20 Maggio 2022
Expand search form

La candeggina disinfetta o sterilizza?

GettyImages 57452695

La candeggina è in cima alla lista dei prodotti per la casa che si possono usare per uccidere i germi. Tipicamente conosciuta per la sua capacità di rendere i tuoi bianchi più “bianchi” o di sterilizzare la tua tazza del water, molte persone stanno ora raggiungendo una bottiglia di candeggina per aiutare ad uccidere germi e virus su una vasta gamma di superfici domestiche.

Detto questo, ci sono alcune linee guida quando si usa questa sostanza chimica per pulire le superfici. Ecco cosa c’è da sapere sull’uso della candeggina per uccidere i germi.

La candeggina uccide i germi, compresi virus e batteri

L’ingrediente attivo della candeggina, l’ipoclorito di sodio, è efficace nell’uccidere batteri, funghi e virus, tra cui il virus dell’influenza, lo stafilococco (che porta a infezioni da stafilococco), lo streptococco (più noto per causare la gola streptococcica), la salmonella (che porta a diarrea, febbre e crampi allo stomaco), e anche il comune raffreddore, secondo David Nazarian, MD, un medico di base certificato dalla commissione presso Concierge MD.

“Si può usare la candeggina come disinfettante di superficie per distruggere la struttura proteica di organismi come virus e batteri”, dice Nazarian.

Secondo Viseslav Tonkovic-Capin, MD, un dermatologo con doppia certificazione e l’editore di DermBoard, questo è perché l’ipoclorito di sodio ossida o brucia le membrane protettive dei batteri e il guscio proteico dei virus, lasciandoli vulnerabili alla distruzione.

Pulire le superfici dure con la candeggina può prevenire la diffusione delle infezioni, dice Nazarian. Questo perché la candeggina può eliminare efficacemente gli agenti patogeni che vivono sulle superfici e che possono essere trasferiti con le mani alla bocca o al naso e avere accesso al sistema.

Per esempio, l’influenza può vivere sulle superfici per 24-48 ore e il COVID-19 può sopravvivere fino a 72 ore, a seconda della superficie, dice Nazarian. La candeggina diminuisce drasticamente questa possibilità.

L’Environmental Protection Agency (EPA) ha dichiarato che l’ipoclorito di sodio è efficace contro la SARS-CoV-2, la causa della COVID-19. Ma dopo aver pulito le superfici non porose, bisogna essere sicuri di lasciare la candeggina sulla superficie per 10 minuti o più per assicurare una disinfezione adeguata.

Come usare la candeggina per uccidere i germi

Prima di usare la candeggina, assicurati che la superficie che stai pulendo possa gestire un disinfettante. Per esempio, la candeggina non dovrebbe essere usata su pavimenti in legno o superfici dipinte. Ma la candeggina va bene per la maggior parte dei banconi della cucina, i lavandini del bagno, o anche altre superfici toccate di frequente come le maniglie delle porte e i rubinetti.

Per disinfettare le superfici con la candeggina non profumata, il CDC raccomanda di mescolare insieme una tazza di candeggina e cinque galloni di acqua. Ecco come fare:

1. Mescolare una tazza di candeggina e cinque galloni di acqua in un secchio.

2. Usare la soluzione per strofinare le superfici ruvide con una spazzola rigida.

3. Asciugare all’aria per almeno 10 minuti. Poiché questo può provocare fumi tossici, siate consapevoli dei segni di sovraesposizione come visione offuscata, difficoltà di respirazione e mal di testa. Se si verifica questo, il CDC dice di consultare un medico.

Per una quantità minore di detergente, il CDC raccomanda di usare quattro cucchiaini di candeggina con un quarto d’acqua e di seguire le stesse istruzioni.

Per disinfettare i tessuti con la candeggina, aggiungere la candeggina al ciclo di lavaggio, poi asciugare a calore elevato. Questo è efficace per i bianchi. Per quanto riguarda la quantità di candeggina, il sito Clorox raccomanda 3/4 di tazza di candeggina per un carico di dimensioni regolari. Se il carico è extra-large o molto sporco, aggiungete 1 1/4 di tazza in più.

La candeggina non dovrebbe essere applicata direttamente sulla pelle perché può causare irritazioni. Se si ottiene direttamente sulla vostra pelle, lavare con acqua e sapone delicato.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

La candeggina pulisce o solo disinfetta?

Innanzitutto, la candeggina è un disinfettante, non un detergente. La candeggina fa un lavoro fantastico per uccidere batteri e virus; rimuove le macchie difficili e sbianca i vestiti. Ma la candeggina non pulisce da sola lo sporco e i residui dalle superfici. Per farlo, è necessario strofinare e risciacquare le superfici prima, e poi applicare una soluzione di candeggina.Mar 9, 2021

Continua…

È meglio sterilizzare o disinfettare?

La disinfezione uccide la maggior parte dei batteri, virus e funghi nocivi. La sterilizzazione può essere più appropriata per gli ambienti commerciali più grandi e per le strutture mediche, perché è garantita per sbarazzarsi di tutti i microrganismi. I metodi di sterilizzazione corretti sono sempre fatti da professionisti.Feb 26, 2021

Continua…

Si può sterilizzare qualcosa con la candeggina?

Sterilizzare in una soluzione di 1 cucchiaio di candeggina per uso domestico in 1 gallone di acqua pulita. Lasciare asciugare all’aria.

Continua…

Perché la candeggina diluita è più efficace?

La candeggina domestica diluita è quindi raccomandata per la disinfezione delle strutture. Poiché la candeggina irrita le membrane mucose, la pelle e le vie respiratorie, si decompone sotto il calore o la luce e reagisce facilmente con altre sostanze chimiche, si deve usare con cautela.

Continua…

Quanto tempo impiega la candeggina a disinfettare?

Le soluzioni di candeggina richiedono ben 10 minuti di tempo di contatto per garantire una disinfezione completa. Se la soluzione di candeggina evapora in meno di 10 minuti, occorre applicare un volume maggiore di soluzione. 5. Dopo la disinfezione con soluzioni di candeggina, le superfici devono essere risciacquate e asciugate.

Continua…

È necessario risciacquare la candeggina?

Risciacquare la candeggina dalle superfici come indicato Le soluzioni di candeggina e acqua per la pulizia e la disinfezione devono essere risciacquate da qualsiasi superficie con acqua pulita prima di asciugare all’aria. … La soluzione di acqua e candeggina usata per la sanificazione delle superfici a contatto con gli alimenti non viene risciacquata dopo l’uso.

Continua…

Si può mettere la candeggina in una bottiglia spray di plastica?

Non applicare la soluzione di candeggina con una bottiglia spray Anche gli esperti interni della Clorox dicono che non raccomandano di fare o usare una soluzione spray di candeggina a casa.4 maggio 2020

Continua…

Perché la candeggina viene usata per disinfettare piuttosto che per sterilizzare?

La candeggina può essere usata come disinfettante o disinfettante, a seconda di quanto è concentrata la soluzione di candeggina. Tutto dipende da quanto è diluita. Il suo ingrediente attivo, l’ipoclorito di sodio, è efficace per uccidere batteri, funghi e virus.

Continua…

Quali sono i due metodi più comuni per la sanificazione?

La sanificazione chimica viene eseguita in due modi: per immersione completa o risciacquo, tamponando o spruzzando. Per la candeggina, gli oggetti possono essere immersi nel disinfettante del lavandino a tre scomparti per 7 secondi o possono essere puliti con il doppio della concentrazione di immersione.

Continua…

Posso mettere la candeggina in una bottiglia spray?

Non applicare la soluzione di candeggina con una bottiglia spray Anche gli esperti interni della Clorox dicono che non raccomandano di fare o usare una soluzione spray di candeggina a casa.4 maggio 2020

Continua…

Qual è il rapporto tra acqua e candeggina quando si prepara una soluzione disinfettante?

1/3 di tazza di candeggina per 1 gallone di acqua O 2 cucchiai di candeggina per 1 quarto di acqua. Questo vi darà una soluzione disinfettante a più di 1000 ppm. Dopo aver pulito l’area con il detergente, spruzzare o pulire le superfici con il disinfettante. Assicurarsi di lasciare asciugare completamente le superfici all’aria.

Continua…

Si può mescolare il sapone per piatti Dawn con la candeggina?

La candeggina e il sapone non si mescolano! Mescolare candeggina e detergenti come il sapone per i piatti può essere dannoso per la salute. Mescolare la candeggina con altri detergenti può rilasciare gas tossici. … Lavare i piatti in acqua calda e sapone rimuove già i germi.

Continua…

È sicuro pulire la cucina con la candeggina?

3. La candeggina può essere usata in cucina. Sappiamo che molti di voi amano odiare la candeggina in cucina, ma se usata correttamente, la sostanza chimica può sanificare in modo sicuro le superfici della cucina. Sappiate solo che la maggior parte delle superfici devono essere asciugate all’aria o pulite con acqua dopo aver usato la candeggina su di esse.May 1, 2019

Continua…

Quanta candeggina devo mettere in 16 once di acqua?

Come fare una soluzione da 2000 ppm per uccidere altri organismiMisura di acqua frescaMisura di candeggina1½ galloni2/3 di tazza40 oz. bottiglia spray4½ tazze2 cucchiai24 o 32 oz. bottiglia spray3 tazze4 cucchiaini16 oz. bottiglia spray1½ tazze2 cucchiaini2 altre righe

Continua…

A che punto una superficie sanificata non è più sanificata?

La temperatura dell’acqua deve essere di almeno 180°F, ma non superiore a 200°F. A temperature superiori ai 200°F, l’acqua si vaporizza in vapore prima che la sanificazione possa avvenire. È importante notare che la temperatura della superficie dell’oggetto da sanificare deve essere a 160°F per un tempo sufficiente a uccidere i batteri.

Continua…

Articolo precedente

Qual è il compito di XML?

Articolo successivo

Quale linea di crociera è più lussuosa?

You might be interested in …