28 Giugno 2022
Expand search form

Gli acquari devono stare alla luce del sole?

A volte lo spazio perfetto per un acquario è vicino a una finestra o in un luogo luminoso e soleggiato. Purtroppo, l’idea che la luce del sole causi le alghe, spaventa molti hobbisti che tengono le loro vasche in stanze buie. In realtà, è perfettamente possibile, anche preferibile, tenere la vostra vasca in un ambiente luminoso, allegro, pieno di sole, senza problemi di alghe. Tutto quello che dovete fare è evitare tre trappole comuni che possono portare a problemi. Ecco una rapida guida per mantenere il vostro acquario luminoso e pulito, anche se si trova proprio accanto a una finestra.

Acquario in stile emerso senza alghe vicino alla finestra

Come dico sempre alle persone, la radice di tutti i problemi di alghe è la presenza di nutrienti eccessivi in una vasca, al di là di ciò che le piante possono utilizzare. Più comunemente, il colpevole è un eccesso di fosfati e/o rifiuti azotati. Questi ingredienti sono comuni nei fertilizzanti industriali e per acquari, ed è per questo che il deflusso di fertilizzanti dall’agricoltura è ben noto per causare fioriture di alghe negli stagni e persino negli oceani. Quando questo deflusso causa problemi di alghe ambientali, qualcuno suggerisce che il sole troppo luminoso è ciò che ha causato la fioritura delle alghe? Naturalmente no, e perché un acquario dovrebbe essere diverso? Mentre le alghe hanno bisogno di luce per crescere, e cresceranno più vigorosamente sotto una luce intensa e prolungata, la presenza di nutrienti in eccesso è un requisito per questo.

Quindi, trappola numero uno: aggiungere troppo fertilizzante (soprattutto nelle prime fasi della vita dell’acquario) e/o riempire eccessivamente l’acquario. Se si possono evitare questi errori comuni e mantenere una routine costante di cambi d’acqua, si può tipicamente evitare un eccesso di nutrienti, e quindi un eccesso di alghe, soprattutto quando la vasca matura. Proprio come la società chiede agli agricoltori di controllare il deflusso dei loro fertilizzanti per prevenire le fioriture di alghe, noi dovremmo chiederci di evitare di aggiungere troppo fertilizzante (o cibo per pesci, o rifiuti di pesce) alle nostre vasche.

Pesce che nuota in una vasca piantumata

Una seconda, comune insidia: iniziare una nuova vasca con una massa di piante molto piccola. Le piante vere supereranno sempre le alghe se sono presenti in quantità sufficiente per consumare i nutrienti ambientali. Anche se non state dosando il fertilizzante, il substrato arricchito, i pesci e il materiale organico in decomposizione possono comunque rilasciare nutrienti in una vasca. La stessa acqua del rubinetto può contenere fosfati disciolti e sedimenti che possono contribuire alla crescita delle alghe. Quindi, se si inizia una vasca in una stanza luminosa, si è in grave svantaggio se non la si pianta pesantemente prima di aggiungere acqua. A volte vedo i principianti creare un paesaggio ricco di rocce con poche piante, situato in una stanza soleggiata; questa non è una buona idea. Non lesinare sulle piante nella speranza che si “riempiano”.

L’ultima, la più grave insidia: la luce diretta del sole molto prolungata può teoricamente causare il surriscaldamento di una vasca. Questo tende ad essere un problema in stanze che sono già molto calde (forse non dotate di aria condizionata), e anche in quel caso questo tende a verificarsi solo quando la vasca riceve una luce solare diretta e prolungata per molte ore alla volta. Poiché il sole si muove durante il giorno, è altamente improbabile che questa tempesta perfetta si verifichi, a meno che la vasca non si trovi in una serra o in un solarium con un tetto di vetro. Alcune ore giornaliere di luce solare diretta non saranno sufficienti a spingere la vostra vasca oltre il limite, a meno che la temperatura ambiente nella stanza (o l’impostazione del riscaldatore dell’acquario) sia già al limite. Detto questo, è una buona idea monitorare la temperatura di una nuova vasca. Si potrebbe anche fare una prova prima dell’allestimento, misurando la temperatura in una brocca d’acqua dove si troverà l’acquario. Nella mia esperienza, questo non è mai stato un problema. Se non vi siete mai sentiti particolarmente abbrustoliti quando vi trovate nel luogo in cui intendete collocare la vostra vasca, dubito che sarà un problema anche per voi.

Pesce in un acquario in stile naturale

Alla maggior parte delle piante e delle persone piace un po’ di sole, e le vasche piantate danno il meglio di sé quando vengono fotografate in una stanza luminosa e soleggiata. La prossima volta che qualcuno cerca di spaventarvi dall’allestire una vasca in una stanza luminosa, tenete a mente questi consigli: non c’è bisogno di privarsene!

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Gli acquari hanno bisogno della luce del sole?

A differenza delle piante, i pesci non hanno un bisogno biologico di luce, quindi ne richiedono meno. La luce naturale del sole a mezzogiorno ha una gradazione di 5500 Kelvin. Per quanto tempo devo tenere accese le luci del mio acquario? Per fornire agli animali e alle piante l’illuminazione di cui hanno bisogno, sono sufficienti dalle 10 alle 12 ore al giorno.

Continua…

Di quanta luce solare ha bisogno un acquario?

Quanta luce è necessaria? In generale, la maggior parte degli acquari richiede dalle 8 alle 12 ore di luce ogni giorno (10 ore è un buon punto di partenza), fornite dalle luci dell’acquario.20 maggio 2020

Continua…

È male mettere un acquario davanti a una finestra?

Quindi, se vuoi posizionare il tuo acquario assicurati di stare lontano dalle finestre. Se la luce diretta del sole colpisce il vostro acquario, avrete problemi di temperature fluttuanti e una fioritura di alghe estremamente difficile da controllare.

Continua…

Dove posizionare un acquario per pesci?

Dove posizionare l’acquario – YouTubeInizio della clip suggeritaFine della clip suggeritaNumero uno alla luce diretta del sole o. Proprio accanto o di fronte a una finestra o in un bagno. Tre in unMoreNumero uno alla luce diretta del sole o. Proprio accanto o di fronte a una finestra in un bagno. Tre in una stanza dove si fuma. Quattro in un garage cinque. Su una superficie instabile. | Tempo – 1:37 [Inglese]

Continua…

Posso lasciare la luce del mio acquario accesa 24 ore su 24?

Posso lasciare la luce del mio acquario accesa 24/7? Non dovreste mai tenere le luci del vostro acquario accese 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ci sono diverse ragioni per cui non dovresti farlo, ma la più importante è che causerà la crescita delle alghe nel tuo serbatoio. E si può spendere letteralmente settimane se non mesi per pulire le alghe dal vostro acquario.Sep 28, 2020

Continua…

La luce di un acquario per pesci deve essere spenta di notte?

I pesci d’acquario non hanno bisogno di luce ed è meglio spegnerla durante la notte. Lasciare la luce accesa può causare stress ai pesci perché hanno bisogno di un periodo di buio per dormire. Troppa luce farà crescere rapidamente le alghe e farà sembrare il vostro acquario sporco.

Continua…

Dove non si dovrebbe mettere un acquario?

Tenete presente la sicurezza e la visibilità. Non è una buona idea mettere l’acquario in una porta o in una zona ad alto traffico dove potrebbe essere rovesciato da un bambino che corre o da un cane chiassoso. Inoltre, non mettere il serbatoio proprio dietro una porta dove potrebbe causare un’ostruzione e venire colpito ogni volta che la porta viene aperta.Jun 10, 2021

Continua…

Va bene mettere un acquario vicino a un televisore?

Quindi, se devi avere il tuo acquario vicino o sotto la TV, mettilo in modo tale che l’acqua non si riversi in una zona in cui non dovrebbe essere. … Per oggetti come i riscaldatori della vasca dei pesci, le luci dell’acquario, la TV e l’impianto audio, staccate la spina e spegnete le prese a muro, ma lasciate il filtro acceso.

Continua…

La luce del sole fa male agli acquari?

La luce del sole. Fate attenzione a quanto il vostro acquario sarà vicino a una finestra. … La luce diretta del sole riscalda anche l’acqua dell’acquario. I pesci devono essere tenuti in condizioni di acqua stabile o si stresseranno e si ammaleranno.

Continua…

Un acquario può stare alla luce indiretta del sole?

La luce solare indiretta va bene. Non ha alcun impatto, a parte l’aggiunta di luce ambientale, che è un bene. La luce solare diretta è diversa. Questo può causare problemi, ma anche allora, una mezz’ora di luce all’alba o al tramonto ha poco impatto.6 Mar 2011

Continua…

Devo spegnere la luce del mio acquario di notte?

I pesci d’acquario non hanno bisogno di luce ed è meglio spegnerla durante la notte. Lasciare la luce accesa può causare stress ai pesci perché hanno bisogno di un periodo di buio per dormire. Troppa luce farà crescere rapidamente le alghe e renderà la vostra vasca sporca. Quindi la risposta breve è no, non lasciate le luci accese.

Continua…

Quanto spesso devo cambiare l’acqua nella vasca dei pesci?

Dovreste fare un cambio d’acqua del 25% ogni due o quattro settimane. Non c’è motivo di rimuovere i pesci durante il cambio d’acqua. Assicuratevi di mescolare la ghiaia o di usare un detergente per ghiaia durante il cambio d’acqua. Quando si aggiunge nuovamente l’acqua all’acquario, utilizzare Tetra AquaSafe® per rimuovere il cloro e la cloramina.

Continua…

I pesci preferiscono la luce o il buio?

Tutti i pesci hanno bisogno di periodi di oscurità, e spegnere le luci di notte vi aiuterà a imitare l’ambiente naturale del vostro animale.

Continua…

Quale colore di luce è meglio per l’acquario dei pesci?

Come ho detto, le piante d’acquario assorbono le luci rosse e blu all’interno dello spettro della luce visibile più di qualsiasi altra intensità, quindi le lampadine di colore blu e rosso sono la migliore alternativa per gli acquari piantati.

Continua…

Va bene mettere un acquario in camera da letto?

Avere un acquario montato in camera da letto non è una brutta cosa. E non influenzerà nemmeno la vostra salute come molti sostengono. Quindi, finché puoi tollerarlo, allora va bene. Scopriamo di più su come avere un acquario installato in una camera da letto.

Continua…

Articolo precedente

Cosa guida la corrente del Golfo?

Articolo successivo

Di quale malattia morì San Tommaso d’Aquino?

You might be interested in …

Che dimensioni hanno le porte tascabili?

Le porte a scomparsa servono come buone porte interne perché sono un design di porta salvaspazio. Essi sono comunemente utilizzati per sale da bagno, ma anche porte in camere adiacenti come una cucina in una […]

Quanto durano le arachidi tostate in guscio?

L’acquisto di arachidi all’ingrosso di solito finisce con una parte di esse ancora in magazzino un paio di mesi dopo l’acquisto. All’inizio, siamo super motivati e ne mangiamo una manciata ogni giorno, o addirittura facciamo […]