25 Gennaio 2022
Expand search form

Quali test si fanno per i problemi respiratori?

I test di funzionalità polmonare, noti anche come test di funzionalità polmonare, o PFT, sono un gruppo di test che controllano se i tuoi polmoni stanno lavorando bene. I test controllano:

  • Quanta aria i tuoi polmoni possono contenere
  • Quanto bene muovi l’aria dentro e fuori i tuoi polmoni
  • Quanto bene i polmoni spostano l’ossigeno nel flusso sanguigno. Le tue cellule del sangue hanno bisogno di ossigeno per crescere e rimanere sane.

Ci sono diversi tipi di test di funzionalità polmonare. Essi includono:

  • Spirometria. il tipo più comune di test di funzionalità polmonare. Misura quanto e come velocemente puoi muovere l’aria dentro e fuori i tuoi polmoni.
  • Test del volume polmonare. noto anche come pletismografia corporea. Questo test misura la quantità di aria che potete trattenere nei vostri polmoni e la quantità di aria che rimane dopo aver espirato il più possibile.
  • Test di diffusione dei gas. Questo test misura come l’ossigeno e altri gas si spostano dai polmoni al flusso sanguigno.
  • Test da sforzo. Questo test guarda come l’esercizio fisico influisce sulla funzione polmonare.

Questi test possono essere usati insieme o da soli, a seconda dei tuoi sintomi o delle tue condizioni specifiche.

Altri nomi: test di funzionalità polmonare, PFT

Per cosa sono usati?

I test di funzionalità polmonare sono spesso usati per:

  • Trovare la causa dei problemi respiratori
  • Diagnosticare e monitorare le malattie polmonari croniche, tra cui l’asma, la malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD) e l’enfisema
  • Vedere se i trattamenti per le malattie polmonari stanno funzionando
  • Controllare la funzione polmonare prima di un intervento chirurgico
  • Controllare se l’esposizione a sostanze chimiche o altre sostanze in casa o sul posto di lavoro hanno causato danni ai polmoni

Perché ho bisogno di un test di funzionalità polmonare?

Potresti aver bisogno di questo test se

  • ha i sintomi di un problema respiratorio come respiro corto, respiro sibilante e/o tosse
  • Hai una malattia polmonare cronica
  • sei stato esposto all’amianto o ad altre sostanze note per causare danni ai polmoni
  • Hai la sclerodermia, una malattia che danneggia il tessuto connettivo
  • Avere la sarcoidosi, una malattia che causa danni alle cellule intorno ai polmoni, al fegato e ad altri organi
  • avere un’infezione respiratoria
  • Ha avuto una radiografia del torace anormale
  • È in programma un’operazione come un intervento chirurgico all’addome o ai polmoni

Cosa succede durante il test di funzionalità polmonare?

Di seguito sono riportati i passaggi per i tipi più comuni di test di funzionalità polmonare.

Per un test di spirometria:

  • Ti siederai su una sedia e ti verrà messa una clip morbida sul naso. Questo viene fatto in modo da respirare attraverso la bocca, piuttosto che il naso.
  • Ti verrà dato un boccaglio che è collegato ad una macchina chiamata spirometro.
  • Posizionerai le tue labbra attorno al boccaglio e respirerai dentro e fuori come indicato dal tuo medico.
  • Lo spirometro misurerà la quantità e la velocità del flusso d’aria per un periodo di tempo.

Per un test del volume polmonare (pletismografia corporea):

  • Ti siederai in una stanza chiara ed ermetica che assomiglia ad una cabina telefonica.
  • Come per un test di spirometria, indosserai un fermaglio per il naso e metterai le tue labbra attorno a un boccaglio collegato a una macchina.
  • Inspirerai ed espirerai secondo le istruzioni del tuo medico.
  • I cambiamenti di pressione all’interno della stanza aiutano a misurare il volume dei polmoni.

Per un test di diffusione dei gas:

  • Indosserai un boccaglio collegato ad una macchina.
  • Ti verrà chiesto di inalare (respirare) una quantità molto piccola e non pericolosa di monossido di carbonio o un altro tipo di gas.
  • Le misurazioni saranno prese mentre inspira o mentre espira.
  • Il test può mostrare l’efficacia dei tuoi polmoni nel trasferire i gas al tuo flusso sanguigno.

Per un test da sforzo, lei dovrà:

  • Andare in bicicletta stazionaria o camminare su un tapis roulant.
  • Sarai collegato a monitor e macchine che misureranno l’ossigeno nel sangue, la pressione sanguigna e il battito cardiaco.
  • Questo aiuta a mostrare come i tuoi polmoni funzionano bene durante l’esercizio.

Dovrò fare qualcosa per prepararmi ai test?

Per prepararsi a un test di funzionalità polmonare, è necessario prendere alcune misure per assicurarsi che la respirazione sia normale e senza limitazioni. Questi includono:

  • Non mangiare un pasto pesante prima del test.
  • Evitare cibi o bevande con caffeina.
  • Non fumare o fare esercizio fisico pesante per sei ore prima del test.
  • Indossare abiti larghi e comodi.
  • Se porta la dentiera, dovrà indossarla durante il test. Possono aiutarla a formare un sigillo stretto intorno al boccaglio.

Ci sono dei rischi nei test?

Il rischio di sottoporsi a un test di funzionalità polmonare è minimo. Alcune persone possono sentirsi stordite o confuse durante la procedura. Inoltre, alcune persone possono sentirsi claustrofobiche durante un test di volume polmonare. Se hai domande o preoccupazioni riguardo ai test, parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria.

Cosa significano i risultati?

Se uno qualsiasi dei risultati del suo test di funzionalità polmonare non è normale, potrebbe significare che lei ha una malattia polmonare. Ci sono due tipi principali di malattie polmonari che possono essere diagnosticate con un test di funzionalità polmonare:

  • Malattie ostruttive. Queste malattie fanno sì che le vie respiratorie si restringano, rendendo difficile il flusso dell’aria dai polmoni. Le malattie polmonari ostruttive includono asma, bronchite ed enfisema.
  • Malattie restrittive. In queste malattie, i polmoni o i muscoli del torace non sono in grado di espandersi abbastanza. Questo riduce il flusso d’aria e la capacità di inviare ossigeno nel flusso sanguigno. I disturbi polmonari restrittivi includono la sclerodermia, la sarcoidosi e la fibrosi polmonare.

Se hai domande sui tuoi risultati, parla con il tuo fornitore di assistenza sanitaria.

C’è qualcos’altro che devo sapere sui test di funzionalità polmonare?

Oltre ai test di funzionalità polmonare, il tuo fornitore di assistenza sanitaria potrebbe ordinare un test del livello di ossigeno nel sangue. È anche conosciuto come un test dei gas sanguigni arteriosi (ABGs). Questo test misura la quantità di ossigeno e di anidride carbonica nel sangue.

Articolo precedente

È sicuro mangiare un pettirosso?

Articolo successivo

Come si descrive la condivisione?

You might be interested in …

Che cos’è un frigorifero a incasso?

Niente è più lussuoso di un frigorifero a incasso con un distributore di ghiaccio e acqua filtrata. Non aspettare mai più l’acqua fredda a casa. Un frigorifero collegato vi dà accesso immediato a questa bevanda […]