28 Settembre 2022
Expand search form

Perché il caso Worcester contro la Georgia è stato importante?

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l’articolo.

Robert Lindneux: Il Sentiero delle Lacrime

Worcester contro la Georgia, caso legale in cui la Corte Suprema degli Stati Uniti il 3 marzo 1832, ha sostenuto (5-1) che gli stati non avevano il diritto di imporre regolamenti sulla terra dei nativi americani. Anche se il presidente Andrew Jackson rifiutò di applicare la sentenza, la decisione contribuì a formare la base per la maggior parte delle leggi successive negli Stati Uniti riguardanti i nativi americani.

Worcester v. Georgia coinvolse un gruppo di missionari cristiani bianchi, tra cui Samuel A. Worcester, che vivevano nel territorio Cherokee in Georgia. Oltre al loro lavoro missionario, gli uomini stavano consigliando i Cherokee su come resistere ai tentativi della Georgia di imporre leggi statali sulla Nazione Cherokee, una nazione autogestita la cui indipendenza e diritto alla propria terra erano stati garantiti da trattati con il governo degli Stati Uniti. Nel tentativo di fermare i missionari, lo stato nel 1830 approvò una legge che proibiva alle “persone bianche” di vivere nelle terre Cherokee a meno che non avessero ottenuto una licenza dal governatore della Georgia e giurato fedeltà allo stato. Worcester e gli altri missionari erano stati invitati dai Cherokee e stavano servendo come missionari sotto l’autorità del governo federale degli Stati Uniti. Tuttavia, non avevano una licenza della Georgia, né avevano prestato un giuramento di fedeltà a quello stato. Le autorità statali della Georgia arrestarono Worcester e diversi altri missionari. Dopo essere stati condannati al processo nel 1831 e condannati a quattro anni di lavori forzati in prigione, Worcester fece appello alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

Monumento a Washington. Washington Monument e fuochi d'artificio, Washington DC. Il Monumento è stato costruito come un obelisco vicino all'estremità occidentale del National Mall per commemorare il primo presidente degli Stati Uniti, il generale George Washington.

Worcester sosteneva che la Georgia non aveva il diritto di estendere le sue leggi al territorio Cherokee. Egli sosteneva che l’atto in base al quale era stato condannato violava la Costituzione degli Stati Uniti, che dà agli Stati Uniti Congresso l’autorità di regolare il commercio con i nativi americani. La Costituzione impedisce anche agli stati di approvare leggi che alterino gli obblighi dei contratti, in questo caso i trattati. Diversi trattati tra i Cherokee e il governo degli Stati Uniti hanno riconosciuto l’indipendenza e la sovranità della nazione Cherokee. Inoltre, Worcester sosteneva che le leggi della Georgia violavano un atto del Congresso del 1802 che regolava il commercio e le relazioni tra gli Stati Uniti e le tribù indiane.

La Corte Suprema fu d’accordo con Worcester, decidendo 5 a 1 il 3 marzo 1832, che tutte le leggi della Georgia riguardanti la nazione Cherokee erano incostituzionali e quindi nulle. Scrivendo a nome della corte, il presidente della Corte Suprema John Marshall sostenne che “le nazioni indiane erano sempre state considerate come comunità politiche distinte e indipendenti, mantenendo i loro diritti naturali originali come indiscussi possessori del suolo”. Anche se i nativi americani erano ora sotto la protezione degli Stati Uniti, scrisse che “la protezione non implica la distruzione del protetto”. Marshall concluse:

La Nazione Cherokee, quindi, è una comunità distinta che occupa un proprio territorio … in cui le leggi della Georgia non possono avere forza, e in cui i cittadini della Georgia non hanno il diritto di entrare se non con il consenso dei Cherokee stessi, o in conformità con i trattati e con gli atti del Congresso. L’intera relazione tra gli Stati Uniti e questa nazione è, per la nostra Costituzione e le nostre leggi, affidata al governo degli Stati Uniti.

La Georgia, tuttavia, ignorò la decisione, tenendo Worcester e gli altri missionari in prigione. Alla fine, fu concessa loro la grazia e furono rilasciati nel 1833. Il presidente Andrew Jackson rifiutò di applicare la decisione della Corte Suprema, permettendo così agli stati di emanare ulteriori leggi che danneggiavano le tribù. Il governo degli Stati Uniti iniziò a costringere i Cherokee a lasciare la loro terra nel 1838. In quello che divenne noto come il Sentiero delle Lacrime, circa 15.000 Cherokee furono cacciati dalla loro terra e furono fatti marciare verso ovest in un viaggio estenuante che causò la morte di circa 4.000 persone.

Worcester v. Georgia è stato un caso storico della Corte Suprema. Sebbene non abbia impedito che i Cherokee venissero rimossi dalla loro terra, la decisione è stata spesso usata per creare la successiva legge indiana negli Stati Uniti. Il Worcester La decisione creò un importante precedente attraverso il quale gli indiani d’America potevano, come gli stati, riservarsi alcune aree di autonomia politica.

The Editors of Encyclopaedia Britannica Questo articolo è stato recentemente rivisto e aggiornato da Jeff Wallenfeldt, Manager, Geography and History.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è stata l’importanza del caso Cherokee Nation vs Georgia?

Alla fine degli anni 1820, la legislatura della Georgia approvò delle leggi progettate per costringere il popolo Cherokee a lasciare la sua terra storica. Cherokee Nation v. Georgia (1831) chiese alla Corte Suprema di determinare se uno stato può imporre le sue leggi ai popoli indigeni e al loro territorio.21 maggio 2021

Continua…

In che modo la decisione della Corte Suprema in Worcester contro la Georgia ha influenzato l’Indian Removal Act?

La Corte Suprema ha stabilito (correttamente) che l’Indian Removal Act era effettivamente incostituzionale. La sentenza della Corte Suprema avrebbe dovuto invalidare la legge statale e impedire che la Nazione Cherokee fosse costretta a lasciare le sue terre e proprietà.13 maggio 2018

Continua…

Qual è stato l’impatto di Worcester v Georgia?

Rivedendo il caso, la Corte Suprema in Worcester contro la Georgia ha stabilito che, poiché la Nazione Cherokee era un’entità politica separata che non poteva essere regolata dallo Stato, la legge della Georgia sulla licenza era incostituzionale e la condanna di Worcester doveva essere annullata.

Continua…

Quale fu l’esito del quizlet Worcester v Georgia?

In appello il loro caso raggiunse la Corte Suprema come Worcester contro la Georgia (1832), e la Corte sostenne che la Nazione Cherokee era “una comunità politica distinta” all’interno della quale la legge della Georgia non aveva forza. La legge della Georgia era quindi incostituzionale. Presidente della Banca degli Stati Uniti.

Continua…

Qual è il significato di Worcester contro Georgia quizlet?

In appello il loro caso raggiunse la Corte Suprema come Worcester v. Georgia (1832), e la Corte sostenne che la Nazione Cherokee era “una comunità politica distinta” all’interno della quale la legge della Georgia non aveva forza. La legge della Georgia era quindi incostituzionale.

Continua…

Cosa fece Samuel Worcester?

Samuel Austin Worcester (19 gennaio 1798 – 20 aprile 1859), è stato un missionario americano presso i Cherokee, traduttore della Bibbia, stampatore e difensore della sovranità Cherokee. … Georgia (1832), un caso che andò alla Corte Suprema degli Stati Uniti. La corte dichiarò che la legge della Georgia era incostituzionale.

Continua…

Qual era il significato di Worcester v. Georgia quizlet?

Senatore di New York, segretario di stato di Andrew Jackson e nel suo secondo mandato vicepresidente, e ottavo presidente degli Stati Uniti. Termine proprio dei Cherokees per la loro marcia forzata, 1838-39, dagli Appalachi meridionali alle terre indiane (in seguito Oklahoma); dei 15.000 costretti a marciare, 4.000 morirono lungo il percorso.

Continua…

Perché Samuel Worcester sfidò la costituzionalità della legge della Georgia?

Samuel Worcester sfidò la costituzionalità dell’atto George perché voleva che i nativi americani potessero vivere nella loro terra e non essere allontanati perché non erano bianchi.Jul 19, 2020

Continua…

Perché Samuel Worcester era importante?

Samuel Austin Worcester (19 gennaio 1798 – 20 aprile 1859), è stato un missionario americano presso i Cherokee, traduttore della Bibbia, stampatore e difensore della sovranità Cherokee. … Georgia (1832), un caso che andò alla Corte Suprema degli Stati Uniti. La corte dichiarò che la legge della Georgia era incostituzionale.

Continua…

Qual era la questione in Worcester vs Georgia?

Georgia, caso legale in cui gli Stati Uniti La Corte Suprema il 3 marzo 1832 ha dichiarato (5-1) che gli stati non avevano il diritto di imporre regolamenti sulla terra dei nativi americani. Anche se il pres.

Continua…

Quale fu l’impatto di Worcester contro la Georgia?

Dopo aver esaminato il caso, la Corte Suprema in Worcester contro la Georgia ha stabilito che, poiché la Nazione Cherokee era un’entità politica separata che non poteva essere regolata dallo Stato, la legge sulla licenza della Georgia era incostituzionale e la condanna di Worcester doveva essere annullata.

Continua…

Perché la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1831 nel caso della Nazione Cherokee contro la Georgia fu una sconfitta per i Cherokee quizlet?

Perché la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti del 1831 nel caso della Nazione Cherokee contro la Georgia fu una sconfitta per i Cherokee? La Corte li aveva dichiarati una “nazione nazionale dipendente”. … Essi sostenevano di essere una nazione autonoma con un proprio governo repubblicano.

Continua…

Qual è il significato di Worcester contro la Georgia quizlet?

In appello il loro caso raggiunse la Corte Suprema come Worcester v. Georgia (1832), e la Corte sostenne che la Nazione Cherokee era “una comunità politica distinta” all’interno della quale la legge della Georgia non aveva forza. La legge della Georgia era quindi incostituzionale.

Continua…

Quale fu l’esito del caso Worcester contro la Corte Suprema della Georgia?

Rivedendo il caso, la Corte Suprema nel caso Worcester contro la Georgia ha stabilito che poiché la Nazione Cherokee era un’entità politica separata che non poteva essere regolata dallo stato, la legge della Georgia sulla licenza era incostituzionale e la condanna di Worcester doveva essere annullata.

Continua…

Qual era il significato del quizlet Worcester contro la Georgia?

Senatore di New York, segretario di stato di Andrew Jackson e nel suo secondo mandato vicepresidente, e ottavo presidente degli Stati Uniti. Termine proprio dei Cherokees per la loro marcia forzata, 1838-39, dagli Appalachi meridionali alle terre indiane (in seguito Oklahoma); dei 15.000 costretti a marciare, 4.000 morirono lungo il percorso.

Continua…

Articolo precedente

Lemon Breeland è incinta?

Articolo successivo

Qual è il percentile di crescita del mio bambino?

You might be interested in …

Quali malattie hanno le mucche?

Questa guida completa alle malattie fornisce informazioni sulle malattie che possono colpire singoli animali o un’intera mandria. I sintomi tipici associati alla malattia aiuteranno a identificare il problema, sono disponibili anche consigli per il trattamento […]