20 Gennaio 2022
Expand search form

Quanto dovrebbe essere spesso un tavolo in resina?

La grande sorpresa per le persone che considerano un piano spesso versato su un tavolo trasparente è la quantità di resina epossidica necessaria. Ecco alcuni numeri che devi sapere:

1 gallone di qualsiasi cosa applicata a 1/4 di pollice di spessore coprirà solo poco meno di 6,5 piedi quadrati.

1 gallone di qualsiasi cosa applicata 1 pollice di spessore coprirà solo 1,6 piedi quadrati.

A 1/2 pollice di spessore che gallone di epossidica coprirà solo circa 3,2 metri quadrati.

Ci 231 pollici cubici in un gallone. Un piede quadrato è uguale a 144 pollici quadrati.

LA LEGGE DI MURPHY SEMBRA AMARE LE CIME DEI TAVOLI IN RESINA EPOSSIDICA VERSATA. È INCREDIBILE COME LE COSE POSSONO ANDARE ‘A SUD’ ANCHE I PROFESSIONISTI A VOLTE PASTICCIARE GRANDE TEMPO.

Prima le cose importanti – le resine epossidiche

Le resine epossidiche non fanno bene alla luce diretta del sole (esposizione diretta ai raggi UV). Diventeranno torbide e gialle, perderanno la loro lucentezza e forse anche il gesso. Tutte le resine epossidiche, specialmente quelle bianche e trasparenti, lo fanno. La maggior parte lo fa piuttosto rapidamente, in pochi giorni di esposizione costante. Alcuni, come il nostro Bio Clear 810 (venduto solo in unità commerciali da 15 galloni) lo fanno molto molto lentamente (settimane invece di giorni). Conosco solo tre modi per risolvere questo problema: 1) tenere la tavola fuori dal sole diretto, 2) la vernice sembra prevenire l’ingiallimento se applicata sopra l’epossidica, ma è un rivestimento giallo per iniziare, 3) un topcoat di blocco UV (qualcosa come Auto Clear Coat). Nota: i bloccanti UV non possono essere aggiunti/miscelati nelle resine epossidiche e quasi tutti i prodotti trasparenti non epossidici hanno poco o nessun bloccante UV in essi.

Le resine epossidiche possono sembrare dure e “curate” entro poche ore, ma impiegano una settimana o più per curarsi completamente. Se fate l’errore di mettere della carta o un oggetto pesante o appuntito su una superficie epossidica che ha meno di qualche giorno, la carta si incollerà all’epossidica e gli oggetti la “ammaccheranno”.

Le resine epossidiche sono davvero solo una plastica dura. Mescola le parti A e B insieme e si verifica una reazione chimica tra le due parti. La reazione genera calore e l’epossidica diventa dura. Molte epossidiche generano MOLTO CALORE. Così tanto che la miscela potrebbe schiumare, fondere il contenitore in cui si trova, fumare e sicuramente produrre una superficie irregolare. Con epossidiche come queste si dice generalmente di non versare strati più di mezzo pollice o un quarto di pollice (in modo che il calore e la distorsione siano minori a causa della minore quantità di epossidica presente e la quantità di superficie per ‘espellere il calore).

La maggior parte delle persone vorrebbe una resina epossidica trasparente spessa da applicare al loro tavolo o al piano del bar. Spessa, purtroppo ha problemi con le piccole bolle d’aria intrappolate. Mescolare e versare la resina epossidica introduce un sacco di bolle nella miscela. Fortunatamente la maggior parte salirà in superficie e pop prima che l’epossidica diventa duro e li intrappola. Riscaldare la resina epossidica versata con un asciugacapelli aiuterà le bolle che salgono in superficie e scoppiano. Il calore che l’epossidica genera mentre si indurisce (se non è troppo grande) aiuterà anche l’epossidica a salire in superficie e a scoppiare.

Come la maggior parte delle plastiche, le resine epossidiche si ammorbidiscono con il calore. Generalmente se si mette qualcosa che è più caldo di circa 125 gradi F (come una tazza di caffè caldo) potrebbe ammorbidire l’epossidica al punto di lasciare un’ammaccatura, anello o depressione in epossidica che non andrà via. Tenere le cose calde lontano dalla superficie epossidica.

Sì, è comune costruire lo spessore facendo più strati di versamenti epossidici (generalmente a causa del rilascio di calore sulla maggior parte delle resine epossidiche). Il nostro Bio Clear 810 (disponibile in kit da 1,5 gal e 3 gal) può prendere versamenti fino a 1/2 pollice, il nostro Low V o Basic No Blush (entrambi disponibili in kit da 1,5 gal e unità da 15 gal) richiede versamenti da 1/4 di pollice.

Informazioni su/su Pour On Epoxy table top e Epoxy bar top.
chiaro epossidico su quel piano bar o piano del tavolo – leggere questo prima.

Si può anche essere interessati a argomenti

Quanto deve essere spesso un controsoffitto in resina?

1/8 di pollice
La maggior parte delle aziende epossidiche raccomandano di versare la loro resina epossidica a 10 millesimi di spessore. Per aumentare la durata e la longevità della nostra resina epossidica, abbiamo progettato la nostra resina epossidica per essere versata a 100 millesimi (1/8 di pollice) di spessore.Jan 11, 2018

Continua…

Quanto dovrebbe essere spessa una tavola da fiume?

Quanto dovrebbe essere spesso un tavolo da fiume? Se la lastra di legno (specialmente il noce nero) ha uno spessore di almeno 1,6″, dovrebbe essere abbastanza buono. Tuttavia, una lastra di legno spessa 2″ è perfetta per fare resina epossidica e tavoli, scrivanie e piani di lavoro in legno.Sep 10, 2021

Continua…

Quanta resina dovrei usare per il piano di un tavolo?

La maggior parte delle comuni resine epossidiche per piani di tavoli e bar forniscono circa 12 piedi quadrati per la copertura di un gallone misto a 1/8″ di spessore. In caso di dubbio, comprate di più.

Continua…

Come faccio a rendere il mio piano in resina chiaro?

– YouTube | Tempo – 2:30 [Inglese]

Continua…

Quanto può essere spesso un tavolo in resina epossidica?

Lo spessore massimo che consigliamo di versare in una sola volta è di 1/8″, ma è possibile costruire strati più spessi nel tempo. Questo perché la resina epossidica genera calore per curare – più spessa è la colata, maggiore è il calore – si chiama esotermia.

Continua…

Quanto spesso dovrebbe essere epossidica sul piano del tavolo?

1/8″
Lo spessore massimo che consigliamo di versare in una sola volta è 1/8″, ma è possibile costruire strati più spessi nel tempo. Questo perché la resina epossidica genera calore per curare – più spesso si versa, maggiore è il calore – si chiama esotermia.

Continua…

Come fai a sapere di quanta resina hai bisogno?

Per una superficie rotonda, è necessario misurare il diametro. Dividi il diametro per 2 per calcolare il raggio. Per calcolare il volume in pollici cubi: (raggio al quadrato) X pi (o, 3.14159265) x (spessore desiderato del rivestimento epossidico). Dividere per 1,805 per convertire il volume in pollici cubi in once fluide USA.Mar 5, 2021

Continua…

Come faccio a sapere di quanta resina epossidica ho bisogno?

Il calcolo per determinare la quantità di resina epossidica necessaria è un semplice calcolo del volume. È sufficiente moltiplicare la lunghezza della colata per la profondità della colata per la larghezza media della colata e poi convertire in litri.Jan 26, 2020

Continua…

Cosa succede se la resina epossidica è troppo spessa?

Se il tuo versamento di resina epossidica è troppo spesso, la reazione può creare troppo calore, con il risultato di un prodotto che non indurisce correttamente con crepe o bolle eccessive. … La regola empirica è che se si può fare un’impronta con l’unghia nella resina epossidica si può versare di nuovo e la resina epossidica si legherà chimicamente allo strato precedente.

Continua…

Quanto spesso si può versare la resina artigianale?

La resina può essere colata fino a 2″ di spessore per colata, e fino a 4″ a seconda del volume della colata.

Continua…

Quanto deve essere spessa la resina epossidica?

Le resine epossidiche vogliono stabilizzarsi su uno strato di 1/8 di pollice di spessore; è facile aggiungerne di più, ma è molto difficile renderlo più sottile pur mantenendolo livellato. Farlo più spesso richiede anche l’uso di una diga o di uno stampo per tenere tutto dentro.

Continua…

Come faccio a calcolare quanta epossidica mi serve?

Il calcolo per determinare la quantità di resina epossidica necessaria è un semplice calcolo del volume. Basta moltiplicare la lunghezza della colata per la profondità della colata per la larghezza media della colata e poi convertire in litri.Jun 16, 2021

Continua…

Come si tolgono le bolle d’aria dalla resina?

In breve, SI una torcia è lo strumento migliore per sbarazzarsi delle bolle nella resina epossidica. Ci sono altri metodi, tra cui punzecchiare con uno spillo o soffiare attraverso una cannuccia, ma questi sono lenti e inefficaci. Un asciugacapelli o una pistola termica non si scalda abbastanza per rimuovere le bolle in modo efficiente e può soffiare polvere su tutta la resina bagnata.Feb 9, 2021

Continua…

Come si colora la resina epossidica?

Come fare resina epossidica colorata – YouTube | Tempo – 1:00 [Inglese]

Continua…

Di quanta resina ho bisogno per un tavolino?

La quantità di resina epossidica di cui avrai bisogno dipende da quanto è grande e profonda l’area che stai coprendo. Il mio tavolino è 4′ x 5″ x 16″ con una profondità di 3/8″ (dal piano del tavolo al bordo superiore del labbro). Ho usato 1 gallone e 2 quarti del rivestimento in resina epossidica.May 22, 2014

Continua…

Articolo precedente

Di cosa è composto il liquido sinoviale?

Articolo successivo

La calla è velenosa per i cani?

You might be interested in …

Come si copre una trave portante?

Anche se una trave portante del soffitto è la caratteristica più prominente che si vede quando si entra in una stanza, non si deve vivere con essa. Poiché una trave portante fornisce un supporto funzionale […]