25 Gennaio 2022
Expand search form

Quali sono tre difese interne aspecifiche?

Difesa aspecifica 3802

Negli animali, ci sono due tipi di difese contro gli invasori stranieri: specifiche e aspecifiche. Le risposte immunitarie specifiche possono distinguere tra diversi invasori. La risposta è diversa per ogni invasore. Con le difese aspecifiche, la protezione è sempre la stessa, non importa quale sia l’invasore. Mentre solo i vertebrati hanno risposte immunitarie specifiche, tutti gli animali hanno qualche tipo di difesa aspecifica. Esempi di difese aspecifiche sono le barriere fisiche, proteine difese proteiche, difese cellulari, infiammazione e febbre.

Barriere

Un modo per un organismo di difendersi dall’invasione è attraverso barriere che separano l’organismo dal suo ambiente. Barriere fisiche come la pelle e le le membrane mucose regolano meccanicamente ciò che entra nel corpo. Le secrezioni forniscono anche protezione alla barriera. Il muco, per esempio, può intrappolare potenziali invasori. Inoltre, le secrezioni della pelle sono leggermente acide inibendo la crescita batterica. Molte secrezioni del corpo (come muco, lacrime e saliva) contengono un enzima chiamato lisozima che distrugge i batteri.

Proteine

Ci sono proteine che proteggono il corpo in modo non specifico. Le proteine del complemento si trovano nel sangue. Quando si legano a un invasore, stimolano l’infiammazione, la fagocitosi e la distruzione della membrana dell’invasore. Anche se le proteine del complemento possono legarsi a un invasore direttamente, sono più efficaci quando si legano agli anticorpi che sono attaccati a un invasore. Gli anticorpi sono parte della risposta immunitaria specifica del corpo.

Alcune cellule immunitarie e le cellule infettate da virus producono un’altra serie di proteine chiamate interferoni . Gli interferoni inviano un avvertimento alle cellule vicine. Aiutano a prevenire l’infezione stimolando la produzione di proteine antivirali. Gli interferoni stimolano anche le cellule natural killer e i macrofagi.

Difese cellulari

Le cellule natural killer e i macrofagi sono esempi di difese cellulari non specifiche. Le cellule natural killer sono una classe di linfociti che riconoscono le cellule anormali (come le cellule cancerose o le cellule infettate dal virus), si attaccano ad esse e rilasciano sostanze chimiche che le distruggono.

Macrofagi, neutrofili ed eosinofili sono esempi di fagociti. Nel loro tentativo di difendere il corpo, alcuni fagociti rimangono all’interno di un tessuto e altri viaggiano liberamente in tutto il corpo. Tuttavia, tutti i fagociti sono attratti dai siti di danno ai tessuti. In un processo chiamato fagocitosi, queste cellule circondano i detriti o un invasore straniero, portandolo all’interno della cellula. Il fagocita usa poi degli enzimi speciali per digerire il materiale.

Tutti gli animali hanno fagociti che riconoscono ed eliminano gli invasori stranieri. Per esempio, se un pezzo di una spugna viene trapiantato in una spugna di un’altra colonia, i fagociti nelle spugne si attaccheranno e si distruggeranno a vicenda. La stessa risposta può essere osservata nei lombrichi, artropodi nelle stelle marine e in tutti i vertebrati. Lo scienziato Elie Metchnikoff ha osservato questo processo nelle stelle marine.

Una micrografia elettronica a scansione colorata di un macrofago che inghiotte un parassita del genere Leishmania. Per difendere il corpo, i macrofagi circondano un invasore straniero, lo portano all'interno della cellula, poi usano enzimi per digerire il materiale.

Nei vertebrati, alcuni fagociti sono anche importanti per stimolare risposte immunitarie specifiche. Inoltre, la fagocitosi è stimolata quando gli invasori sono rivestiti di anticorpi. Di conseguenza, i fagociti (come le proteine del complemento) rappresentano un importante collegamento tra l’immunità aspecifica e quella specifica.

Infiammazione

L’infezione, la forza meccanica, le sostanze chimiche e il calore o il freddo estremo possono danneggiare i tessuti, causando il processo aspecifico dell’infiammazione. L’obiettivo dell’infiammazione è quello di ripulire il danno e iniziare il processo di riparazione. L’infiammazione inizia quando i tessuti danneggiati rilasciano messaggeri chimici come l’istamina, prostaglandine e leucotrieni. Queste sostanze chimiche fanno sì che i vasi sanguigni vicini si espandano e diventino più soggetti a perdite, consentendo un maggiore flusso di sangue all’area danneggiata. Queste sostanze chimiche attirano anche i globuli bianchi (come i fagociti) al sito per rimuovere i detriti e gli invasori stranieri. I risultati di queste attività sono facilmente osservabili quando la pelle è infiammata: gonfiore, rossore, calore e dolore.

Febbre

Un’altra protezione aspecifica contro l’infezione è lo sviluppo di una febbre. L’invasore o la risposta a un invasore fa sì che una parte del cervello chiamata ipotalamo aumenti la temperatura del corpo. La febbre può aumentare il metabolismo accelerando il processo di riparazione. La febbre può anche rallentare la riproduzione di alcuni batteri e virus.

Che il meccanismo sia complesso come la febbre e l’infiammazione o semplice come le barriere fisiche e la fagocitosi, tutte le difese aspecifiche forniscono al corpo una protezione generale contro gli invasori stranieri.

Giovanni M. Ripper

Bibliografia

Beck, Gregory, e Gail S. Habicht. “L’immunità e gli invertebrati”. Americano Scientifico 275, no. 5 (1996): 60-65.

Friedlander, Mark P., Jr. e Terry M. Phillips. Il sistema immunitario: L’esercito che combatte le malattie del tuo corpo. Minneapolis, MN: Lerner Publications Company, 1998.

Istituti nazionali di salute. Capire il sistema immunitario. Washington, DC: National Institutes of Health, 1993.

Nossel, Gustav J. “Vita, morte e sistema immunitario”. Scientific American 269, no. 3 (1993): 53-62.

Paul, William. E. “Malattie infettive e sistema immunitario”. Scientifico Americano 269, no. 3 (1993): 90-97.

Nel 1882 uno scienziato di nome Elie Metchnikoff infilò una spina in una larva di stella marina. Osservò le cellule della stella marina che cercavano di distruggere la spina. La sua scoperta fu un passo importante nella comprensione delle difese aspecifiche negli animali.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali sono tre difese interne aspecifiche spiegare come funzionano?

Le tre difese interne aspecifiche sono l’infiammazione, la febbre e le cellule killer naturali. Quali sono tre difese interne aspecifiche? Una cellula killer naturale è un grande globulo bianco che attacca le cellule infettate da agenti patogeni.

Continua…

Quali sono gli esempi di difese aspecifiche?

DIFESE ASPECIFICHE: Pelle e mucose, sostanze chimiche antimicrobiche, cellule natural killer, fagocitosi, infiammazione e febbre.

Continua…

Quali sono le 3 difese del sistema immunitario?

Il corpo umano ha tre linee di difesa primarie per combattere gli invasori stranieri, compresi virus, batteri e funghi. Le tre linee di difesa del sistema immunitario includono barriere fisiche e chimiche, risposte innate non specifiche e risposte adattative specifiche.Mar 11, 2021

Continua…

La saliva è una difesa aspecifica?

Tra le difese chimiche aspecifiche del corpo ci sono le secrezioni delle ghiandole lubrificanti. Le lacrime e la saliva contengono l’enzima lisozima, che rompe il peptidoglicano della parete cellulare dei batteri Gram-positivi.

Continua…

Quali sono le 3 funzioni principali del sistema immunitario?

I compiti del sistema immunitario sono: combattere i germi che causano malattie (patogeni) come batteri, virus, parassiti o funghi, e rimuoverli dal corpo, riconoscere e neutralizzare le sostanze nocive dall’ambiente, e combattere i cambiamenti che causano malattie nel corpo, come le cellule tumorali.Apr 23, 2020

Continua…

Cos’è la 1ª, 2ª e 3ª linea di difesa?

Nel modello delle tre linee di difesa, il controllo di gestione è la prima linea di difesa nella gestione del rischio, le varie funzioni di controllo del rischio e di conformità stabilite dalla direzione sono la seconda linea di difesa e l’assicurazione indipendente è la terza.

Continua…

Le cellule B sono specifiche o aspecifiche?

Le cellule B combattono i batteri e i virus producendo proteine a forma di Y chiamate anticorpi, che sono specifiche per ogni patogeno e sono in grado di agganciarsi alla superficie di una cellula invasore e contrassegnarla per la distruzione da parte di altre cellule immunitarie.May 29, 2017

Continua…

La pelle è una difesa aspecifica?

Le difese fisiche forniscono la forma più elementare di difesa aspecifica del corpo. Includono barriere fisiche ai microbi, come la pelle e le mucose, così come le difese meccaniche che rimuovono fisicamente i microbi e i detriti dalle aree del corpo dove potrebbero causare danni o infezioni.

Continua…

Quali sono le 4 funzioni principali del sistema immunitario?

I compiti del sistema immunitario: combattere i germi che causano malattie (patogeni) come batteri, virus, parassiti o funghi, e rimuoverli dal corpo, riconoscere e neutralizzare le sostanze nocive dall’ambiente, e combattere i cambiamenti che causano malattie nel corpo, come le cellule tumorali.23 aprile 2020

Continua…

Quali sono le principali funzioni del sistema immunitario?

La funzione principale del sistema immunitario è quella di proteggere l’ospite da agenti ambientali come microbi o sostanze chimiche, preservando così l’integrità del corpo. Questo viene fatto attraverso il riconoscimento del sé e la risposta al non-sé.

Continua…

Cosa sono le 3 linee di difesa?

Nel modello delle tre linee di difesa, il controllo di gestione è la prima linea di difesa nella gestione del rischio, le varie funzioni di controllo del rischio e di conformità stabilite dalla gestione sono la seconda linea di difesa, e l’assicurazione indipendente è la terza.

Continua…

Perché ci sono 3 linee di difesa?

Le tre linee di difesa rappresentano un approccio per fornire una struttura intorno alla gestione del rischio e ai controlli interni all’interno di un’organizzazione, definendo ruoli e responsabilità in diverse aree e la relazione tra queste diverse aree.Feb 10, 2021

Continua…

Cosa sono le cellule NK?

Un tipo di cellula immunitaria che ha granuli (piccole particelle) con enzimi che possono uccidere cellule tumorali o cellule infettate da un virus. Una cellula natural killer è un tipo di cellula bianca del sangue. Chiamato anche cellula NK e NK-LGL.

Continua…

L’acido dello stomaco è specifico o aspecifico?

Esempi sono le lacrime, il muco e i succhi gastrici. Le difese cellulari della risposta immunitaria innata sono aspecifiche. Queste difese cellulari identificano gli agenti patogeni e le sostanze potenzialmente pericolose e prendono provvedimenti per neutralizzarli o distruggerli.20 maggio 2020

Continua…

Quali sono 3 funzioni principali del sistema immunitario?

I compiti del sistema immunitario: combattere i germi che causano malattie (patogeni) come batteri, virus, parassiti o funghi, e rimuoverli dal corpo, riconoscere e neutralizzare le sostanze nocive dall’ambiente, e combattere i cambiamenti che causano malattie nel corpo, come le cellule tumorali.23 aprile 2020

Continua…

Articolo precedente

Quali erano i principali insediamenti nelle colonie del sud?

Articolo successivo

Come si fa una maschera respiratoria fatta in casa?

You might be interested in …

Le gocce miracolose fanno prudere i capelli?

Miracle Drops può essere usato su ogni tipo di capelli. (Naturale, rilassato e di transizione) Le Gocce Miracle dovrebbero essere applicate al cuoio capelluto/alle aree problematiche 3-5 giorni a settimana. (Ogni due giorni) Suggeriamo di […]

Cosa usavano prima dei frigoriferi?

Ci sono molte cose che diamo per scontate. Spesso, non ci pensiamo nemmeno fino a quando qualcosa non va a ruba. Come i frigoriferi. Lavorano duramente tutto il giorno e la notte, 365 giorni all’anno […]