18 Maggio 2022
Expand search form

Quanto durerà la batteria della mia auto dopo un jump start?

Come proprietario di un’auto, ti sarà spesso richiesto di imparare abilità che sono fuori dal tuo radar fino a quando la situazione lo richiede. Una di queste è sapere come mettere in moto un’auto. Una domanda comune è quanto tempo un veicolo ha bisogno di funzionare dopo l’avviamento prima di essere pronto a partire.

Si raccomanda di lasciar correre il veicolo per almeno 30 minuti dopo averlo fatto partire. Questo è tipicamente il tempo necessario per caricare completamente una batteria completamente morta.

Inoltre, raccomando di tenere una scatola di salto portatile poco costosa, come una di queste trovate su Amazon, come parte del vostro kit di emergenza del veicolo. Rimanere bloccati con una batteria scarica non è affatto divertente. Ci sono stato e l’ho fatto troppe volte.

Il resto di questo articolo risponderà ad alcune domande comuni che la gente ha sul processo di saltare una macchina.

Per quanto tempo si dovrebbe lasciar correre un’auto e perché?

A meno che la batteria non sia stata scaricata così tanto, lasciare l’auto al minimo per alcuni minuti settimanali non caricherà completamente la batteria.

È necessario far funzionare l’auto per 15-30 minuti perché la batteria ottenga una quantità significativa di carica. Naturalmente, ci sono altre variabili in gioco. Le condizioni della batteria, le dimensioni della batteria e la quantità di carica presente sono i fattori principali.

Come l’auto carica la batteria

La batteria dell’auto riceve una carica grazie all’alternatore collegato all’albero motore con una cinghia. La cinghia deve girare perché i magneti all’interno dell’alternatore comincino a lavorare e a produrre una carica sostenibile.

Una volta che l’alternatore ha creato una corrente elettrica, questa si diffonde dall’alternatore ai vari componenti dell’auto che hanno bisogno di elettricità per funzionare. Di conseguenza, la batteria inizia a caricarsi. Quindi, come potete vedere, il motore deve funzionare perché la cinghia giri e l’alternatore si carichi.

Questo video spiega il processo in modo più dettagliato:

Le batterie dell’auto si caricano mentre sono al minimo?

Le batterie dell’auto si caricano mentre sono al minimo se la tua batteria funziona correttamente. Dopo tutto, la tua batteria deve essere in grado di mantenere una corrente. Anche l’alternatore deve essere azionato dall’albero motore perché l’accumulatore si carichi. Tuttavia, se il vostro veicolo è rimasto al minimo per più di due settimane senza che avesse luogo alcuna azione meccanica, la batteria può iniziare a perdere la sua carica.

Se volete che la vostra auto sia carica e pronta per un viaggio in qualsiasi momento, allora è fondamentale metterla in moto almeno una volta alla settimana. Anche se avete il modello e il tipo di auto più nuovo e costoso, è comunque necessario accenderla per circa 10-15 minuti alla settimana. In questo modo ci si assicura che l’alternatore produca corrente, che la batteria si carichi e che il motore sia in condizioni di funzionare.

Far girare il motore carica la batteria più velocemente?

Quando la batteria ha una bassa carica, far girare il motore aiuterà la batteria a caricarsi più velocemente. Tuttavia, far girare il motore aiuterà solo quando la batteria non ha quasi più vita.

Altrimenti, è un trucco inutile perché i produttori moderni creano auto in cui l’amperaggio prodotto dall’alternatore è sufficiente per caricare la batteria mentre è al minimo. Se la carica della batteria è a un livello criticamente basso, allora il motore che gira fornirà la potenza extra e l’amperaggio per la batteria per iniziare a caricarsi più velocemente.

Come capire se la batteria deve essere sostituita?

Se il vostro motore impiega molto tempo per avviarsi, è un segno evidente che la vostra batteria ha probabilmente bisogno di essere sostituita. Una buona regola è che se ha più di tre anni o se hai percorso più di 50.000 miglia con la batteria, è probabilmente il momento di sostituirla.

Segni di una batteria morente:

  • Luci fioche o tremolanti sul cruscotto
  • Un cattivo odore nella tua auto
  • Basso livello della batteria anche quando è completamente carica
  • Un box batteria “gonfio”
  • Perdita di acido vicino ai terminali
  • Problemi elettrici generali

Guida all’avviamento di emergenza

In poche parole, quando si salta un’auto, si crea un circuito che trasferisce la corrente da una batteria in tensione a quella scarica. Naturalmente, avrete bisogno di qualcosa per fare questa connessione in modo che il trasferimento possa essere fatto. Inserisci i cavi di avviamento.

Di seguito una guida passo dopo passo su come avviare correttamente un veicolo:

  1. Posizionare le due auto insieme in modo che i cavi possano arrivare facilmente. Spegnere le auto durante il processo di configurazione.
  2. Aprire i cofani.
  3. Trovare la batteria ispezionarla per due terminali. Ci dovrebbe essere un terminale positivo e un terminale negativo. Il terminale positivo è spesso colorato di rosso, mentre quello negativo è nero.
  4. Collegare il morsetto rosso positivo di un cavo jumper al terminale positivo rosso della batteria morta. Fate lo stesso con il cavo negativo nero. Collegatelo al terminale negativo nero della batteria.
  5. Prendete le altre estremità dei cavi di collegamento e fate la stessa cosa con la batteria completamente carica e funzionante. Collegate il morsetto rosso positivo al terminale rosso positivo della batteria funzionante. Lo stesso vale per il collegamento del morsetto nero negativo al terminale nero negativo.
  6. Ora avete fissato tutti i componenti. Avviate l’auto con la batteria in tensione e lasciatela funzionare per un minuto e provate ad avviare il vostro veicolo. Se il motore non parte, spegnete l’auto e lasciate che l’auto “donatrice” carichi la vostra batteria per cinque minuti.

Se l’auto non parte dopo 5 minuti, probabilmente c’è un altro problema in gioco. Per prima cosa, provate a sostituire la batteria. Se non funziona, potrebbe essere il momento di chiamare un meccanico.

Puoi rovinare la tua batteria saltando un’altra macchina?

Si può rovinare una batteria saltando un’altra auto se non si segue correttamente la procedura di avviamento. Incrociare i fili e collegare il negativo al positivo o viceversa potrebbe danneggiare l’impianto elettrico o i computer. Assicuratevi di controllare sempre due volte i vostri collegamenti: rosso su rosso, nero su nero.

Mantenere una batteria in condizioni operative ottimali mentre è in deposito

Se avete un veicolo in deposito o pensate di non usarlo per un lungo periodo di tempo, potreste sperimentare una perdita di ricambio nella vostra batteria. Un’opzione è quella di avviarla una volta al mese e lasciarla funzionare per qualche minuto.

Oppure, è possibile acquistare un mantenitore di batteria, come uno di questi, trovato su Amazon.

Pensieri finali

Purtroppo, ho dovuto avviare i miei veicoli decine di volte nel corso degli anni. La verità è che di solito non c’è bisogno di far funzionare l’auto per 30 minuti, anche se può essere necessario per le batterie completamente morte. Tuttavia, di solito è un punto controverso.

La maggior parte delle volte che si ha bisogno di un salto, si sta cercando di guidare da qualche parte e non si ha intenzione di lasciar riposare l’auto dopo aver rivitalizzato la batteria!

Spero che questo articolo sia stato utile. Grazie per aver letto!

Ciao, sono Jim e l’autore di questo sito. Sono sempre stato interessato alla sopravvivenza, alla pesca, al campeggio e a qualsiasi cosa nella natura. Infatti, mentre crescevo ho passato più tempo sull’acqua che sulla terraferma! Sono anche un autore di best-seller e ho una laurea in storia, antropologia e musica. Spero che troviate valore negli articoli di questo sito web. Sentitevi liberi di contattarmi se avete domande o suggerimenti!

Articoli correlati

Mio padre era un pescatore, mio marito è un pescatore, quindi il pesce sembra presentarsi regolarmente per cucinare a casa mia. Le due cose sulla frittura di pesce che mi sono state insegnate.

Prima di tutto, un disclaimer: probabilmente non imparerete molte abilità di sopravvivenza della vita reale dalle mie selezioni su questa lista. Guardare “Naked and Afraid” o “Alone” è molto meglio per questo. Invece, io.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Batteria morirà di nuovo dopo jump start?

La buona notizia è questa: Potrebbe non essere necessario sostituire la batteria subito. … Dopo aver saltato l’auto, lasciala funzionare per almeno 20 minuti per permettere al motore di ricaricare la batteria. Se mantiene la carica, non dovreste avere nulla di cui preoccuparvi. In caso contrario, è il momento di sostituirla.

Continua…

Quanto dovrebbe durare la batteria di un’auto dopo un salto?

Assicurati di guidare l’auto per circa 30 minuti prima di fermarti di nuovo, in modo che la batteria possa continuare a caricarsi. In caso contrario, potrebbe essere necessario un altro avviamento di emergenza.

Continua…

Un’auto partirà dopo essere stata messa in moto?

Dipende dalla tensione della batteria prima di avviare l’auto. A seconda del livello di esaurimento, possono essere necessari da 20 minuti a un’ora. Ricorda che l’alternatore ricaricherà la batteria. Se hai a che fare con una vecchia batteria che è profondamente scarica, potrebbe richiedere più tempo per essere caricata.Feb 22, 2021

Continua…

Quanto spesso si deve guidare l’auto per mantenere la batteria carica?

Mantenere la batteria carica guidando l’auto una volta alla settimana Per esempio, un’auto nuova in garage – con una batteria nuova di zecca, presumibilmente – se la caverà meglio di una vecchia auto parcheggiata in strada. Tenete a mente che le batterie tendono a scaricarsi più velocemente nei climi più freddi.Apr 19, 2020

Continua…

La messa in moto di un’auto ricarica la batteria?

Purtroppo, la risposta breve è ‘No’; il tuo nuovissimo jump starter non caricherà la batteria della tua auto. L’avviatore è progettato per dare alla tua batteria una rapida spinta di potenza che permette al motore della tua auto di avviarsi. Poi il suo lavoro è fatto. Un caricabatterie è specificamente costruito per caricare la batteria per molte ore.

Continua…

L’auto al minimo ricarica la batteria?

La risposta è ‘SI’, sì, la batteria dell’auto si carica mentre il motore è al minimo. … Finché l’azione meccanica dell’alternatore ha luogo, cioè viene fatta girare dall’albero motore. Allora l’alternatore produce corrente alternata, caricando così la batteria mentre l’auto è al minimo.

Continua…

Quanto tempo ci vuole per caricare una batteria d’auto scarica con i cavi di collegamento?

È molto importante guidare per almeno 15 minuti per ricaricare completamente la batteria. Il processo di utilizzo di un caricabatterie per ricaricare una batteria morta è essenzialmente lo stesso, si sta solo scambiando una batteria funzionante con un caricabatterie.4 gennaio 2017

Continua…

Per quanto tempo un’auto può stare seduta senza essere guidata?

Non lasciate che il vostro veicolo rimanga inattivo per più di due settimane – almeno fate partire il vostro veicolo e fatelo funzionare per un po’. Finirai per risparmiare tempo e denaro per le riparazioni, e ti assicurerai che il tuo veicolo sia pronto a partire quando ne avrai bisogno di nuovo.Jul 28, 2020

Continua…

Quanto spesso si dovrebbe avviare un’auto parcheggiata?

Tutti gli esperti con cui Business Insider ha parlato raccomandano di avviare l’auto una volta alla settimana per prevenire una batteria morta. Mentre far girare l’auto al minimo può essere meglio di niente, in realtà guidare l’auto è il modo migliore per ricaricare una batteria in modo tempestivo, anche se è solo intorno all’isolato un paio di volte.Apr 19, 2020

Continua…

Ne vale la pena per i jump starter?

Un jumper pack è un’ottima aggiunta al kit di emergenza della tua auto o del tuo camion. oltre a darti la tranquillità di tornare rapidamente sulla strada, ti offrono anche energia in movimento per tutta la tua elettronica. … Molti modelli di jump starter packs per auto hanno anche spine USB per caricare i vostri telefoni e tablet.Sep 15, 2019

Continua…

Una batteria completamente morta può essere ricaricata?

Se una batteria è completamente morta ma è stata rianimata da un jump start, ci sono modi per ricaricare completamente la batteria. Il primo è, come detto, guidando in giro. … Tenere una batteria dell’auto collegata per ventiquattro ore può ricaricare completamente la batteria, e i caricabatterie sono in genere abbastanza convenienti.Nov 11, 2020

Continua…

Far girare il motore fa caricare la batteria più velocemente?

Ma quando il tuo motore gira più velocemente, anche l’alternatore del motore gira più velocemente. … In questo modo, tutta la potenza dell’alternatore può essere diretta alla ricarica della batteria. Una volta che l’auto si avvia, è possibile aumentare i giri per caricare la batteria più velocemente, ma il modo migliore per farlo è semplicemente guidarla.Apr 26, 2007

Continua…

Quanto spesso devo avviare l’auto per mantenere la batteria carica?

Mantenere la batteria di un’auto elettrica dopo non aver guidato Se sei preoccupato di quanta carica ha la batteria ausiliaria della tua EV, dovresti avviare il veicolo almeno una volta alla settimana per 10 minuti ogni volta per una ricarica sufficiente.

Continua…

Quanto devo guidare per caricare la batteria?

“Deve essere guidato e non al minimo”. Questo significa guidare per almeno 10 km alla volta, e più a lungo in inverno, perché stai usando il riscaldatore, lo sbrinatore posteriore e i sedili riscaldati – assorbono molta energia, il che significa che meno energia sarà disponibile per ricaricare la batteria, dice Feist.21 agosto 2012

Continua…

Per quanto tempo gli avviatori di emergenza portatili mantengono la carica?

La maggior parte dei jump starter portatili si collegano direttamente a una presa di corrente. Ricaricare l’unità per almeno 3 ore. Alcune unità richiedono 12-24 ore per una carica completa.Sep 28, 2017

Continua…

Articolo precedente

Quali sono i benefici di bere acqua di notte?

Articolo successivo

Netflix ha Bo Burnham?

You might be interested in …

Come si misurano le tende laterali?

Le porte d’ingresso con finestre laterali aprono il vostro ingresso anteriore illuminando la zona. Le finestre laterali permettono a più luce di filtrare nella vostra casa e possono aumentare il fascino della vostra casa. Mentre […]