27 Gennaio 2022
Expand search form

Quanti anni ha Jim Beam Black?

Jim Beam è il bourbon più popolare negli Stati Uniti per volume di vendite. Ma mentre l’edizione standard del loro bourbon potrebbe essere onnipresente, c’è un vasto mondo di bourbon nel loro catalogo da provare. La scelta di oggi è la loro premiata edizione Black.

Il primo Beam a produrre e vendere un barile di whisky fu Jacob Beam nel 1795, che produsse un whisky di mais che utilizzava il processo di fermentazione sour mash ed era comunemente conosciuto come “Old Tub”. Suo figlio David continuò la tradizione e spostò la distilleria nella contea di Nelson, nel Kentucky, per approfittare delle linee ferroviarie che stavano spuntando e che avrebbero facilitato la distribuzione.

James Beauregard Beam subentrò in seguito, purtroppo poco prima dell’inizio del proibizionismo e fu costretto a chiudere la struttura durante quel periodo sobrio della storia americana. Tuttavia, fu anche la forza trainante della riapertura della distilleria una volta abolito il proibizionismo. La nuova distilleria di Clermont, Kentucky, fondata nel 1935, sarà conosciuta come la distilleria Jim Beam in suo onore.

L’azienda ebbe successo, e fu acquistata da un commerciante di liquori di Chicago nel 1945, poi da American Brands nel 1968, e infine nel gennaio del 2014 fu acquistata dal gigante giapponese dei liquori Suntory. Nonostante il cambio di proprietà, la famiglia Beam e i suoi discendenti sono rimasti coinvolti nella produzione degli alcolici dell’azienda e hanno spesso ricoperto la posizione di mastro distillatore.

  • Per saperne di più: Qual è la differenza tra Whiskey, Bourbon, Scotch e Rye?

Nonostante la pausa durante il proibizionismo, Jim Beam sostiene che il suo Kentucky Straight Bourbon Whiskey è stato prodotto nello stesso modo dal 1795. Questo può essere in gran parte vero, ma ho la sensazione che, come minimo, la miscela di cereali sia cambiata nel tempo.

Jim Beam inizia con un mosto fermentato contenente il 77% di mais, il 13% di segale e il 10% di orzo maltato. Questa è più segale del solito per un bourbon, ma la metà di quella che Bulleit usa nel suo spirito. Ciononostante, ha ancora ben oltre la metà dei cereali provenienti dal mais e quindi soddisfa i requisiti legali.

Una volta fermentato e distillato, lo spirito viene aggiunto a nuove botti di quercia carbonizzata dove normalmente rimane per quattro anni prima di essere imbottigliato. In questo caso, viene lasciato solo per il doppio del tempo – un totale di otto anni prima di essere imbottigliato, per permettere al bourbon di assorbire ancora di più i sapori.

Un’altra differenza da notare è che questo whisky è imbottigliato al 43% ABV, che è il 3% più alto della normale offerta Jim Beam.

La bottiglia è un po’ più corta e più grassa di quella standard di Jim Beam. Detto questo, tutti gli stessi elementi sono presenti. C’è il corpo squadrato della bottiglia, la spalla affilata e il collo di media lunghezza. L’intero pacchetto è chiuso con un tappo di plastica a vite.

L’etichetta è grande e in carica, oscurando la maggior parte della bottiglia. Il che è un peccato, dato che ci impedisce di vedere lo spirito e la sua colorazione marrone dorato. Di solito preferisco vedere cosa sto bevendo, ma in questo contesto l’etichetta nasconde anche quanto spirito è rimasto nella bottiglia – gli avventori del bar sono meno propensi a ordinare da una bottiglia quasi vuota, e l’etichetta lo rende molto più visibile dall’altra parte del bar.

Ha un odore dolce e delizioso, senza alcuna amarezza o morso. Ci sono i soliti giocatori qui – caramello, mou, vaniglia, e anche un po’ di spezie.

Il gusto mantiene la promessa dell’odore senza sorprese di sorta. Questo è un bourbon corretto con i sapori del bourbon corretto, il colore del bourbon corretto e il peso del bourbon corretto. L’unico allontanamento dalla norma è un po’ di spezia pepata sul finale che non sovrasta lo spirito ma agisce invece come un piacevole retrogusto.

Nella linea Jim Beam, direi che questo è a metà strada tra l’edizione standard e il Double Oak. Dove lo standard era troppo dolce e il Double Oak era deliziosamente ricco, questo è una bella via di mezzo. Perfetto per introdurre i bevitori di bourbon per la prima volta (se ne sono rimasti).

L’unica vera differenza qui è che il retrogusto pepato è leggermente diminuito all’inizio, ma alla fine si fa vedere. Ritardato, ma non sparito.

Ho avuto questa stessa esperienza con il Double Oak, che i sapori non erano effettivamente diminuiti con l’aggiunta di ghiaccio. Di solito i sapori più leggeri e sottili scompaiono e solo quelli forti sopravvivono, ma in questo caso sono ancora tutti presenti e giustificati.

Penso che qui ci sia qualcosa che non va. Gli amari sono un po’ troppo amari – non c’è abbastanza sapore per contrastare correttamente la potenza dell’arancia e il sapore amaro. È troppo arancione per i miei gusti.

Mentre penso che la versione Black sia più vicina all’originale rispetto al Double Oak per come si comporta, in questo caso non ha gli stessi sapori ricchi del Double Oak da chiamare per contrastare gli amari all’arancia.

Come abbiamo visto con l’old fashioned, non ci sono abbastanza sapori audaci per contrastare la birra allo zenzero. Certamente, la loro versione Black fa un lavoro molto migliore della versione standard – c’è qualcosa da gustare qui oltre alla dolcezza, ma oltre a questo non c’è davvero nulla di cui scrivere a casa.

Mi sarei aspettato che il finale pepato venisse fuori almeno, ma semplicemente non ha alcuna presenza. Sfortunatamente.

Mi piace di più del bourbon Jim Beam standard. C’è meno dolcezza e più sapore, ma non è ancora del tutto a mio parere.

Non è la mia prima scelta per un whisky economico, ma è sicuramente un prodotto accettabile.

Valutazione complessiva: 3/5
È un buon bourbon da sorseggiare, ma forse non un buon bourbon da miscelazione.

2 commenti

Preferisco i bourbon Ryer. Un gusto più tradizionale senza il sapore dolce e caramellato di alcune delle marche più costose

Buona recensione e apprezzo che tu lo faccia. Tuttavia, devo dire che mi piace molto.

Il primo sorso di un bicchiere pulito di Jim Beam Black è stato estremamente liscio.

Con ghiaccio, è circa lo stesso, ma in realtà il ghiaccio non è semplicemente necessario, ma suppongo che con questo non faccia male. Sembra essere un bourbon molto indulgente.

L’ho bevuto con una cola e ho pensato che i sapori venissero fuori adeguatamente. Penso che l’effervescenza come la birra allo zenzero lo sovrasta però. Come tale, non andrò oltre con la miscelazione in un Old-Fashioned o qualcosa di simile (penso che di solito sia un buon test).

Così si può dire, questo non è pensato molto per la miscelazione, ma per godersi liscio o con ghiaccio.

Lascia una risposta Annullare la risposta

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono trattati i dati dei tuoi commenti.

Cerca

Categorie

Thirty-One Whiskey è un blog dedicato all’apprezzamento del buon whiskey, dei sigari pregiati e del valore di una dura giornata di lavoro nel negozio di legname.

Thirty-One Whiskey non approva né condona il binge drinking o altre abitudini di consumo pericolose. Se pensi di avere un problema con l’alcol, contatta la linea di assistenza nazionale SAMHSA per ricevere assistenza.

Nota sui link di affiliazione

Noi di Thirty-One Whiskey dobbiamo pagare le bollette e mantenere le luci accese. Per fare questo, alcuni dei link che appaiono su questo sito sono “link affiliati” dove riceviamo una commissione sugli acquisti che potresti fare. Non vi è alcun impatto sul prezzo che si paga, e questo sistema ci permette di mantenere la nostra imparzialità quando si tratta di recensioni che pubblichiamo.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quanto tempo è Jim Beam Black Aged?

8 anni
Il nostro bourbon premium a 86-proof e a doppio invecchiamento trascorre 8 anni in nuove botti di quercia bianca carbonizzata. È il doppio del tempo del Jim Beam originale. Sono questi quattro anni in più di invecchiamento che danno a Jim Beam Black il suo sapore pieno e corposo con caramello morbido e calde note di quercia.

Continua…

Jim Beam Black è davvero il bourbon più quotato?

Jim Beam Black è un bourbon premium con un carattere saporito fatto per essere sorseggiato e assaporato ed è stato valutato il bourbon n. 1 al mondo dopo aver vinto il Bourbon Trophy, il più alto riconoscimento assegnato nella categoria bourbon alla International Wine & Spirits Competition del 2016.Jun 5, 2019

Continua…

Jim Beam Black è Extra Aged?

Rendi ogni momento un piccolo extra. Il nostro whisky bourbon premium, a 86-proof, trascorre anni in più ad essere invecchiato nelle nostre botti di quercia bianca americana rispetto al Jim Beam originale. Sono questi anni in più di invecchiamento che danno a Jim Beam Black il suo sapore corposo con note di caramello morbido e quercia calda.

Continua…

Jim Beam Black è ancora invecchiato 8 anni?

Invecchiato per 8 anni, questo è il doppio del tempo di invecchiamento del loro imbottigliamento White Label. Questo bourbon liscio del Kentucky ha perso la sua dichiarazione di età e viene ora venduto come un bourbon liscio NAS.

Continua…

Qual è la differenza tra Jim Beam e Jim Beam Black?

Le principali differenze tra Jim Beam Black Label e White Label. … Jim Beam Black Label ha noci incluse nella ricetta, mentre White Label ha note di pepe incluse. Jim Beam Black Label è 86 proof, mentre White Label è 80 proof.Sep 10, 2019

Continua…

Qual è la differenza tra Jim Beam e Jim Beam Black?

Jim Beam è comunque il marchio di Bourbon più venduto al mondo. … Il Jim Beam Black è invecchiato due volte più a lungo e imbottigliato a una prova leggermente superiore (86 contro 80). Al naso si presenta un po’ più legnoso con note di cuoio, e con un po’ più di intensità.2 agosto 2011

Continua…

Cosa è successo al Jim Beam Black?

8 settembre 2014 – Jim Beam rimuoverà presto la dichiarazione di età dal suo bourbon Jim Beam Black di 8 anni. Beam ha chiamato il whisky “doppio invecchiato” perché è maturato due volte più a lungo dei quattro anni per l’ammiraglia Jim Beam White Label Bourbon. …8 settembre 2014

Continua…

Cosa si mescola bene con Jim Beam Black?

Black Manhattan.Clermont Whiskey Sour.Miele e limonata con lime.Jim Beam Black® e Ginger Ale.Jim Beam® Citrus Highball.Jim Beam® Rye e succo di mela.Jim Beam® White e Cola con Lime.Sazerac.Altri articoli…

Continua…

Come si beve Jim Beam Black Label?

Versare Jim Beam Black® in un bicchiere. Riempire con ghiaccio. Aggiungere il ginger ale. Guarnire con uno spicchio di lime fresco.

Continua…

Jim Beam è buono con l’acqua?

Se volete assaporare il gusto del Jim Beam così com’è, potete berlo liscio. Questo significa che il bourbon viene sorseggiato senza ghiaccio e a temperatura ambiente. C’è chi preferisce aggiungere un po’ d’acqua per permettere al profumo di salire ancora di più. … Prendetevi un po’ di tempo per godervi l’aroma del vostro bourbon.

Continua…

Qual è meglio Jim Beam nero o bianco?

L’etichetta White ha un naso abbastanza piacevole, anche se leggermente medicinale. Al palato, è un po’ caldo – non un’enorme bruciatura a 80 gradi, ma non c’è abbastanza sapore per sostenere l’alcol. Il Jim Beam Black è invecchiato due volte più a lungo e imbottigliato a una prova leggermente superiore (86 contro 80).2 agosto 2011

Continua…

I mobili del Nebraska sono redditizi?

I ricavi annuali di Nebraska Furniture Mart sono più di 500 milioni di dollari (vedi i dati esatti delle entrate) e ha più di 1.000 dipendenti. E ‘classificato come operante nel settore Negozi di mobili ….Nebraska Furniture Mart Fast Facts.RevenueOver $500 milioni Vedere i dati esatti annuali RevenueAdditional NAICS Codes442113 più righe-Oct 18, 2021

Continua…

Jim Beam è uno scaffale alto?

Scaffale superiore. Jim Beam – Probabilmente il bourbon più popolare della lista, anche se non lo compro regolarmente. … Quarter Horse – Un bourbon Sourced and Certified ABC, anche nuovo di zecca per me. Scaffale medio-alto.Oct 3, 2019

Continua…

Jack Daniel’s è un bourbon?

Jack Daniel’s non è un bourbon – è un Tennessee Whiskey. Jack Daniel’s viene fatto gocciolare lentamente – goccia a goccia – attraverso dieci piedi di carbone saldamente imballato (fatto da acero da zucchero duro) prima di andare in nuove botti di rovere carbonizzato per la maturazione. Questo processo speciale dà al Jack Daniel’s Tennessee Whiskey la sua rara morbidezza.

Continua…

Si dovrebbe refrigerare Jim Beam?

Il bourbon NON deve essere conservato in frigorifero. Il bourbon è meglio servito a temperatura ambiente. La refrigerazione non fa nulla per migliorare il gusto. Gli esperti concordano sul fatto che non è una buona idea refrigerare il vostro bourbon, in quanto può allontanare i sapori dal vostro bourbon.

Continua…

Articolo precedente

Posso usare Flex Seal su un tubo in PVC?

Articolo successivo

Di che tipo di cancro è morto Brad GREY?

You might be interested in …

Come si riparano gli stivali di pelle?

Se i tuoi stivali di pelle hanno preso una batosta, probabilmente hai bisogno di restaurarli. Se trovate un paio di stivali di pelle che sono battuti a sangue sul mercato dell’usato, probabilmente avrete bisogno di […]

Dove è stato girato I Love Lucy?

Uno dei più vecchi studi cinematografici di Hollywood è stato acquisito dalla società immobiliare di Los Angeles Hudson Pacific Properties Inc. che possiede già altri due studi storici nella zona. Hudson Pacific pagherà 200 milioni […]