28 Giugno 2022
Expand search form

È sicuro prendere multivitamine ogni giorno?

Nella nostra ricerca di rimanere sani e vivere bene, gli americani fanno esercizio, mangiano bene, vedono i nostri medici e prendono più di 25 miliardi di dollari di vitamine e integratori ogni anno. Ma alcune ricerche dimostrano che l’assunzione di queste pillole e polveri non ci rende davvero più sani.

Un editoriale del 2013 negli Annals of Internal Medicine ha scoperto che i multivitaminici quotidiani non prevengono le malattie croniche o la morte, e il loro uso non può essere giustificato – a meno che una persona non sia al di sotto dei livelli di requisiti basati sulla scienza.

Ma c’è una disconnessione tra ciò che la scienza mostra e ciò che la gente effettivamente fa quando si tratta di migliorare la salute.

Le vitamine e gli integratori sono davvero necessari?

“In un mondo perfetto, mangeremmo tutti una varietà di frutta e verdura e faremmo tutti esercizio fisico regolarmente, ma questa non è la realtà”, ha detto il redattore di salute e nutrizione di TODAY Madelyn Fernstrom, professore di psichiatria, epidemiologia e chirurgia presso l’Università di Pittsburgh Medical Center.

“Le persone possono essere a corto di tempo o di denaro e non soddisfano il loro fabbisogno giornaliero di nutrienti. E bisogna anche ricordare che molti studi guardano a grandi gruppi di popolazione, piuttosto che agli individui”.

Ciò significa che alcune persone possono beneficiare di una piccola integrazione, semplicemente per portarle al fabbisogno giornaliero raccomandato per alcune vitamine e minerali, ha detto Fernstrom.

Per aiutarvi a districarvi nel pantano, il National Institutes of Health Office of Dietary Supplements fornisce fogli informativi con le ultime informazioni su un gran numero di singole vitamine, minerali e integratori alimentari.

Molte persone vogliono prendere qualche tipo di integratore, quindi quali vitamine si possono prendere regolarmente? Quali dovremmo evitare?

Ecco un rapido elenco di alcune che potrebbero aiutare. Questa lista non è in alcun modo conclusiva, è solo un avvertimento.

Ricordate, quando scegliete un integratore, cercate i sigilli di approvazione della Farmacopea degli Stati Uniti (USP), NSF International (NSF) o ConsumerLab.com (CL), per aiutare a convalidare la purezza.

1. Multivitaminico quotidiano

Anche se probabilmente non ti aiuterà a vivere fino a 120 anni, un multivitaminico può aiutarti a vivere meglio – se la tua dieta è meno che stellare.

“Prendo un multivitaminico ogni giorno come una piccola polizza di assicurazione”, ha detto David Levitsky, un professore della Cornell University di nutrizione e psicologia e anche un critico esplicito delle truffe dell’industria degli integratori.

Mentre molti esperti non sono d’accordo sul valore dei multivitaminici, è importante guardare tutte le prove. “Per certi gruppi di persone sane, specialmente quelli la cui dieta ha delle lacune nutrizionali, un multivitaminico può aiutare a colmare queste lacune”, ha detto.

Per le persone con malattie mediche o che assumono farmaci da prescrizione, controllate con il vostro medico per un consiglio personalizzato, perché le malattie e le medicine possono alterare l’utilizzo di vitamine e minerali, dove più o meno di una vitamina può essere necessaria.

2. Calcio

A partire dall’adolescenza, quando il consumo di latticini diminuisce, il fabbisogno di calcio può essere difficile da soddisfare sia per gli uomini che per le donne. La fonte più concentrata di calcio nell’alimentazione si trova nei prodotti caseari come latte, yogurt e formaggio, dove una porzione è circa 1/3 del fabbisogno medio giornaliero.

Gli integratori di calcio potrebbero portare all’accumulo di placche nelle arterie

Le verdure verde scuro sono fonti ricche di calcio, ma non equivalenti ai latticini, quando si tratta di porzioni. Ci vogliono circa 3 tazze di broccoli o 7 tazze di rucola per eguagliare il calcio in un bicchiere di latte da 8 once.

Per le persone sane che consumano 2-3 porzioni di latte al giorno, insieme a un paio di porzioni di verdure verde scuro, il fabbisogno di calcio è probabilmente soddisfatto. Una modesta quantità di integratori di calcio – non più di 300-500 milligrammi per dose – può aiutare.

E il calcio degli integratori non si trova solo in pillole o gomme, ma viene aggiunto a prodotti come il succo d’arancia e liquidi simili al latte come il latte di mandorla per aumentare l’assunzione di calcio in una forma gustosa.

È importante conoscere l’apporto giornaliero totale di calcio da tutte le fonti, perché una quantità eccessiva può contribuire alla formazione di calcoli renali.

E, per quelli con malattie cardiache, parlate sempre con il vostro medico prima di iniziare un supplemento giornaliero di calcio.

3. Vitamina D

Anche se i ricercatori riconoscono pienamente il suo ruolo nella salute delle ossa, la vitamina D, soprannominata la vitamina del sole, può avere altri benefici per la salute.

La ricerca è lontana dall’essere conclusiva, ma può aiutare nella prevenzione e persino nel trattamento di pressione alta, diabete, infiammazione e altri problemi. La vitamina D è difficile da ottenere dagli alimenti e poiché è prodotta nel corpo principalmente attraverso l’esposizione alla luce solare, molte persone sono carenti di D, rendendo necessaria l’integrazione per alcuni individui, ha detto Fernstrom.

Il primo passo è fare un esame del sangue per determinare il tuo livello di vitamina D, e poi il tuo medico raccomanderà un dosaggio appropriato, a seconda della tua età e della tua salute generale.

Ora conosci alcuni degli integratori considerati validi o sicuri, basati sulla scienza. Ecco cosa devi evitare:

1. Tutti gli integratori per la perdita di peso

Parte del pericolo degli integratori per la perdita di peso è che spesso contengono stimolanti, che possono essere un rischio per la salute delle persone con rischi cardiovascolari, come la pressione alta.

“Poiché non sono regolamentati, la quantità e la purezza di tutti i composti in un integratore per la perdita di peso è sospetta”, ha detto Fernstrom.

Mentre alcuni ingredienti sono innocui, altri hanno un forte impatto biologico, non sulla perdita di peso, ma sul “ravvivare temporaneamente il metabolismo”.

“I pericoli sono troppo grandi”, ha detto la dietista clinica Lisa Cimperman, portavoce dell’Academy of Nutrition and Dietetics.

Infatti, alcuni integratori per la perdita di peso sono stati contaminati con tracce di farmaci per la perdita di peso prescritti. E le “affermazioni selvagge che offrono sogni folli [di perdita di peso] sono distruttive per quelli di noi che sono nel business legittimo di vendere nutrizione”, ha detto Levitsky.

2. Kava

La pianta di kava è originaria del Sud Pacifico e la sua radice è stata usata per l’ansia, l’insonnia e altri mali, secondo i rapporti del National Institutes of Health.

Tuttavia, comporta gravi rischi, tra cui danni al fegato, anche con un uso a breve termine e un dosaggio normale. L’integratore è stato vietato in Svizzera, Germania e Canada, dice Cimperman.

“Non c’è assolutamente alcun beneficio nell’assumere questo integratore ed è davvero molto pericoloso”, ha detto.

3. Mega-dosi di qualsiasi cosa

In realtà ci può essere troppo di una cosa buona, e qualsiasi cosa in eccesso – sia vitamine, integratori o cibo – può causare seri problemi.

In termini di vitamine, alcune sono liposolubili, il che significa che sono immagazzinate nel fegato, e non ne hai bisogno ogni giorno, mentre altre sono idrosolubili, e devono essere reintegrate.

“Il grande problema è che molte persone non capiscono veramente la differenza tra vitamine liposolubili e idrosolubili e pensano che una quantità maggiore di qualcosa sia sempre meglio”, ha detto Fernstrom.

Le quantità in eccesso di vitamine idrosolubili sono eliminate dal corpo nelle urine, ma le vitamine liposolubili in eccesso sono immagazzinate dal corpo, soprattutto nel fegato.

Ma anche troppa vitamina C idrosolubile può causare calcoli renali, mentre dosi molto alte di vitamina A liposolubile possono creare problemi al fegato.

La linea di fondo sull’integrazione di vitamine e minerali: Parla con un professionista medico delle tue esigenze individuali, e informalo sempre su ciò che stai già prendendo, anche se pensi che sia benigno.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

È bene prendere un multivitaminico ogni giorno?

Se prendi un multivitaminico, probabilmente è perché vuoi fare tutto il possibile per proteggere la tua salute. Ma ci sono ancora poche prove che un cocktail quotidiano di vitamine e minerali essenziali fornisca effettivamente ciò che ci si aspetta. La maggior parte degli studi non trova alcun beneficio dai multivitaminici nel proteggere il cervello o il cuore.

Continua…

I multivitaminici quotidiani sono dannosi?

I multivitaminici che offrono grandi quantità di vitamine liposolubili possono essere dannosi, poiché i livelli in eccesso di queste vitamine possono accumularsi nel corpo. Per esempio, l’assunzione in eccesso di vitamina A può causare mal di testa, danni al fegato, ossa più deboli e difetti di nascita ( 11 ).Dec 14, 2020

Continua…

Quali sono i rischi dell’assunzione di multivitamine?

I minerali (specialmente presi in grandi dosi) possono causare effetti collaterali come macchie sui denti, aumento della minzione, sanguinamento dello stomaco, frequenza cardiaca irregolare, confusione e debolezza muscolare o sensazione di zoppia. Se assunti come prescritto, i multivitaminici e i minerali non dovrebbero causare gravi effetti collaterali.

Continua…

I multivitaminici fanno male ai reni?

Potrebbe essere necessario evitare alcune vitamine e minerali se hai una malattia renale. Alcuni di questi includono le vitamine A, E e K. Queste vitamine hanno maggiori probabilità di accumularsi nel tuo corpo e possono causare danni se ne hai troppo.Maggio 31, 2019

Continua…

Devo prendere le vitamine tutti i giorni o a giorni alterni?

Gli studi inoltre non hanno mostrato alcun danno dall’assunzione di multivitamine. Raccomandiamo che due volte al giorno, la maggior parte delle persone prenda un mezzo multivitaminico, contenente nutrienti importanti a livelli vicini alla loro razione giornaliera raccomandata.Jan 14, 2014

Continua…

Per quanto tempo devono essere presi i multivitaminici?

Un multivitaminico si prende di solito solo una volta al giorno, ma parla con il tuo medico del miglior tipo di multivitaminico per te, e del momento migliore della giornata per prenderlo. La maggior parte dei multivitaminici contiene quasi la quantità di vitamine e minerali raccomandati per la dieta (RDA).

Continua…

I medici raccomandano di prendere multivitamine?

Mentre l’uso di routine di multivitamine e altri integratori non è raccomandato per la popolazione generale, le persone in determinate fasi della vita o i gruppi “ad alto rischio” possono trarne beneficio, l’articolo di JAMA ha osservato.Dec 3, 2018

Continua…

Si può sopravvivere con i multivitaminici?

Decisamente no. Le vitamine sono micronutrienti. Il tuo corpo ne ha bisogno in piccole quantità per garantire una salute ottimale, ma non costituiscono la maggior parte del cibo di cui hai bisogno per sopravvivere. Per questo hai bisogno della giusta miscela di carboidrati, grassi e proteine.

Continua…

I multivitaminici fanno male al fegato?

Se assunte entro i limiti delle quantità raccomandate, le vitamine non sono state implicate in casi di lesioni epatiche indotte da farmaci. Anche in dosi elevate, la maggior parte delle vitamine ha pochi eventi avversi e non danneggia il fegato.Jun 10, 2021

Continua…

Cosa succede quando prendi le vitamine ogni giorno?

Ci si sente meglio: Grazie in gran parte alla famiglia delle vitamine B, l’assunzione di un multivitaminico è associata a un aumento dei livelli di energia, alla sensazione di benessere e a una diminuzione dello stress e dell’ansia. Questo da solo, fa sì che valga la pena di rimanere conformi a una routine multivitaminica.

Continua…

Quanto tempo si può vivere con le vitamine?

Se ti attenessi alla dose raccomandata di una o due compresse al giorno, moriresti semplicemente di fame in circa sei settimane.

Continua…

Cosa succede al tuo corpo quando inizi a prendere le vitamine?

Sentirsi meglio: Grazie in gran parte alla famiglia delle vitamine B, l’assunzione di un multivitaminico è associata a un aumento dei livelli di energia, a sensazioni di benessere e a una diminuzione dello stress e dell’ansia. Questo da solo, fa sì che valga la pena di rimanere conformi a una routine multivitaminica.

Continua…

Il multivitaminico fa male ai reni?

Potrebbe essere necessario evitare alcune vitamine e minerali se avete una malattia renale. Alcuni di questi includono le vitamine A, E e K. Queste vitamine hanno maggiori probabilità di accumularsi nel tuo corpo e possono causare danni se ne hai troppo.Maggio 31, 2019

Continua…

Gli integratori vitaminici possono causare danni ai reni?

I medici stanno avvertendo i pazienti di essere cauti sulla quantità di integratori di vitamina D che prendono dopo che un uomo ha sviluppato danni ai reni a causa di dosaggi eccessivi. L’uomo di 54 anni ha mostrato livelli aumentati di creatina nel sangue, suggestivi di danni e malfunzionamenti ai reni.Apr 10, 2019

Continua…

I multivitaminici accorciano la vita?

Gli integratori alimentari non solo non hanno allungato la vita, ma possono essere dannosi ad alte dosi, un nuovo studio trova. Gli integratori alimentari non allungano la vita e potrebbero effettivamente accorciarla se presi ad alti livelli, i ricercatori hanno riferito lunedì negli Annali di Medicina Interna.Apr 8, 2019

Continua…

Articolo precedente

Quanto si fanno pagare i medici di Botched?

Articolo successivo

Come ci si prende cura delle palme da interno?

You might be interested in …

Come si pianta una catena di cuori?

La catena di cuori è una delle mie piante d’appartamento preferite di tutti i tempi, con quei meravigliosi fili ondulati che crescono e crescono, e quelle splendide foglie a forma di cuore. Sono generalmente considerate […]

Come si pianta un Piper Auritum?

Festeggiamo 20 anni su Internet. Giardinaggio e cura delle piante dal 2001 Trova le piante Piper auritum o foglia di peperone messicano | Cura e coltivazione Cura della pianta Piper auritum o Foglia di pepe […]