi nani che gestiscono molto meglio l’impianto di contenitori. … Aceri giapponesi. … Alcune conifere. … Fichi … Olivi. … Palo Verde. … Alloro. … Magnolia meridionale.Altri articoli…

Continua…

Articolo precedente

Come si usa Process Monitor per la risoluzione dei problemi?

Articolo successivo

Heather muore a Jericho?

You might be interested in …

Qual è la migliore lavatrice a doppia vasca?

Select è editorialmente indipendente. I nostri redattori hanno selezionato queste offerte e questi articoli perché pensiamo che ti piaceranno a questi prezzi. Se acquisti qualcosa attraverso i nostri link, potremmo guadagnare una commissione. I prezzi […]

Quanto vale Bill Bidwill?

Il valore delle squadre NFL è alle stelle, e la squadra media vale ora 1,97 miliardi di dollari, con un aumento del 38% rispetto all’anno scorso. La NFL domina il panorama sportivo americano per tutto […]