25 Gennaio 2022
Expand search form

Posso riscaldare la mia casa con i riscaldatori per ambienti?

Identificatore di risparmio energetico

Le stufe per piccoli ambienti sono in genere usate quando il sistema di riscaldamento principale non è disponibile, è inadeguato o quando il riscaldamento centrale è troppo costoso da installare o far funzionare. In alcuni casi, i piccoli scaldini possono essere meno costosi da usare se si vuole riscaldare solo una stanza o integrare il riscaldamento inadeguato in una stanza. Possono anche aumentare la temperatura delle stanze usate da persone che sono sensibili al freddo senza surriscaldare l’intera casa.

I piccoli riscaldatori funzionano per convezione (la circolazione dell’aria in una stanza) o per riscaldamento radiante. I riscaldatori radianti emettono una radiazione infrarossa che riscalda direttamente gli oggetti e le persone all’interno della loro linea di vista, e sono una scelta più efficiente quando sarete in una stanza solo per poche ore e potete rimanere all’interno della linea di vista del riscaldatore. Possono anche essere più efficienti quando si usa una stanza per un breve periodo perché risparmiano energia riscaldando direttamente l’occupante della stanza e le immediate vicinanze dell’occupante piuttosto che l’intera stanza.

La sicurezza è una considerazione fondamentale quando si usano piccoli scaldini. La U.S. Consumer Product Safety Commission stima che più di 25.000 incendi residenziali ogni anno sono associati all’uso di stufette, con più di 300 morti. Inoltre, si stima che 6.000 persone ricevano cure al pronto soccorso per ustioni associate al contatto con le superfici calde dei riscaldatori, per lo più in situazioni di non incendio.

Le capacità delle stufe spaziali generalmente variano tra 10.000 Btu e 40.000 Btu all’ora, e comunemente funzionano con elettricità, propano, gas naturale e kerosene (vedi riscaldamento a legna e a pellet per informazioni sulle stufe a legna e a pellet).

Quando si acquista e si installa una stufa per piccoli spazi, seguire queste linee guida:

  • I modelli più recenti di riscaldatori per piccoli ambienti hanno caratteristiche di sicurezza attuali. Assicuratevi che il riscaldatore abbia l’etichetta Underwriter’s Laboratory (UL).
  • Scegliere un riscaldatore controllato termostaticamente, perché evitano lo spreco di energia del surriscaldamento della stanza.
  • Scegliere un riscaldatore delle dimensioni adatte alla stanza che si vuole riscaldare. Non acquistare riscaldatori sovradimensionati. La maggior parte dei riscaldatori sono dotati di una tabella di dimensionamento generale.
  • Posizionare il riscaldatore su una superficie piana, lontano dal traffico pedonale. Fare particolare attenzione a tenere i bambini e gli animali domestici lontani dal riscaldatore.

Piccoli riscaldatori a combustione ventilata e non ventilata

Piccoli riscaldatori sono classificati come ventilati e non ventilati o “vent-free”. I piccoli riscaldatori a combustione non ventilati sono non sono raccomandati per l’uso in casa a causa del rischio di avvelenamento da monossido di carbonio. Possono anche portare ossido di azoto indesiderato in casa; l’ossido di azoto può causare asma e altri problemi respiratori. Questi riscaldatori possono anche introdurre vapore acqueo in casa, che può provocare muffe e altri danni strutturali. La maggior parte degli stati hanno vietato i riscaldatori a kerosene non ventilati per l’uso in casa e almeno cinque hanno vietato l’uso di riscaldatori a gas naturale non ventilati.

Le stufe portatili ventilate per piccoli spazi sono progettate per essere collocate accanto a un muro esterno, in modo che lo sfiato dei gas di scarico possa essere installato attraverso un soffitto o direttamente attraverso il muro verso l’esterno. Cercate le unità a combustione sigillata o “100% aria esterna”, che hanno un condotto per portare l’esterno nella camera di combustione. I riscaldatori a combustione sigillata sono molto più sicuri di altri tipi di riscaldatori e funzionano in modo più efficiente perché non aspirano l’aria riscaldata dalla stanza e la scaricano all’esterno. Sono anche meno propensi al backdraft e a influenzare negativamente la qualità dell’aria interna.

Le unità meno costose (e meno efficienti) usano l’aria della stanza per la combustione. Non hanno un vetro frontale sigillato per tenere l’aria della stanza lontana dagli elementi riscaldanti e non dovrebbero essere confusi con un riscaldatore a combustione sigillata.

Oltre alle istruzioni d’installazione e d’uso del produttore, dovreste seguire queste linee guida generali di sicurezza per il funzionamento di qualsiasi stufa a combustione:

  • Non usare mai benzina! Per i riscaldatori a liquido, usare solo il combustibile approvato. Seguire le istruzioni di rifornimento del produttore. Non riempire mai un riscaldatore che è ancora caldo. Non riempire troppo il riscaldatore – devi permettere l’espansione del liquido. Usa solo contenitori approvati e chiaramente contrassegnati per quel particolare combustibile, e conservali all’aperto.
  • Fai ispezionare professionalmente i riscaldatori a sfiato ogni anno. Piccole stufe non ventilate (e non ventilate), bloccate, separate, arrugginite o corrose possono emettere livelli pericolosi di monossido di carbonio (CO) e altri gas in casa, causando malattie e morte. Il monossido di carbonio può anche essere prodotto se il riscaldatore non è correttamente impostato e regolato per il tipo di gas usato e l’altitudine a cui è installato.
  • Installare un rilevatore di monossido di carbonio se si utilizza un piccolo riscaldatore.

Riscaldatori elettrici per piccoli spazi

Le stufe elettriche per piccoli spazi possono essere più costose di quelle a combustione. Sebbene evitino i problemi di qualità dell’aria interna, i riscaldatori elettrici per piccoli spazi comportano ancora rischi di ustioni e incendi e dovrebbero essere usati con cautela.

Per i riscaldatori a convezione (non radianti), i tipi migliori incorporano un liquido di trasferimento del calore, come l’olio, che viene riscaldato dall’elemento elettrico. Il fluido di trasferimento del calore fornisce un certo accumulo di calore, permettendo al riscaldatore di fare meno cicli e di fornire una fonte di calore più costante.

Quando si acquista e si installa un riscaldatore elettrico per piccoli spazi, si dovrebbero seguire queste linee guida generali sulla sicurezza:

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Si può riscaldare una casa con i riscaldatori spaziali?

Le stufe per ambienti sono un modo pratico per stare al caldo in aree dove non è possibile sfruttare il riscaldamento centrale. Tuttavia, molte famiglie cercano di utilizzare i riscaldatori spaziali nelle loro case come alternativa al riscaldamento centrale.Jan 2, 2018

Continua…

È più economico far funzionare una stufa per ambienti o riscaldare tutta la casa?

Se hai bisogno di riscaldare solo una o due stanze della tua casa, una stufa per ambienti può essere una scelta più pratica. Le stufe per ambienti usano meno energia rispetto al riscaldamento centrale. … Come tale, avere una stufa in ogni stanza della casa e accenderle tutte allo stesso tempo vi costerà solo di più, non di meno.Nov 10, 2017

Continua…

Si possono lasciare accese le stufe durante la notte?

Lasciare la stufa in funzione tutta la notte mentre si dorme è un no-no. Se l’unità si surriscalda, si rovescia o va in cortocircuito durante la notte, potrebbe scoppiare un incendio mentre stai dormendo. Usa il riscaldatore per riscaldare la tua stanza prima di andare a letto, e poi spegnilo prima di scivolare tra le lenzuola.

Continua…

È meglio usare una stufa o un forno?

La risposta breve è che dovresti usare una stufa e mantenere la casa ad una temperatura più bassa, poiché è più efficiente che riscaldare l’intera area della casa. Tuttavia, se sei preoccupato per le tue emissioni, puoi sostituire un forno a olio o a gas con una pompa di calore che funziona a elettricità.21 dicembre 2020

Continua…

Si può usare una stufa elettrica per interni all’esterno?

Un vantaggio dei riscaldatori elettrici è la convenienza. … In genere, i riscaldatori elettrici sono prodotti con hardware resistente alle intemperie in modo che possano essere utilizzati all’esterno. Tuttavia, quando uno viene inserito in una presa all’aperto, è comunque una buona idea tenerlo in un luogo riparato o semi-chiuso.Nov 14, 2016

Continua…

Quanto grande può riscaldare una stanza con una stufa?

Come regola generale, avrete bisogno di circa 10 watt di potenza di riscaldamento per ogni piede quadrato di superficie del pavimento nella stanza. Ciò significa che una stufa da 1.500 watt può essere la fonte primaria di calore per un’area che misura fino a 150 piedi quadrati.

Continua…

Le stufe per ambienti fanno salire la bolletta elettrica?

Una stufa elettrica è piccola ma usa molta energia! Una stufa da 1.500 watt in funzione per otto ore ogni notte per un mese può aggiungere circa 43 dollari alla tua bolletta elettrica. L’utilizzo di più stufe può far salire i costi energetici. Considera la possibilità di sigillare l’aria e aggiungere l’isolamento se la tua casa è piena di spifferi.

Continua…

I riscaldatori per ambienti usano molta elettricità?

Anche se sono tipicamente di piccole dimensioni, e spesso pubblicizzati come efficienti al 100%, i riscaldatori elettrici usano molta elettricità. La maggior parte dei riscaldatori utilizza in media 1.500 Watt di elettricità e costa circa 15 centesimi all’ora per funzionare.

Continua…

Per quanto tempo si può tenere accesa una stufa?

Grazie ai moderni progressi nella tecnologia delle stufe, è possibile lasciare le stufe accese per molto tempo. Se hai una stufa di alta qualità, puoi facilmente lasciarla accesa per 10 ore o più senza problemi.

Continua…

Le stufe elettriche producono monossido di carbonio?

Fai pulire e controllare il tuo forno e il tuo caminetto prima di ogni stagione di riscaldamento. Usare le stufe a combustibile solo in aree ben ventilate. Le stufe elettriche non rappresentano un pericolo di avvelenamento da monossido di carbonio, a differenza di quelle che bruciano combustibili, come il kerosene.

Continua…

Le stufe piccole consumano molta elettricità?

Una stufa elettrica è piccola ma usa molta energia! Una stufa da 1.500 watt in funzione per otto ore ogni notte per un mese può aggiungere circa 43 dollari alla tua bolletta elettrica. L’utilizzo di più stufe può far salire i costi energetici. Considera la possibilità di sigillare l’aria e aggiungere l’isolamento se la tua casa è piena di spifferi.

Continua…

Le stufe per ambienti consumano meno elettricità del riscaldamento centrale?

La risposta breve è che dipende da quanta parte della casa stai riscaldando. In generale, se hai bisogno di riscaldare solo una o due stanze, i riscaldatori spaziali useranno meno energia del riscaldamento centrale. Se vuoi riscaldare l’intera stanza, opta per una stufa a convezione, che riscalda l’aria, suggerisce il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti. 10 gennaio 2011

Continua…

Qual è il modo più economico di riscaldare una casa?

Il gas è generalmente la forma più economica di riscaldamento, ma il suo costo dipende da una serie di fattori, tra cui il tuo fornitore, la tariffa e la caldaia.Oct 4, 2016

Continua…

Perché non si può usare una stufa per ambienti all’esterno?

Le stufe a gas naturale, in particolare, richiedono una competenza professionale per ridurre le possibilità di perdite e di incendi. Non usare mai una stufa per ambienti esterni al chiuso. Alcune stufe da esterno producono prodotti tossici come il monossido di carbonio e non sono adatte agli spazi chiusi.

Continua…

Cosa succede se usi una stufa per ambienti esterni?

Anche se hai un focolare, una stufa per ambienti può aumentare efficacemente ed economicamente la temperatura in vari punti del tuo giardino. Per esempio, se avete una zona pranzo all’aperto che si trova lontano dal vostro focolare, una stufa può aiutare a mantenere tutti più comodi mentre si siedono a mangiare un pasto.Nov 14, 2016

Continua…

Articolo precedente

Cos’è una colonscopia EGD?

Articolo successivo

Quanto costa costruire un ponte 16×10?

You might be interested in …