28 Giugno 2022
Expand search form

La maschera p95 è buona per il fumo?

Molte parti della California stanno sperimentando una qualità dell’aria pericolosa a causa del fumo degli incendi. Ci sono diversi tipi di protezione personale per i nostri polmoni durante eventi di aria estrema. Quando si va fuori durante un incendio locale o un altro evento di aria estrema, si vede la gente con molte soluzioni diverse per l’aria sporca, dalle bandane alle maschere antigas a pieno viso alla onnipresente maschera N95 del negozio di ferramenta. La maschera N95 offre il livello minimo di protezione dal fumo e dall’inquinamento atmosferico.

Ecco un breve sguardo ad ogni tipo di maschera e come capire quale sia la migliore per voi. Assicurati sempre di seguire i consigli dei professionisti della salute e della sicurezza.

Quali sono i diversi tipi di maschere protettive?

Il livello di protezione che ricevi da una maschera dipende dal tipo che usi.

Maschere chirurgiche. Questi sono pezzi fragili di carta o tessuto tenuti sciolti sul naso e sulla bocca. Non sono progettati per filtrare tutto ciò che è dissolto nell’aria. Piuttosto, impediscono alle gocce di liquido di entrare o uscire dalla bocca e dal naso. Servono solo a garantire che le infezioni non vengano trasmesse tra i pazienti e gli assistenti o il personale medico.

Respiratori. Un respiratore è un dispositivo che forma un sigillo intorno alla bocca per proteggerti dalle particelle sospese nell’aria. Sono progettati principalmente per impedire alle piccole particelle di entrare nei polmoni attraverso la bocca o il naso. La maggior parte sono cupole di tessuto fibroso tenute saldamente sopra la bocca e il naso. L’N95 è un tipo di maschera respiratoria.

Maschera antigas. Una maschera antigas è un tipo di respiratore, ma contiene mezzi di filtraggio che fermano non solo le particelle ma anche diversi gas. La respirazione dell’utente viene utilizzata per far passare l’aria attraverso i mezzi filtranti. Le maschere antigas di solito hanno cartucce di filtraggio che devono essere cambiate quando si saturano di tossine.

Respiratore purificatore d’aria (PAPR). Questo è molto simile a una maschera a gas, tranne che ha una batteria per far funzionare una ventola che spinge l’aria attraverso le cartucce di filtraggio. Se hai una condizione che limita la respirazione, un PAPR è una scelta molto migliore di una maschera a gas standard per evitare uno sforzo eccessivo sui polmoni.

Apparecchio di respirazione autonomo (SCBA). Un dispositivo costoso e pesante, un SCBA fornisce ossigeno ed è usato solo da professionisti come i vigili del fuoco quando entrano in una zona dove l’ossigeno sarà scarso. Richiede un serbatoio di ossigeno pesante (almeno 30 libbre), e quindi è sconsigliato a chiunque non sia addestrato al suo trasporto e utilizzo.

Come faccio a scegliere la maschera migliore per me?

Per mantenere i tuoi polmoni al sicuro dal fumo degli incendi o da altri eventi atmosferici estremi, ecco cosa puoi considerare quando scegli una maschera facciale:

Per prima cosa, ecco cosa dovresti evitare: Chirurgico maschere faccialiLe bandane o la metà superiore del tuo maglione non sono sufficienti a proteggere dalle tossine trasportate dall’aria. Particelle di fumo, sporcizia e altre sostanze malsane aggirano facilmente queste povere guarnizioni.

Maschere N-95 Respiratore

I respiratori antiparticolato sono di solito la scelta migliore per la maggior parte delle persone che si preoccupano di mantenere i loro polmoni sani durante un evento di aria estrema. È particolarmente importante ottenere uno con il rating adeguato, tuttavia.

N95 sono le maschere respiratorie più comuni disponibili e di solito sono sufficienti. Il “95” significa che la maschera è in grado di filtrare il 95% delle particelle di dimensioni 0,3 micron. Alcune maschere possono essere classificate N99 o anche N100, il che significa che filtreranno rispettivamente il 99% e il 99,97%. La parte lettera della valutazione è meno importante in quanto si riferisce alla capacità della maschera di resistere ai liquidi a base di olio che possono schizzare sulla maschera come il sangue o fluidi automobilistici che possono schizzare sulla maschera in ambienti professionali. “N” significa che la maschera è Nnon resistente all’olio.

Alcune maschere possono essere classificate R, il che significa che sono olio-Resistant, o anche P, che significa che sono olio Ptetto. La maschera P100 è un tipo di maschera a prova di olio che può filtrare il 99,97% delle particelle (arrotondato per essere valutato 100). La N95 è l’opzione migliore per la maggior parte poiché numeri più alti o valutazioni più resistenti all’olio rendono anche più difficile la respirazione.

Evitare i respiratori che non hanno un rating o non hanno “NIOSH” stampato accanto al rating. NIOSH è il National Institute for Occupational Safety and Health, una parte del Center for Disease Control. NIOSH raccomanda una tenuta completa tra la maschera e il tuo viso, quindi tagliati la barba se ce l’hai, e prendi una maschera speciale per i bambini di cui sei responsabile. Sulla stessa linea, le maschere standard non forniscono una tenuta intorno al muso di un cane, quindi se avete bisogno di mantenere i polmoni del vostro cane al sicuro, investite in una maschera specifica per il vostro cane.

Alcuni respiratori hanno una piccola scatola con una valvola al centro. Questo serve a permettere la fuoriuscita del respiro di scarico. Mentre questo riduce l’efficacia del respiratore, permette anche all’anidride carbonica, al calore e all’umidità di uscire.

Maschere a gas

Le maschere a gas sono molto più costose e richiedono cartucce di filtraggio separate. Le persone con asma grave o sensibilità chimiche dovrebbero considerare l’uso di una maschera antigas per essere sicuri di respirare l’aria pulita di cui i loro polmoni hanno bisogno.

Se hai problemi cardiaci o polmonari che causano mancanza di respiro

Se hai una condizione di salute speciale, può essere necessario ottenere un PAPR o semplicemente non usare affatto una maschera, anche se si dovrebbero seguire le istruzioni di un professionista medico. Questo assicurerà che anche se stai respirando pesantemente, non ci sarà alcuno sforzo extra. Infatti, il California Department of Public Health afferma che “indossare una maschera può effettivamente essere dannoso per alcune persone con malattie cardiache o polmonari perché può far lavorare di più i polmoni per respirare”. E anche se non hai problemi cardiopolmonari, respirerai meno ossigeno quando usi una maschera, quindi assicurati di toglierla ogni volta che ne hai la possibilità o se trovi difficile respirare attraverso di essa.

Suggerimenti per tenerti al sicuro durante eventi di aria estrema

Non modificare il tuo respiratore. I bei gingilli attaccati all’esterno possono bloccare l’aria in entrata, le colle e gli inchiostri contengono sostanze che non vuoi respirare, e qualsiasi buco causato da punti metallici o spilli ridurrà l’efficacia del respiratore.

Prendine più di uno. Il New York Institute of Health ci dice che i respiratori si intasano di polvere e umidità quando si respira attraverso di essi, il che li rende inefficaci e impedisce la vostra capacità di ottenere ossigeno. Le maschere N95 durano ore, non giorni, quindi assicurati di usarne una nuova quando senti che la tua sta diventando più difficile da respirare.

Rimanere a casa. In casa con porte e finestre chiuse è il posto più sano dove stare durante un evento di aria estrema. Assicurati che il tuo sistema HVAC, se ne hai uno, sia in buon ordine e che i filtri siano cambiati regolarmente. Un purificatore d’aria domestico è una grande idea, se possibile. Non indossare la maschera al chiuso.

Vai in uno spazio pubblico al chiuso. Mentre luoghi come biblioteche, musei e centri commerciali hanno spesso persone che entrano ed escono e fanno entrare aria esterna, sono comunque più salutari che stare all’aperto. Se la tua casa è scarsamente sigillata o non hai un purificatore d’aria, vai in un grande spazio interno che abbia un HVAC decente.

Crea una stanza di respirazione sicura. Scegli una stanza della tua casa, idealmente la tua camera da letto dato che ci respirerai per ore ogni notte, e rendila una stanza di respirazione sicura. Non aprite affatto le finestre, aprite solo la porta con parsimonia, e infilate asciugamani o altro materiale in tutti gli spazi dove l’aria esterna può entrare. Metteteci il vostro purificatore d’aria, se ne avete uno.

Considera un purificatore d’aria. Ci sono molti purificatori d’aria tra cui scegliere, ma come minimo è meglio averne uno con un filtro HEPA di alta qualità per filtrare le particelle di fumo. Il purificatore d’aria Molekule può rimuovere le particelle di fumo oltre a eliminare i gas organici tossici che sono componenti del fumo di legno, che né un filtro HEPA né un respiratore fermeranno.

Usare il giusto tipo di maschera per proteggersi dal fumo e dall’inquinamento atmosferico può aiutare quando si deve uscire in condizioni di scarsa qualità dell’aria. La maschera respiratoria N95 può offrire una protezione adeguata per la maggior parte delle persone, anche se potrebbe essere necessario un livello superiore di protezione con gli altri tipi di maschere discussi sopra.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

A cosa serve un respiratore P95?

Maschere P95. Più comunemente usati per lavorare in ambienti esposti a particelle a base di petrolio, i respiratori P95 sono approvati da NIOSH per un’efficienza di filtrazione del 95% contro le particelle a base di petrolio e non. Sono particolarmente adatti nei settori petrolchimico e farmaceutico.

Continua…

Il P95 è meglio dell’N95?

N95 – Filtra almeno il 95% delle particelle trasportate dall’aria. Non resistente all’olio. … P95 – Filtra almeno il 95% delle particelle trasportate dall’aria. Fortemente resistente all’olio.

Continua…

Qual è la migliore maschera facciale da indossare per il fumo?

I respiratori N95 o P100 possono aiutare a proteggere i polmoni dal fumo o dalla cenere. Le cinghie devono andare sopra e sotto le orecchie.

Continua…

Qual è la migliore maschera per il fumo degli incendi?

Respiratori N95
I respiratori N95 sono una delle migliori opzioni per quanto riguarda le maschere per proteggersi dall’inalazione di qualsiasi particolato dal fumo degli incendi selvaggi.16 agosto 2021

Continua…

Quanto durano i filtri P95?

Il P95 ha una durata di 40 ore o 30 giorni (a seconda di quello che succede prima). Puoi leggere di più su questo nel seguente articolo di NIOSH: NIOSH-Approved Particulate Filtering Facepiece Respirators.Feb 9, 2017

Continua…

Che cos’è il P95 nelle prestazioni?

Cosa significa p95 nelle statistiche? P95 è il 95° percentile di latenza, quindi per il 95% degli utenti virtuali nel tuo rapporto, la latenza era di 0,5ms o meno.Aug 2, 2021

Continua…

Si può sentire l’odore del fumo di sigaretta attraverso la maschera N95?

L’olfatto rileva le molecole attraverso i nostri recettori olfattivi. Lo zolfo con un diametro molecolare approssimativo di 0,0004 μm è rilevabile dall’odore e potrebbe certamente passare attraverso una maschera N95. Le particelle di fumo, che sono eterogenee, tendono ad essere più grandi a circa 1 μm (7).Aug 13, 2020

Continua…

Quanti micron è il fumo degli incendi?

Abbiamo un’ampia guida ai purificatori d’aria, ma i fatti di base sono questi: Secondo l’EPA (PDF), il fumo degli incendi boschivi è costituito principalmente da particelle fini nella gamma da 0,4 a 0,7 micron. E i filtri dell’aria true-HEPA sono eccezionalmente bravi a rimuovere le particelle di quelle dimensioni dall’aria.Aug 10, 2021

Continua…

Cosa significa P95?

P95 è il 95° percentile di latenza, quindi per il 95% degli utenti virtuali nel tuo rapporto, la latenza era di 0,5ms o meno.2 agosto 2021

Continua…

Per quanto tempo si può usare una maschera P95?

Il P95 ha una durata di 40 ore o 30 giorni (a seconda di quello che viene prima). È possibile leggere di più su questo nel seguente articolo NIOSH: NIOSH-Approved Particulate Filtering Facepiece Respirators.Feb 9, 2017

Continua…

Che tipo di maschera filtra il fumo?

I respiratori ben adattati offrono la protezione più efficace dal particolato fine (PM2. 5). I respiratori sono contrassegnati da combinazioni di lettere e numeri, come N95, KN95 e KF94. Questi prodotti sono molto simili, ma le marcature indicano diversi standard utilizzati per testarli.

Continua…

Si possono riutilizzare le maschere N95?

Questa temperatura (equivalente a 167 gradi Fahrenheit) è facilmente raggiungibile negli ospedali e nelle impostazioni di campo, permettendo alle N95 di essere riutilizzate una volta decontaminate. Questo trattamento termico può essere applicato almeno 10 volte su un respiratore N95 senza degradarne la vestibilità.Jun 2, 2021

Continua…

Il P95 è buono per la muffa?

In generale, nessuna condizione medica ti squalifica automaticamente dall’indossare respiratori N-95 monouso approvati da NIOSH. … Il respiratore N-95 approvato da NIOSH è approvato solo per la polvere (da spazzamento, segatura, rimozione della muffa e altre attività che causano polvere, che può contenere muffa) nell’aria.

Continua…

Che cos’è il P95 medio?

Cosa significa p95 nelle statistiche? P95 è il 95° percentile di latenza, quindi per il 95% degli utenti virtuali nel tuo rapporto, la latenza era 0,5ms o meno.2 agosto 2021

Continua…

Cosa significa P95 e P99?

La latenza della richiesta è in millisecondi, e i valori p95 e p99 sono i valori del 95° e 99° percentile (un valore di latenza della richiesta p99 di 500ms significa che 99 richieste su 100 hanno impiegato 500ms o meno per completarsi). Dice che 99 su 100 richieste hanno impiegato 500ms o meno.Oct 15, 2019

Continua…

Articolo precedente

Cosa provoca la policitemia?

Articolo successivo

Come funziona il terminale dell’assone?

You might be interested in …

Quanto costa rinnovare la tua tessera sanitaria?

Scopri come rinnovare una tessera sanitaria dell’Ontario. Hai bisogno di una tessera valida per ottenere la copertura attraverso il piano di assicurazione sanitaria dell’Ontario (OHIP ). In questa pagina Salta la navigazione Rinnovare la tessera […]