20 Gennaio 2022
Expand search form

La moglie riceve metà della previdenza sociale del marito?

Se sta ricevendo prestazioni pensionistiche di sicurezza sociale, alcuni membri della sua famiglia possono anche qualificarsi a ricevere benefici sul suo curriculum. Se si qualificano, l’ex coniuge, il coniuge o il figlio possono ricevere un pagamento mensile fino a metà dell’importo della Sua prestazione pensionistica. Questi pagamenti della previdenza sociale ai membri della famiglia non diminuiranno l’importo della sua prestazione pensionistica.

Prestazioni familiari massime

C’è un limite all’importo che possiamo pagare alla sua famiglia. Il totale varia a seconda dell’importo della sua prestazione e del numero di familiari idonei sul suo curriculum. In genere, l’importo totale che lei e la sua famiglia possono ricevere è pari a circa il 150-180 percento della sua intera prestazione pensionistica.

Benefici per il suo coniuge

Anche se non hanno mai lavorato nella previdenza sociale, il vostro coniuge può avere diritto ai benefici se ha almeno 62 anni di età e voi ricevete prestazioni di pensione o di invalidità. Il tuo coniuge può anche qualificarsi per Medicare all’età di 65 anni.

Quanto riceverà il mio coniuge?

Se il tuo coniuge si qualifica per i benefici sul proprio record, pagheremo prima quell’importo. Se il beneficio sul suo curriculum è più alto, riceverà un importo aggiuntivo sul suo curriculum in modo che la combinazione dei benefici sia uguale all’importo più alto.

Se iniziano a ricevere benefici:

  • Tra i 62 anni e l’età pensionabile completal’importo viene ridotto in modo permanente di una percentuale basata sul numero di mesi fino all’età pensionabile completa.
  • Se il vostro coniuge è sotto l’età pensionabile completa e:
    • Lavora mentre riceve i benefici, il test dei guadagni da pensione può influenzare i suoi benefici.
    • Si qualifica anche sul proprio record, la loro domanda includerà entrambi i benefici.

    Se il vostro coniuge è nato prima del 2 gennaio 1954 e ha già raggiunto la piena età pensionabile, può scegliere di ricevere solo la prestazione per il coniuge e ritardare la propria prestazione pensionistica fino a una data successiva. Se il vostro coniuge ha raggiunto la piena età pensionabile e sta facendo domanda per i soli benefici per il coniuge, può fare domanda online usando la domanda di pensionamento.

    Se il compleanno del vostro coniuge è il 2 gennaio 1954 o più tardi, l’opzione di prendere solo una prestazione alla piena età pensionabile non esiste più. Se il tuo coniuge fa domanda per una sola prestazione, in effetti farà domanda per tutte le prestazioni pensionistiche o coniugali.

    Se il tuo coniuge riceverà una pensione per un lavoro non coperto dalla previdenza sociale, come ad esempio un impiego statale, l’importo delle sue prestazioni di previdenza sociale sul tuo curriculum potrebbe essere ridotto.

    I benefici pagati al tuo coniuge non diminuiranno il tuo beneficio pensionistico. Infatti, il valore dei benefici che potrebbero ricevere, sommato al vostro, può aiutarvi a decidere se prendere i vostri benefici prima può essere più vantaggioso.

    Benefici per i vostri figli

    Quando ti qualifichi per i benefici pensionistici della previdenza sociale, anche i tuoi figli possono qualificarsi a ricevere benefici sul tuo curriculum. I figli idonei possono essere figli biologici, adottati o figliastri. Anche un nipote a carico può qualificarsi.

    Per ricevere i benefici, il figlio deve:

    • Essere celibe.
    • Avere meno di 18 anni.
    • Avere 18-19 anni ed essere uno studente a tempo pieno (non più di 12 anni).
    • Avere 18 anni o più ed essere disabile a causa di un’invalidità iniziata prima dei 22 anni.

    I benefici cessano quando i bambini raggiungono i 18 anni, a meno che non siano disabili. Tuttavia, se il bambino è ancora uno studente a tempo pieno in una scuola secondaria (o elementare) all’età di 18 anni, i benefici continueranno fino a quando il bambino si diplomerà o fino a due mesi dopo che il bambino avrà compiuto 19 anni, a seconda della condizione che si verifica per prima.

    I benefici pagati per vostro figlio non diminuiranno il vostro beneficio pensionistico. In effetti, il valore dei benefici che potrebbero ricevere, aggiunto al tuo, può aiutarti a decidere se prendere i tuoi benefici prima può essere più vantaggioso.

    Se tuo figlio lavora

    Se un figlio sul tuo curriculum lavora mentre ricevi dei benefici, gli si applicano gli stessi limiti di guadagno che si applicano a te.

    Se tuo figlio ha diritto ai benefici quest’anno e sta anche lavorando, puoi usare il nostro Calcolatore del test dei guadagni per il pensionamento per vedere come questi guadagni influenzerebbero i pagamenti dei benefici del figlio.

    Prestazioni per il tuo coniuge divorziato

    Se sei divorziato, il tuo ex coniuge può ricevere benefici basati sul tuo curriculum (anche se ti sei risposato) se:

    • Il suo matrimonio è durato 10 anni o più.
    • Il suo ex coniuge non è sposato.
    • Il tuo ex coniuge ha 62 anni o più.
    • Il beneficio che il tuo ex coniuge ha diritto a ricevere in base al proprio lavoro è inferiore al beneficio che riceverebbe in base al tuo lavoro.
    • Lei ha diritto alla pensione o all’indennità di invalidità della previdenza sociale.

    Quanto riceverà il suo coniuge divorziato

    Se non ha fatto domanda per le prestazioni pensionistiche, ma può qualificarsi per esse, il suo ex coniuge può ricevere le prestazioni sul suo curriculum se è stato divorziato per almeno due anni continui.

    Se il tuo ex coniuge ha diritto a prestazioni pensionistiche sul proprio record, pagheremo prima quell’importo. Se il beneficio sul tuo record è più alto, otterrà un importo aggiuntivo sul tuo record in modo che la combinazione di benefici equivalga all’importo più alto.

    Se il tuo ex coniuge è nato prima del 2 gennaio 1954 e ha già raggiunto l’età pensionabile completa, può scegliere di ricevere solo la prestazione del coniuge divorziato e ritardare la propria prestazione pensionistica fino a una data successiva.

    Se il compleanno del vostro ex coniuge è il 2 gennaio 1954 o più tardi, l’opzione di prendere solo un beneficio alla piena età pensionabile non esiste più. Se il vostro ex coniuge si presenta per un beneficio, sarà effettivamente presentato per tutti i benefici pensionistici o coniugali.

    Se il tuo ex coniuge lavora

    Se il tuo ex coniuge continua a lavorare mentre riceve i benefici, gli stessi limiti di guadagno si applicano a loro come si applicano a voi. Se il tuo ex coniuge ha diritto alle prestazioni quest’anno e sta anche lavorando, puoi usare il nostro calcolatore del test dei guadagni per la pensione per vedere come questi guadagni influenzerebbero i pagamenti delle prestazioni.

    Se il tuo ex-coniuge riceverà anche una pensione basata su un lavoro non coperto dalla previdenza sociale, come ad esempio il lavoro del governo, il loro beneficio di previdenza sociale sul tuo record potrebbe essere influenzato.

    La quantità di benefici che il tuo coniuge divorziato ottiene non ha alcun effetto sulla quantità di benefici che tu o il tuo attuale coniuge potete ricevere.

    Se si risposa

    Se ti risposi, il tuo ex coniuge avrà ancora diritto ai benefici se soddisfa i requisiti.

    Come si fa a fare domanda?

    Può fare domanda online usando il nostro Social Security Retirement/Medicare Benefit Application per richiedere le prestazioni pensionistiche, per il coniuge, per il coniuge divorziato o per Medicare.

    Se lei e il suo coniuge fate domanda online per le prestazioni pensionistiche allo stesso tempo, o se il suo coniuge fa domanda online dopo che lei ha iniziato a ricevere le prestazioni, verificheremo la sua idoneità alle prestazioni come coniuge. Se sono qualificati, la domanda online includerà automaticamente una richiesta di prestazioni per il coniuge nel tuo record.

    Se il tuo coniuge fa domanda per i benefici, deve essere pronto a fornire le informazioni di cui abbiamo bisogno per approvare la sua domanda per questi benefici:

    Potresti anche essere interessato agli argomenti

    Quando può una moglie raccogliere la metà della sicurezza sociale del marito?

    età 62 anni
    È possibile richiedere le prestazioni per il coniuge già all’età di 62 anni, ma non si riceverà tanto quanto se si aspetta fino alla propria età pensionabile completa. Per esempio, se la tua età pensionabile completa è 67 anni e scegli di richiedere le prestazioni per il coniuge a 62 anni, riceverai un beneficio pari al 32,5% dell’importo della prestazione completa del tuo coniuge.

    Continua…

    Quando un marito muore, la moglie riceve la sua previdenza sociale?

    Quando un lavoratore in pensione muore, il coniuge superstite riceve un importo pari all’intera prestazione pensionistica del lavoratore. Esempio: John Smith ha una pensione di 1.200 dollari al mese. Sua moglie Jane riceve 600 dollari come beneficio coniugale al 50%. Il reddito totale della famiglia dalla previdenza sociale è di 1.800 dollari al mese.

    Continua…

    Mia moglie può ottenere metà della mia Previdenza Sociale quando raggiungo i 65 anni?

    Il beneficio completo per il coniuge potrebbe essere fino a metà dell’importo che il tuo coniuge ha diritto a ricevere alla sua età pensionabile completa. Se si sceglie di iniziare a ricevere le prestazioni per il coniuge prima di raggiungere l’età pensionabile completa, l’importo del beneficio sarà ridotto in modo permanente.14 maggio 2021

    Continua…

    Una donna può riscuotere la previdenza sociale del marito?

    Come coniuge, lei può richiedere una prestazione di sicurezza sociale basata sui suoi guadagni, o riscuotere una prestazione coniugale pari al 50% della prestazione di sicurezza sociale del suo coniuge, ma non entrambe. … Inoltre, se sei il più alto produttore di reddito, il vostro coniuge può chiedere di raccogliere prestazioni coniugali in base al vostro record di lavoro.

    Continua…

    Quanto ottiene una moglie dalla previdenza sociale del marito?

    L’indennità coniugale può essere fino alla metà della “somma di assicurazione primaria” del lavoratore, a seconda dell’età del coniuge al momento del pensionamento. Se il coniuge inizia a ricevere benefici prima della “normale (o piena) età pensionabile”, il coniuge riceverà un beneficio ridotto.

    Continua…

    Quando un marito muore, a cosa ha diritto la moglie?

    La California è uno stato di proprietà comune, il che significa che dopo la morte di un coniuge, il coniuge superstite avrà diritto a metà della proprietà comune (cioè, la proprietà che è stata acquisita nel corso del matrimonio, indipendentemente da quale coniuge l’ha acquisita).

    Continua…

    Quanto riceve la previdenza sociale una vedova alla morte del marito?

    Vedova o vedovo, età pensionabile completa o superiore – 100 per cento dell’importo del beneficio del lavoratore deceduto. Vedova o vedovo, età 60 anni – piena età pensionabile – dal 71½ al 99 per cento dell’importo di base del lavoratore deceduto.

    Continua…

    Esiste una prestazione massima di sicurezza sociale per le coppie sposate?

    Continua…

    Quanta previdenza sociale avrà mia moglie se non ha mai lavorato?

    Un coniuge che non lavora ha diritto a una prestazione di sicurezza sociale fino al 50 per cento della prestazione del lavoratore. Se lei o il suo coniuge presenta una domanda di prestazioni di sicurezza sociale in anticipo, i suoi benefici saranno ridotti in modo permanente.Nov 1, 2016

    Continua…

    Per quanto tempo un coniuge ha diritto alle prestazioni ai superstiti?

    In generale, i coniugi e gli ex coniugi hanno diritto alle prestazioni ai superstiti all’età di 60 anni – 50 se sono disabili – a condizione che non si risposino prima di tale età. Queste prestazioni sono pagabili a vita, a meno che il coniuge non inizi a riscuotere una prestazione pensionistica superiore alla prestazione per i superstiti.

    Continua…

    Quanto riceve una vedova dalla previdenza sociale?

    Vedova o vedovo, età pensionabile completa o superiore: 100 per cento dell’importo del suo sussidio. Vedovo o vedova di età compresa tra i 60 anni e l’età pensionabile completa -71½ al 99% del suo importo di base. Vedova o vedovo invalido, età compresa tra i 50 e i 59 anni-71½ percento. Vedovo o vedova di qualsiasi età che si occupi di un figlio di età inferiore ai 16 anni-75 percento.

    Continua…

    Qual è l’assegno medio mensile della previdenza sociale?

    La previdenza sociale offre un assegno mensile a molti tipi di beneficiari. Ad agosto 2021, l’assegno medio è di 1.437,55 dollari, secondo la Social Security Administration – ma questo importo può variare drasticamente a seconda del tipo di beneficiario. Infatti, i pensionati in genere fanno più della media generale.Oct 14, 2021

    Continua…

    Quanta sicurezza sociale riceve una vedova?

    Vedova o vedovo, età pensionabile completa o superiore: 100 per cento dell’importo del suo sussidio. Vedovo o vedova, da 60 anni all’età pensionabile completa-71½ al 99 per cento del suo importo di base. Vedova o vedovo invalido, età compresa tra i 50 e i 59 anni-71½ percento. Vedovo o vedova di qualsiasi età che si occupi di un figlio di età inferiore ai 16 anni-75 percento.

    Continua…

    Qual è il guadagno massimo per la sicurezza sociale nel 2021?

    Nel 2021, se lei è al di sotto della piena età pensionabile, il limite di guadagno annuale è di 18.960 dollari. Se raggiungerai la piena età pensionabile nel 2021, il limite dei tuoi guadagni per i mesi prima della piena età pensionabile è di 50.520 dollari.

    Continua…

    Qual è l’assegno medio della previdenza sociale all’età di 62 anni?

    Secondo le statistiche di pagamento della Social Security Administration nel giugno 2020, il beneficio medio di Social Security all’età di 62 anni è di 1.130,16 dollari al mese, o 13.561,92 dollari all’anno.Sep 26, 2020

    Continua…

    La sicurezza sociale avrà un aumento di $ 200 nel 2021?

    I beneficiari della sicurezza sociale vedranno un aumento del 5,9% ai loro assegni mensili nel 2022. Questo è molto di più dell’aggiustamento dell’1,3% fatto per il 2021, e il più grande aumento dal 7,4% negli anni ’80.Oct 14, 2021

    Continua…

Articolo precedente

I mobili devono abbinarsi ai mobili?

Articolo successivo

Una persona sa che sta morendo?

You might be interested in …

Quale sfera è Darth ARUK?

Quale sfera è Darth ARUK? Affiliazione(i) Darth Aruk era un Signore Oscuro dei Sith e membro del ricostituito Consiglio Oscuro dell’Impero Sith. Aruk era a capo della Sfera della Filosofia Sith, e come tale era […]

Quale posto è un nastro bianco?

Il primo posto è un nastro blu, il secondo posto è un nastro rosso, il terzo posto è un nastro giallo, il quarto posto è un nastro bianco, il quinto posto è un nastro rosa […]