28 Giugno 2022
Expand search form

I cavoletti di Bruxelles sono goitrogeni?

Queste verdure sono ricche di nutrienti, ma possono anche potenzialmente interferire con la tua funzione tiroidea.

Quinn Phillips

cavolfiore e verdure crucifere che le persone con ipotiroidismo dovrebbero evitare

Se hai l’ipotiroidismo (tiroide poco attiva), potrebbe esserti stato detto di evitare le verdure crucifere – come cavolo, cavolfiore, broccoli, cavoli e cavolini di Bruxelles.

È stato dimostrato che queste verdure, in certe situazioni, interferiscono con il modo in cui la tiroide usa lo iodio. Usare lo iodio in modo efficace è necessario per una normale funzione tiroidea.

Non è chiaro, però, se consumare verdure crucifere con moderazione abbia effetti dannosi sulla funzione tiroidea in persone senza malattie della tiroide. E molte persone con ipotiroidismo possono tranquillamente incorporare questi alimenti nella loro dieta.

Ecco cosa devi sapere sulle verdure crocifere e l’ipotiroidismo – gli effetti che queste verdure possono avere sulla tiroide, se dovresti evitarle e come soppesare i rischi e i benefici del loro consumo.

Come le verdure crocifere influenzano la tiroide

Le verdure crocifere appartengono a un gruppo di piante correlate e comprendono i seguenti prodotti:

  • Bok choy
  • Broccoli
  • Cavoletti di Bruxelles
  • Cavolo
  • Cavolfiore
  • Germogli di bietola
  • Cavolo
  • Cavolo rapa
  • Cime di senape
  • Rape e cime di rapa

Queste verdure sono chimicamente uniche in molti modi, compreso il loro alto livello di composti contenenti zolfo chiamati glucosinolati – che dà loro il loro odore caratteristico.

Ma i glucosinolati e altre sostanze chimiche in queste verdure sono considerati goitrogeni, il che significa che possono interferire con la produzione di ormoni tiroidei – soprattutto disturbando l’uso dello iodio da parte della tiroide. La tiroide usa lo iodio per la normale produzione di ormone tiroideo, e se non può accedere allo iodio correttamente o se non c’è abbastanza iodio nel tuo corpo, il tuo livello di ormone tiroideo calerà.

Per la maggior parte delle persone, i goitrogeni non dovrebbero essere una preoccupazione e il consumo di verdure crucifere può portare a una serie di benefici per la salute, tra cui una riduzione del rischio di diversi tipi di cancro.

“Non sono necessariamente dannosi se si ha una tiroide normalmente funzionante”, dice Luis O. Rustveld, PhD, RD, un dietista e assistente professore presso il Baylor College of Medicine di Houston.

In realtà, dice Rustveld, molte preoccupazioni che le persone hanno circa le verdure crocifere derivano da studi sugli animali che mostrano che possono innescare l’ipotiroidismo. Uno di questi studi, in cui i ricercatori hanno osservato l’allargamento della tiroide nei conigli che mangiavano cavoli, è stato pubblicato nel 1928 e ha portato alla scoperta dei goitrogeni alimentari.

Secondo i ricercatori della Oregon State University, il consumo normale di alimenti contenenti goitrogeni non sembra aumentare il rischio di ipotiroidismo negli esseri umani – a meno che qualcuno sia carente di iodio. La carenza di iodio, aggiunge Rustveld, è estremamente rara negli Stati Uniti, in gran parte grazie all’integrazione di iodio nel sale e in altri alimenti.

I ricercatori hanno scoperto che i collard green, i cavoletti di Bruxelles e alcune varietà di cavolo russo contengono abbastanza goitrogeni da interferire potenzialmente con l’assorbimento dello iodio nelle persone sane se mangiati in grandi quantità, secondo uno studio pubblicato nel marzo 2016 sulla rivista Recensioni di nutrizione. Ma altre verdure crocifere – tra cui broccoli, rape e la maggior parte dei tipi di cavolo – non contenevano abbastanza goitrogeni da rappresentare un rischio significativo per le persone con una normale funzione tiroidea.

Le verdure crocifere non sono l’unica fonte alimentare di goitrogeni, nota Rustveld. Sono presenti anche in soia, spinaci, fragole, pesche e arachidi.

Si possono mangiare tranquillamente le verdure crocifere?

Se hai l’ipotiroidismo, potresti voler considerare di limitare l’assunzione di verdure crocifere, dice Rustveld.

“Se hai una tiroide poco attiva o una carenza di iodio, dovresti evitare di spremere le verdure crucifere”, aggiunge, dato che la spremitura facilita l’ingestione di grandi quantità di prodotti.

Dovresti anche assicurarti di cucinare le verdure crucifere se hai l’ipotiroidismo. “Cucinare le crucifere riduce le loro proprietà goitrogeniche”, dice Rustveld. “Riduce l’effetto dei goitrogeni sulla tiroide, quindi non causano alcun problema” in quantità normali.

Ma non c’è bisogno di cuocere troppo le verdure fino a farle diventare mollicce; una cottura normale o al vapore dovrebbe bastare.

Un’altra buona regola generale: Le persone con ipotiroidismo non dovrebbero consumare più di mezza tazza di verdure crucifere cotte ogni giorno, dice Rustveld.

Pesare i rischi e i benefici delle verdure crocifere

Quando si decide se mangiare verdure crocifere, la prima cosa da considerare è il consiglio del proprio medico, dice Rustveld.

È anche importante tenere sotto controllo il funzionamento del trattamento dell’ipotiroidismo, dice. Se i tuoi livelli di tiroide sono normali, potresti avere più spazio per le scelte nella tua dieta.

Se il tuo medico lascia la decisione a te, dovresti considerare i potenziali benefici di queste verdure insieme ai loro rischi.

Non sottovalutate il valore nutrizionale di queste verdure, esorta Rustveld. “Le verdure crocifere sono una ricca fonte di nutrienti – fibre, tutti i tipi di vitamine, fitonutrienti, antiossidanti”, dice.

La linea di fondo: “Controllate con il vostro medico, ma se volete consumarli perché vi piacciono, e se li cucinate bene, allora dovreste essere a posto”.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Il paziente con la tiroide può mangiare i germogli?

Quindi, se lo fai, è una buona idea limitare l’assunzione di cavoletti di Bruxelles, cavoli, cavolfiori, cavoli, rape e bok choy, perché la ricerca suggerisce la digestione di queste verdure può bloccare la capacità della tiroide di utilizzare lo iodio, che è essenziale per la normale funzione tiroidea.Jan 30, 2020

Continua…

Quali verdure non sono goitrogene?

Ci sono molte verdure altamente nutrienti che non sono goitrogeniche, tra cui sedano, prezzemolo, zucchine, carote e altro. Il nostro corpo ha bisogno di molte sostanze nutritive e mangiando una varietà di verdure ti assicurerai di non sovraccaricarti di una e saltarne un’altra.Jan 10, 2014

Continua…

I goitrogeni vengono distrutti dalla cottura?

I goitrogeni possono essere distrutti dalla cottura; tuttavia, possono essere un fattore significativo nelle persone con carenza di iodio coesistente che si affidano a cibi goitrogeni come base della loro dieta.

Continua…

Le verdure crocifere influenzano la tiroide?

Verdure crocifere, che includono broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles e cavolo, sono stati pensati per interferire con come la tiroide utilizza lo iodio. Lo iodio gioca un ruolo nella produzione di ormoni nella ghiandola tiroidea. La verità è che puoi – e dovresti – mangiare queste verdure.

Continua…

Quali alimenti evitare se non hai la tiroide?

Quali nutrienti sono dannosi? Cibi a base di soia: tofu, tempeh, edamame, ecc.Alcune verdure: cavoli, broccoli, cavolfiori, spinaci, ecc.Frutta e piante amidacee: patate dolci, manioca, pesche, fragole, ecc.Frutta secca e semi: miglio, pinoli, arachidi, ecc.

Continua…

L’avocado fa bene alla tiroide?

Avocado. Gli avocado non sono solo un punto fermo delle feste; sono anche carichi di nutrienti sani per la tiroide. Gli avocado sono una grande fonte di grassi monoinsaturi e antiossidanti, di cui le nostre tiroidi hanno bisogno per stare al passo con il resto del nostro corpo.Jun 12, 2018

Continua…

Quali alimenti sono ricchi di goitrogeni?

Cibi goitrogeni: I goitrogeni sono alimenti che possono influenzare la funzione tiroidea inibendo la sintesi degli ormoni tiroidei, con conseguente ingrandimento della ghiandola (gozzo). Gli alimenti goitrogeni includono cavoletti di Bruxelles, cavolo rapa, rape, rutabaga, ravanelli, cavoli, cavoli e cavolfiori.

Continua…

Le fragole sono goitrogenici?

C’è anche qualche controversia intorno goitrogeni, che possono inibire la funzione della ghiandola tiroidea. Questi includono verdure crucifere come bok choy, broccoli, cavoletti di bruxelles, cavolfiori, cime di cavolo, e frutta come pesche, pere, prugne, lamponi e fragole.Apr 16, 2021

Continua…

Gli spinaci sono un gozzo?

Le verdure goitrogene contengono una sostanza chimica che rallenta la tiroide. Alcune delle verdure goitrogeniche popolari includono cavoli, spinaci, broccoli, cavoli, cavolini di Bruxelles e bok choy.Jan 30, 2020

Continua…

Quali alimenti sono goitrogeni?

Cibi goitrogeni: I goitrogeni sono alimenti che possono influenzare la funzione tiroidea inibendo la sintesi degli ormoni tiroidei, con conseguente ingrandimento della ghiandola (gozzo). Gli alimenti goitrogeni includono cavoletti di Bruxelles, cavolo rapa, rape, rutabaga, ravanelli, cavoli, cavoli e cavolfiori.

Continua…

Posso mangiare i cavoletti di Bruxelles con ipotiroidismo?

Se hai l’ipotiroidismo (tiroide sottoattiva), potrebbe esserti stato detto di evitare le verdure crucifere – come cavoli, cavolfiori, broccoli, cavoli e cavolini di Bruxelles. È stato dimostrato che queste verdure, in certe situazioni, interferiscono con il modo in cui la tua tiroide usa lo iodio.Aug 15, 2018

Continua…

Quali alimenti dovrebbero essere evitati nella tiroide?

Quali nutrienti sono dannosi? Cibi a base di soia: tofu, tempeh, edamame, ecc.Alcune verdure: cavoli, broccoli, cavoli, cavolfiori, spinaci, ecc.Frutta e piante amidacee: patate dolci, manioca, pesche, fragole, ecc.Dadi e semi: miglio, pinoli, arachidi, ecc.

Continua…

Non avere la tiroide è un’invalidità?

Per qualificarsi per le prestazioni di invalidità, il tuo disturbo della ghiandola tiroidea deve essere abbastanza grave da renderti permanentemente e completamente invalido. I benefici non sono disponibili per l’invalidità parziale. La tiroide è una piccola ghiandola situata nella parte anteriore del collo.

Continua…

Quali alimenti peggiorano la tiroide?

Gli alimenti che fanno male alla tiroide includono cibi della famiglia dei cavoli, soia, cibi fritti, grano, cibi ad alto contenuto di caffeina, zucchero, fluoro e iodio. La tiroide è una ghiandola a forma di scudo situata nel collo. Secerne gli ormoni T3 e T4 che controllano il metabolismo di ogni cellula del corpo.Apr 7, 2021

Continua…

Se hai l’ipotiroidismo guardati le mani?

Segni e sintomi di ipotiroidismo possono manifestarsi nelle mani e nelle unghie. L’ipotiroidismo può causare reperti dermatologici come infezioni delle unghie, creste bianche verticali sulle unghie, spaccatura delle unghie, unghie fragili, crescita lenta delle unghie e unghie che si sollevano.May 15, 2020

Continua…

Articolo precedente

Perché un rilevatore di fumo cablato dovrebbe cinguettare?

Articolo successivo

Quanto dura Kool Deck?

You might be interested in …

Cosa causa la nebbia in estate?

Nebbia da radiazioni: Questa nebbia si forma quando tutta l’energia solare esce dalla terra e permette alla temperatura di incontrarsi con il punto di rugiada. La condizione migliore per avere la nebbia da radiazione è […]

Quando è stato creato Napster?

Napster aveva un volto molto diverso quando è nato nel 1999. Gli sviluppatori del Napster originale (i fratelli Shawn e John Fanning, insieme a Sean Parker) lanciarono il servizio come una rete di condivisione di […]