26 Settembre 2022
Expand search form

Qual è il nome inglese dell’albero Adakka?

Nome scientifico accettato: Areca catechu L.
Sp. Pl. 2: 1189. 1753 [1 maggio 1753] L.

Origine e Habitat: Si ritiene che sia originaria della Malesia o delle Filippine e si trova in gran parte del Pacifico tropicale (Fiji, Papua Nuova Guinea, Filippine, Samoa, Isole Salomone, Sri Lanka), Asia (India, Pakistan, Giappone), Africa orientale (Kenya, Madagascar, Tanzania) e parti degli USA.
Gamma di altitudine: 0-1.000 metri sul livello del mare.
Habitat: Areca catechu esiste quasi sempre in coltivazione; pertanto, le condizioni del suo habitat naturale sono difficili da valutare. Tuttavia, prospera in aree di elevata piovosità. Sebbene sia tollerante ad altitudini moderate sulle montagne, in genere dà il meglio di sé a basse altitudini. Essendo una specie che ama l’ombra, l’arecanut se la cava sempre bene quando viene coltivata come coltura mista con alberi da frutto. Temperatura media annuale: 14-36 gradi. C. Pioggia media annuale: 750-4500 mm. Il suolo deve essere profondo per garantire un sistema radicale ben sviluppato con un alto contenuto di carbonio organico e un pH da acido a neutro.

Sinonimi:

    L.

      Burm.f. Gaertn. Lour. Comm. ex Mart.
      L.

        Burm.f. Gaertn. Lour. Comm. ex Mart.

      Descrizione: Areca catechu è una bella palma di medie dimensioni e graziosa, coltivata in tutte le parti più calde dell’Asia per le sue “noci”.
      Tronco: Solitario, slanciato ed eretto fino a 20(-30) m di altezza, 10-30 cm di diametro, verde all’inizio, successivamente grigiastro e inanellato dai resti delle cicatrici fogliari, il tronco diventa visibile solo quando la palma ha circa 3 anni.
      Radici: Sistema radicale avventizio, tipico delle monocotiledoni. Peli radicali assenti. Presenti anche pneumatofori. A volte vengono prodotte radici aeree dalla base dei fusti.
      Corona: La palma adulta ha 7-12 foglie aperte.
      Foglie: Lunghe 1,5-2 m, pennate, con un rachide rigido ma ricurvo e diverse foglioline rigide e ravvicinate con punte dentellate.
      Infiorescenza: A grappolo, nascono dall’ascella delle foglie da sotto il fusto della corona
      Fiori: Areca catechu è una pianta monoica con fiori maschili e femminili che si presentano sullo stesso spadice. I fiori sono giallo-biancastri dolcemente profumati, unisessuali e avvolti da due spate. I fiori maschili sono molto numerosi, sessili, senza brattee e situati all’apice dell’infiorescenza, calice a 1 foglia, piccolo, a 3 angoli, a 3 punte. Petali 3, oblunghi, rigidamente striati. Stami 6, antere sagittate, mentre i fiori femminili, meno numerosi, solitari o 2 o 3 alla base di ogni ramificazione dello spadice.
      Periodo di fioritura: Ogni anno vengono prodotte 3-4 infiorescenze. La prima infiorescenza su palme giovani può produrre solo fiori maschili. I fiori maschili si aprono per alcune ore, rilasciando il polline per lo più al mattino. Il periodo medio di fioritura maschile è di 2-4 settimane; dopo di che gli stigmi dei fiori femminili diventano ricettivi per 3-4 giorni. Si pensa che la maggior parte dei fiori siano impollinati dal vento.
      Frutti: Duro, rosso-giallastro, scarlatto a maturazione, liscio della dimensione di un uovo di gallina, contenente un mesocarpo fibroso e un sottile endocarpo legnoso che avvolge un seme.
      Seme: Circa le dimensioni di una ghianda, di forma conica (ovale e appiattita ad un’estremità) con base appiattita e di colore marrone all’esterno. Internamente screziato come una noce moscata.

      Bibliografia: Principali riferimenti e ulteriori letture
      1) Forest & Kim Starr “Areca catechu (Betel nut palm)”. Piante delle Hawaii. . Scaricato il 19 agosto 2014. Alice Kurian, K.V.Peter “Tecnologia delle colture commerciali” New India Publishing, 01/gen/2007
      2) Robert Lee Riffle, Paul Craft “Un’enciclopedia delle palme coltivate” Timber Press, Portland 2007
      3) John Dransfield, Natalie W. Uhl, Conny B. Asmussen, William J. Baker, Madeline M. Harley, Carl E. Lewis: “Genera Palmarum. L’evoluzione e la classificazione delle palme”. Royal Botanic Gardens, Kew 2008
      4) Don Ellison, Anthony Ellison “Palme coltivate del mondo” UNSW Press, 2001
      5) Thomas Nordegren “L’enciclopedia A-Z dell’abuso di alcol e droga” Universal-Publishers, 01/Jan/2002
      6) James A. Duke “Manuale di noci: biblioteca di riferimento a base di erbe” CRC Press, 10/nov/2000
      7) Maurice M. Iwu “Manuale di piante medicinali africane, seconda edizione” CRC Press, 18/feb/1993
      8) Collaboratori di Wikipedia. “Areca catechu.” Wikipedia, L’enciclopedia libera. Wikipedia, L’enciclopedia libera, 8 agosto 2014. Web. 20 agosto 2014
      9) Jones, D. “Palme in tutto il mondo”. Reed New Holland, Australia. 2001
      10) Heatubun, C.D., Dransfield, J., Flynn, T., Tjitrosoedirdjo, S.S., Mogea, J.P. & Baker, W.J. “Una monografia delle palme di noci di betel (Areca: Arecaceae) della Malesia orientale”. Botanical Journal of the Linnean Society 168: 147-173. 2012

      20242 stella Forest Starr & Kim Starr
      Frutta e guaina a Iao Tropical Gardens di Maui, Maui. 22 maggio 2012 (Areca catechu) Foto di: Forest Starr & Kim Starr
      20243 stella Forest Starr & Kim Starr
      Frutta a Iao Tropical Gardens di Maui, Maui. 22 maggio 2012. (Areca catechu) Foto di: Forest Starr & Kim Starr
      20240 stella Forest Starr & Kim Starr
      Tronco a Iao Tropical Gardens di Maui, Maui. 22 maggio 2012. (Areca catechu) Foto di: Forest Starr & Kim Starr
      20241 stella Forest Starr & Kim Starr
      Frutta a Iao Tropical Gardens di Maui, Maui. 22 maggio 2012. (Areca catechu) Foto di: Forest Starr & Kim Starr

      Potresti anche essere interessato agli argomenti

      Qual è l’inglese di Adakka tree?

      In inglese questa palma è chiamata betel tree perché il suo frutto, la noce di areca, è spesso masticato insieme alla foglia di betel, una foglia di una vite della famiglia Piperaceae….Areca catechuFamiglia:ArecaceaeGenus:ArecaSpecie:A. catechuNome binomiale12 più righe

      Continua…

      Quali sono i benefici della noce di betel?

      L’arecolina è responsabile di alcuni degli effetti della masticazione della noce di betel, come la vigilanza, l’aumento della resistenza, un senso di benessere, l’euforia e la salivazione. Masticare la noce stimola il flusso di saliva per aiutare la digestione. La noce di betel è stata usata anche per stimolare l’appetito.

      Continua…

      Qual è l’uso della noce di areca?

      L’areca è usata per il trattamento di un disturbo mentale chiamato schizofrenia e di un disturbo agli occhi chiamato glaucoma; come leggero stimolante e come digestivo. Alcune persone usano l’areca come droga ricreativa perché accelera il sistema nervoso centrale (CNS).Jun 11, 2021

      Continua…

      La noce di areca è dannosa?

      La noce di areca causa euforia, aumento della frequenza cardiaca, aumento della pressione sanguigna, inibizione del GABA e danni ai neuroni, ma non ha effetti sulla concentrazione e la memoria. La noce di areca causa iperlipidemia, vasospasmo e aritmie cardiache che portano ad un aumento del rischio di ischemia miocardica.

      Continua…

      Supari è buono per il diabete?

      NASHIK: Coloro che amano masticare il supari come rinfrescante per la bocca ora hanno un’altra malattia di cui preoccuparsi oltre al cancro. Studi raccolti di recente mostrano che il supari, o noce di areca, può anche causare sindromi metaboliche, tra cui obesità e diabete. 23 agosto 2012

      Continua…

      Chi ha inventato il tè di areca?

      Nivedan Nempe
      Nivedan Nempe, un giovane ricercatore e imprenditore che è noto per la sua invenzione Areca Tea, è ora tutto pronto per lanciare una gamma di prodotti cosmetici biologici preparati da area nut.Nov 9, 2017

      Continua…

      La foglia di betel fa bene al fegato?

      Diversi studi hanno dimostrato che la masticazione del betel è associata ad un aumento del rischio di varie complicazioni di salute, tra cui la cirrosi epatica e il carcinoma epatocellulare. L’esatto meccanismo con cui il betel causa danni al fegato non è stato chiarito.Jul 8, 2018

      Continua…

      Il dado di betel fa bene al diabete?

      Il popolare passatempo della Papua Nuova Guinea di masticare la noce di betel, legato a problemi di salute tra cui il cancro alla bocca, può ridurre il rischio di diabete, come dimostra una nuova ricerca.3 febbraio 2008

      Continua…

      Come si chiama Supari in inglese?

      सुपारी (supari) – Significato in inglese La noce di areca è il seme della palma di areca, che cresce in gran parte del Pacifico tropicale, Sud-Est e Sud Asia, e parti dell’Africa orientale. Viene comunemente chiamato noce di betel, da non confondere con le foglie di betel che vengono spesso utilizzate per avvolgerlo.

      Continua…

      Dove sono coltivate le Arecanuts India?

      In India viene coltivato in Karnataka, Kerala, Assam, Maharashtra, Bengala occidentale e parti di Tripura.Mar 12, 2018

      Continua…

      Che cos’è Pakku in inglese?

      noce di betel. Ultimo aggiornamento: 2017-01-10.

      Continua…

      Come si chiama supari in inglese?

      सुपारी (supari) – Significato in inglese La noce di areca è il seme della palma di areca, che cresce in gran parte del Pacifico tropicale, Sud-Est e Sud Asia, e parti dell’Africa orientale. Viene comunemente chiamato noce di betel, da non confondere con le foglie di betel che vengono spesso utilizzate per avvolgerlo.

      Continua…

      Mangiare supari è dannoso?

      “Il Supari contiene alcaloidi e polifenoli che sono sostanze chimiche che causano il cancro. L’uso di Supari o dei suoi prodotti su base regolare può causare vari effetti nocivi sul corpo umano”, ha detto Lathi.20 agosto 2012

      Continua…

      Qual è il costo di arecanut?

      Stato di Karnataka, Distretto di Shimoga, Mercato di Thirthahalli Mandi Prezzi delle merciMateria primaVarietà Prezzo medioArecanut (Betelnut/Supari)Bette₹ 47, 599Arecanut(Betelnut/Supari)EDI₹ 46,099Arecanut(Betelnut/Supari)Gorabalu₹ 36,099Arecanut(Betelnut/Supari)Rashi₹ 45,89921 altre righe

      Continua…

      Come si coltivano le Arecanut?

      Le piantine di 1 – 2 anni sono piantate in fosse di circa 90 cm x 90 cm x 90 cm ad una distanza di 2,75 m da una parte e dall’altra e coperte di terra fino al livello del colletto e pressate intorno. Fornire ombra durante i mesi estivi. Coltivare banane o altre colture in anticipo può anche fornire ombra.

      Continua…

Articolo precedente

Come si puliscono i rubinetti di bronzo?

Articolo successivo

Che cosa significa Adsternal in termini medici?

You might be interested in …

Quanto durano gli scaldabagni a gas?

Anche con una regolare manutenzione dello scaldabagno, può essere difficile dire quando è il momento di sostituire il vostro scaldabagno. Qui, i nostri esperti condividono alcuni segnali che potrebbero significare che un nuovo modello è […]