15 Agosto 2022
Expand search form

Di quali seer ho bisogno di una pompa di calore?

Nonostante il loro nome, le pompe di calore fanno molto di più che riscaldare. Forniscono anche aria condizionata e controllo dell’umidità. Durante la stagione di riscaldamento, una pompa di calore sposta il calore dal fresco esterno nella vostra casa; poi durante la stagione di raffreddamento, trasferisce il calore dalla vostra casa al caldo esterno. Le pompe di calore spostano il calore piuttosto che generarlo, quindi possono riscaldare e raffreddare per un costo significativamente inferiore rispetto ad altri sistemi, come forni e condizionatori d’aria centrali.

Tipi di pompe di calore

Ci sono tre tipi principali di pompe di calore-air source, split ductless e geotermico. Tutti i sistemi a pompa di calore dovrebbero essere installati da un tecnico professionista di riscaldamento e raffreddamento che può determinare la dimensione adeguata e il prodotto giusto per la vostra casa e il clima.

Pompe di calore a fonte d’aria

I sistemi a sorgente d’aria sono le pompe di calore più comunemente installate. Hanno due parti: un’unità interna (gestore dell’aria) e un’unità esterna (pompa di calore). Un refrigerante, che circola tra le due unità attraverso dei tubi, assorbe e rilascia calore mentre si muove avanti e indietro.

Le nuove pompe di calore ad aria possono ridurre i costi di riscaldamento di circa il 50% rispetto ai forni elettrici e ai riscaldatori a battiscopa. Inoltre deumidificano meglio dei condizionatori d’aria centrali standard, quindi la vostra casa sarà più confortevole nei mesi più caldi e afosi.

In passato, le pompe di calore ad aria erano più appropriate per i climi più caldi. Ma negli ultimi anni, la tecnologia è migliorata, quindi ora sono fattibili per le regioni più fredde, come le parti superiori del nord-est e del Midwest. Tuttavia, avrete bisogno di un sistema di riscaldamento ausiliario se le temperature nella vostra zona scendono sotto i 10 gradi F a 25 gradi F (a seconda delle dimensioni del vostro sistema).

Split-Ductless pompe di calore

Split-ductless pompe di calore hanno due unità: un compressore esterno / condensatore e uno a quattro gestori d’aria interna. Le unità interne silenziose sono installate in alto su una parete o sul soffitto, e sono azionate da un telecomando. Chiamati anche mini split, i sistemi fanno circolare il refrigerante attraverso dei tubi che collegano le unità interne ed esterne.

I sistemi split-ductless non richiedono canalizzazioni, quindi sono pratici per aggiunte di stanze singole o per case senza condotti. I mini split evitano anche le perdite di energia associate alle condutture, che possono rappresentare più del 30 per cento del consumo energetico di una casa per il condizionamento dello spazio. Inoltre, offrono flessibilità di progettazione (anche se ad alcuni proprietari di casa non piace l’aspetto delle unità interne).

Il costo di installazione di una pompa di calore split-ductless con più unità interne può essere più alto di altri sistemi, ma gli incentivi federali e altri incentivi possono ridurre il costo iniziale di installazione.

Pompe di calore geotermiche

Le pompe di calore geotermiche (dette anche a fonte di terra e acqua) spostano il calore attraverso una serie di tubi sepolti verticalmente o orizzontalmente in circuiti all’aperto. I tubi contengono una soluzione d’acqua, che viene riscaldata dalla temperatura costante di 50-60 gradi F del terreno, dello stagno o del pozzo, e viene fatta circolare dentro e fuori la vostra casa.

Le pompe di calore geotermiche, che controllano anche l’umidità, possono ridurre il consumo di energia della vostra casa dal 25 al 50 per cento rispetto a un sistema di riscaldamento e raffreddamento convenzionale. Inoltre, sono silenziose, durano a lungo (le unità interne durano circa 25 anni e gli anelli circa 50 anni), richiedono poca manutenzione e sono efficaci nei climi estremi.

Tuttavia, il geotermico non è pratico per piccoli lotti e certe condizioni del suolo, e l’installazione è costosa – da 20.000 a 25.000 dollari per una casa di 2.500 piedi quadrati, o diverse volte quella di un sistema ad aria. Tuttavia, gli incentivi federali e locali possono far cadere il costo iniziale in modo considerevole, e si viene ripagati in risparmi energetici in cinque o 10 anni.

Cosa sapere prima di comprare

Clima
Le nuove pompe di calore funzionano in modo efficiente in molte parti del paese, ma soprattutto in luoghi senza ampie oscillazioni di temperatura e moderati bisogni di riscaldamento e raffreddamento. Ma se si vive in una zona con temperature estremamente fredde, sotto i 10 gradi F a 25 gradi F a seconda delle dimensioni del sistema, sarà necessario un sistema di riscaldamento ausiliario.

Efficienza energetica
L’efficienza di raffreddamento per i sistemi a sorgente d’aria e ductless-split è misurata da SEER (Seasonal Energy Efficiency Ratio). Lo standard minimo federale è di 13 SEER per le nuove unità per le case nel nord-est, nel Midwest, negli Stati di montagna e nel nord-ovest del Pacifico; per il resto del paese, il minimo è 14 SEER.

L’efficienza di riscaldamento dei sistemi a sorgente d’aria e dei ductless-split è misurata da HSPF (Heating Seasonal Performance Factor). La valutazione federale minima HSPF per tutte le unità è 7,7.

Nei climi più caldi, un SEER più alto è più importante, ma nei climi più freddi, un HSPF più alto è meglio. Secondo l’American Council for an Energy-Efficient Economy, dovreste considerare l’acquisto di una pompa di calore che sia almeno 15 SEER e 8.5 HSPF. Le pompe di calore classificate Energy Star più efficienti sono da 18 a 27,5 SEER e da 8,5 a 12,5 HSPF.

L’efficienza di raffreddamento di una pompa di calore geotermica è valutata da EER (Energy Efficiency Ratio) e la sua efficienza di riscaldamento da COP (Coefficient of Performance). In base al tipo, i minimi federali EER sono da 17,1 a 21,1 e i minimi COP sono da 3,1 a 4,1.

In genere, più alta è la valutazione, più alto è il costo del sistema. Si possono spendere diverse migliaia di dollari in più per una pompa di calore più efficiente. Ma, a seconda di dove vivi, potresti risparmiare 115 dollari all’anno o più sulla tua bolletta sostituendo il tuo vecchio sistema di riscaldamento e raffreddamento con un prodotto classificato Energy Star.

Dimensionamento
Anche la dimensione è importante. Se una pompa di calore è sottodimensionata o sovradimensionata, non riscalderà o raffredderà efficacemente e aumenterà le vostre bollette energetiche. E la vostra casa potrebbe non essere confortevole. Un’unità troppo grande costerà di più in anticipo e si accenderà e spegnerà troppe volte, accorciando la sua vita.

Lavora con un professionista del riscaldamento e del raffreddamento, che dovrebbe usare un calcolo di Air Conditioning Contractors of America (ACCA) Manual J per determinare la giusta dimensione. Il calcolo prende in considerazione le fondamenta della vostra casa, lo spessore delle pareti, i valori di isolamento, le finestre, il filtraggio dell’aria e altro.

Crediti d’imposta e rimborsi
Se hai installato una pompa di calore geotermica certificata Energy Star entro il 31 dicembre 2016, hai diritto a un credito d’imposta federale del 30% sull’acquisto. Controllate i siti web dell’Internal Revenue Service e del Department of Energy per maggiori dettagli.

Allo stesso modo, alcuni stati e servizi offrono crediti e sconti sui sistemi geotermici, e piccoli crediti federali e sconti sono disponibili anche per altre pompe di calore. Visitate il sito web del NC Clean Energy Technology Center, finanziato a livello federale, per una lista stato per stato degli incentivi disponibili.

Altre considerazioni
Non comprare una nuova pompa di calore fino a rendere il resto della vostra casa è il più efficiente possibile, perché questo vi permetterà di acquistare un sistema più piccolo e meno costoso.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Di quanto SEER ho bisogno?

Per la maggior parte dei proprietari di casa, optare per un’unità con un SEER tra 15 e 18 è una buona scelta perché è un equilibrio tra il denaro che si spenderà per l’unità e la quantità che si risparmierà sui costi di utilità.

Continua…

Quanto è più efficiente un 14 SEER vs 13 SEER?

Come si può vedere chiaramente, la sostituzione delle vecchie unità porta a un risparmio sostanzialmente maggiore. Basta dividere il vecchio numero SEER per il nuovo numero SEER per vedere quale percentuale di potenza usa la nuova unità rispetto alla vecchia. Passando da un’unità da 13 a 14 SEER si risparmia circa il 7,2 per cento di costi energetici.

Continua…

Quanto è più efficiente un 18 SEER vs 16 SEER?

16 SEER vs 18 SEER: Si risparmia (18/16 – 1) * 100% = 12,3% di risparmio elettrico. 18 SEER vs 20 SEER: Si risparmia (20/18 – 1) * 100% = 11,1% di risparmio di elettricità.

Continua…

Quanto è più efficiente un 20 SEER vs 14 SEER?

X SEER vs Y SEER Risparmi (Tabella completa)Abbinamento1° SEER CostoCosto Differenza14 SEER vs 20 SEER$226.11+$67.8315 SEER vs 16 SEER$211.04+$13.1916 SEER vs 17 SEER$197.85+$11.6416 SEER vs 18 SEER$197.85+$21.9825 altre righe

Continua…

21 SEER vale i soldi?

Anche quando si tiene conto degli sconti sull’energia, ancora non si recupera il costo. Quindi, tra un’unità da 16 SEER e una da 21 SEER, non vale davvero la pena, a lungo termine, andare con il SEER più alto (se stiamo solo guardando il costo). … Il più delle volte, un SEER più alto significa anche un maggiore comfort…19 settembre 2017

Continua…

14 SEER è abbastanza buono?

Una valutazione SEER più alta fornisce una maggiore efficienza energetica in determinate condizioni. … Una valutazione di 13 o 14 SEER non significa necessariamente che un’unità sia inefficiente. La maggior parte dei vecchi sistemi A/C sono classificati intorno a 8 o 9, quindi anche il più basso sistema SEER disponibile che si acquista oggi sarà molto più efficiente dal punto di vista energetico.

Continua…

Qual è la differenza tra un 13 SEER e un 16 SEER?

Seer sta per indice di efficienza energetica stagionale. 13 Seer è il minimo federale per essere venduto, è monofase, e più economico rispetto ai condizionatori più alti seer. … Il 16 seer è più costoso inizialmente, ma ti fa risparmiare nel lungo periodo abbassando i tuoi costi energetici e ha un minore impatto sull’ambiente.Mar 28, 2013

Continua…

Un SEER più alto raffredda meglio?

Più efficiente è il tuo sistema di raffreddamento, meno energia ci vorrà per raffreddare la tua casa. Quando si tratta di valori SEER, più alto è il valore SEER, maggiore è l’efficienza energetica e questo significa anche bollette più basse. … Le valutazioni SEER più efficienti dei condizionatori d’aria cadono nell’intervallo di 20+.Jun 29, 2018

Continua…

19 SEER è buono?

19-26 SEER: La maggior parte delle unità in questa gamma di efficienza hanno compressori a capacità variabile. Modulano la velocità da un minimo del 25% a seconda della marca e del modello fino al 100%. Questo permette al condizionatore d’aria o alla pompa di calore di funzionare alla capacità precisa necessaria per mantenere il clima interno equilibrato, fresco e asciutto.

Continua…

L’AC 14 SEER si qualifica per il credito d’imposta?

I seguenti prodotti residenziali American Standard si qualificano per un credito d’imposta federale: … Condizionamento dell’aria a pacchetto, pompa di calore o prodotti a doppio combustibile – devono soddisfare i requisiti 25C di 14 SEER, 12 EER, 8 HSPF Certificato del produttore.

Continua…

Un 16 SEER raffredda meglio di un 13 SEER?

Seer sta per indice di efficienza energetica stagionale. 13 Seer è il minimo federale per essere venduto, è monofase, ed è più economico dei condizionatori seer più alti. Un condizionatore d’aria 16 seer è ad alta efficienza, 2 fasi in modo da trasferire l’aria due volte più veloce, ed è ammissibile per un credito d’imposta.Mar 28, 2013

Continua…

Dovrei comprare un 14 SEER o un 16 SEER?

Secondo il Kobie SEER Energy Savings Calculator, un’unità 16 SEER usa circa il 13% in meno di energia per produrre la stessa quantità di raffreddamento di un’unità 14 SEER delle stesse dimensioni. Ciò significa che per ogni 100 dollari che pagheresti per far funzionare la tua unità 14 SEER, potresti risparmiare 13 dollari passando a un’unità 16 SEER.Jan 19, 2018

Continua…

Qual è la differenza tra 14 SEER e 16 SEER?

Differenze tra 14-SEER vs 16-SEER Scegliere 14 SEER vs. … La prima cosa da sapere è che un’unità 16 SEER usa circa il 13% in meno di energia rispetto a un’unità 14 SEER. In termini profani, per ogni 100 dollari spesi con un’unità 14 SEER, si spenderebbe solo circa 87 dollari con un’unità 16 SEER.

Continua…

Un 14 SEER si qualifica per il credito d’imposta?

I seguenti prodotti residenziali American Standard possono beneficiare di un credito d’imposta federale: … Condizionamento dell’aria a pacchetto, pompa di calore o prodotti a doppio combustibile – devono soddisfare i requisiti 25C di 14 SEER, 12 EER, 8 HSPF Certificato del produttore.

Continua…

18 SEER vale i soldi?

Maggiore controllo dell’umidità – i condizionatori a 18 SEER sono di solito più bravi a rimuovere l’umidità interna, rendendo la casa più confortevole a parità di temperatura. Costi energetici ridotti – Operando in modo più efficiente, i sistemi di aria condizionata 18-SEER possono farvi risparmiare sulle vostre bollette energetiche mensili.May 28, 2021

Continua…

Articolo precedente

Come si imposta una playlist su un allarme iHome?

Articolo successivo

Quali sono i tipi di ricordo?

You might be interested in …

Come si fa una scatola d’ombra di cartone?

Recentemente, ho fatto un regalo utilizzando una scatola d’ombra e quando sono andata a comprare una scatola d’ombra ho trovato difficile trovare la dimensione che volevo. Questa è la seconda volta che succede, la prima […]

Da dove vengono i Tragically Hip?

L’amata rock band canadese ha parlato con Tom Power di Q in un’intervista esclusiva I Tragically Hip si stanno riunendo sul palco per la prima volta da quando la band ha annunciato che non si […]

Le schegge sono mortali?

Le schegge sono mortali? Le schegge sono un peccato, ma di solito non sono un grosso problema – sono la più piccola delle afflizioni minori che può essere facilmente eliminata con le pinzette. Occasionalmente, però, […]