20 Maggio 2022
Expand search form

Cos’è un pozzo di iniezione profonda?

Un pozzo d’iniezione è usato per mettere il fluido nel sottosuolo in formazioni geologiche porose. Queste formazioni sotterranee possono variare dall’arenaria profonda o dal calcare, a uno strato di terreno poco profondo. I fluidi iniettati possono includere acqua, acque reflue, salamoia (acqua salata), o acqua mescolata con sostanze chimiche.

La definizione di pozzo è codificata nei regolamenti UIC al 40 CFR 144.3.

Per pozzo si intende: Un pozzo trivellato, perforato o guidato la cui profondità è maggiore della dimensione superficiale più grande; o un foro scavato la cui profondità è maggiore della dimensione superficiale più grande; o una dolina migliorata Una depressione carsica naturale o un’altra fessura naturale che si trova nel terreno vulcanico e in altri contesti geologici che sono stati modificati allo scopo di dirigere e immettere fluidi nel sottosuolo; o un sistema di distribuzione del fluido sottosuperficie.

La costruzione dei pozzi di iniezione si basa sul tipo e sulla profondità del fluido iniettato. Per esempio, i pozzi che iniettano rifiuti pericolosi o anidride carbonica (CO2) in formazioni isolate profonde hanno una costruzione sofisticata. Questi pozzi sono progettati per fornire strati multipli di rivestimento protettivo e cemento. Al contrario, i pozzi poco profondi sono solitamente di costruzione semplice.

Classi di pozzi UIC

Il programma Underground Injection Control consiste in sei classi di pozzi di iniezione. Ogni classe di pozzo è basata sul tipo e sulla profondità dell’attività di iniezione e sul potenziale di quell’attività di iniezione di provocare il pericolo di un USDW.

I regolamenti UIC impongono la considerazione di una serie di misure per assicurare che le attività di iniezione non mettano in pericolo le fonti sotterranee di acqua potabile (USDWs). Il concetto di pericolo è definito nel codice federale dei regolamenti (40 CFR 144.12).

Sezione 144.12 Divieto di movimento di fluido nelle fonti sotterranee di acqua potabile:

(a) Nessun proprietario o operatore deve costruire, operare, mantenere, convertire, tappare, abbandonare o condurre qualsiasi altra attività di iniezione in modo da permettere il movimento di fluido contenente qualsiasi contaminante in fonti sotterranee di acqua potabile, se la presenza di tale contaminante può causare una violazione di qualsiasi regolamento primario dell’acqua potabile ai sensi del 40 CFR parte 142 o può altrimenti influenzare negativamente la salute delle persone.

Uso dei pozzi di iniezione

I pozzi d’iniezione hanno una serie di usi, tra cui

  • Stoccaggio di CO2
  • Smaltimento di rifiuti
  • Miglioramento della produzione di petrolio
  • Estrarre
  • Prevenire l’intrusione di acqua salata

L’uso diffuso dei pozzi di iniezione è iniziato negli anni ’30 per smaltire la salamoia generata durante la produzione di petrolio. L’iniezione smaltì efficacemente la salamoia indesiderata e preservò le acque di superficie. In alcune formazioni l’iniezione migliorò il recupero del petrolio.

Negli anni ’50, le aziende chimiche iniziarono a iniettare rifiuti industriali in pozzi profondi. Con l’aumento della produzione chimica, è aumentato anche l’uso dell’iniezione profonda. L’iniezione ha dimostrato di essere un’opzione sicura ed economica per lo smaltimento di sottoprodotti industriali indesiderati e spesso pericolosi.

Categorie di pozzi di iniezione

I regolamenti dell’EPA raggruppano i pozzi d’iniezione in sei gruppi o “classi”. Le classi I – IV e VI includono pozzi con funzioni, costruzione e caratteristiche operative simili. Questo permette di applicare requisiti tecnici coerenti a queste classi di pozzi.

I pozzi di classe V sono quelli che non soddisfano la descrizione di nessuna altra classe di pozzi. I pozzi di classe V non hanno necessariamente funzioni, costruzione o caratteristiche operative simili.

Nel 2010, l’EPA ha finalizzato i regolamenti per il sequestro geologico della CO 2 . Questa regola finale ha creato una nuova classe di pozzi, la Classe VI. I pozzi di Classe VI sono utilizzati esclusivamente per lo stoccaggio a lungo termine della CO 2 .

Scheda informativa UIC

Il programma UIC ha creato un foglio informativo che fornisce informazioni di base e dati sui pozzi di iniezione, e come il programma protegge le fonti sotterranee di acqua potabile e la salute pubblica.

La regolamentazione dell’EPA sui pozzi a iniezione

Nel 1974, il Congresso approvò il Safe Drinking Water Act (SDWA). L’SDWA richiedeva all’EPA di:

  • Riferire al Congresso sulle pratiche di smaltimento dei rifiuti
  • Sviluppare requisiti federali minimi per le pratiche di iniezione che proteggono la salute pubblica e prevengono la contaminazione delle fonti sotterranee di acqua potabile (USDWs)

Guida tecnica e di programma

Memorandum tecnici, manuali e documenti di orientamento sono stati sviluppati dal programma UIC fin dal suo inizio. I documenti e le risorse tecniche sono utilizzati per informare il processo decisionale, chiarire le questioni e le domande e guidare l’implementazione del programma UIC in conformità con i requisiti della legge sull’acqua potabile sicura e i regolamenti federali UIC.

Definizione di fonti sotterranee di acqua potabile

Una fonte sotterranea di acqua potabile (USDW) è una falda acquifera Una falda acquifera è una formazione geologica o un gruppo di formazioni o parte di una formazione che è capace di produrre una quantità significativa di acqua per un pozzo o una sorgente di acqua potabile. o una parte di una falda acquifera che è attualmente usata come fonte di acqua potabile. Un USDW può anche essere acqua freatica necessaria come fonte di acqua potabile in futuro. Un USDW è definito nel Codice dei regolamenti federali (40 CFR 144.3) come:

una falda acquifera o una sua parte: (a)(1) che rifornisce qualsiasi sistema idrico pubblico; o (2) che contiene una quantità sufficiente di acqua freatica per rifornire un sistema idrico pubblico; e (i) fornisce attualmente acqua potabile per il consumo umano; o (ii) contiene meno di 10.000 mg/l di solidi dissolti totali; e (b) che non è una falda esente.

Il programma UIC implementa questo mandato di protezione attraverso i regolamenti UIC.

Proteggere le risorse di acqua potabile

La costruzione, il funzionamento, la manutenzione, la conversione, l’otturazione o l’abbandono di un pozzo d’iniezione, o l’esecuzione di altre attività d’iniezione, da parte di un proprietario o operatore in un modo che permette il movimento di un fluido contenente qualsiasi contaminante in un’acqua potabile, se la presenza di tale contaminante può causare una violazione di qualsiasi regolamento primario dell’acqua potabile o può influenzare negativamente la salute delle persone. Tutte le iniezioni devono essere autorizzate secondo

  • Regole generali
  • Permessi specifici

I proprietari e gli operatori dei pozzi d’iniezione non possono:

  • Installare, costruire, operare, mantenere, convertire, tappare o abbandonare i pozzi
  • Condurre qualsiasi altra attività di iniezione che metta in pericolo le acque di scarico

Lo scopo dei requisiti UIC è di assicurare che:

  • I fluidi iniettati rimangano all’interno del pozzo e della zona di iniezione prevista
  • I fluidi iniettati direttamente o indirettamente in un USDW non causano una violazione degli standard dell’acqua potabile da parte di un sistema idrico pubblico o comunque un effetto negativo sulla salute pubblica.

Esaminare le pagine web per le singole classi di pozzi per brevi descrizioni dei requisiti specifici della classe del pozzo.

Ente regolatore

I pozzi di iniezione sono supervisionati da un’agenzia statale o tribale o da uno degli uffici regionali dell’EPA. Gli Stati e le tribù possono richiedere la responsabilità primaria di applicazione per implementare il programma UIC. Questo è chiamato primato.

In generale, i programmi statali e tribali devono soddisfare i requisiti minimi federali UIC per ottenere il primato. Se uno stato o una tribù non ottiene il primato, l’EPA attua il programma direttamente attraverso uno dei suoi uffici regionali.

L’EPA ha delegato il primato per tutte le classi di pozzi a 33 stati e tre territori. L’EPA condivide la responsabilità in sette stati. L’EPA implementa un programma per tutte le classi di pozzi in 10 stati, due territori e il distretto di Columbia, e per la maggior parte delle tribù.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Perché l’iniezione profonda causa problemi?

Le prime analisi scientifiche prevedevano che i rischi associati ai pozzi di iniezione di rifiuti pericolosi sarebbero stati trascurabili. Sfortunatamente, l’esperienza ha indicato che lo smaltimento di rifiuti pericolosi in profondità è stato collegato alla contaminazione dell’acqua, alla distruzione degli ecosistemi, a perdite tossiche e a terremoti.Jul 5, 2013

Continua…

L’iniezione profonda è un male?

L’EPA degli Stati Uniti ha concluso che l’attuale pratica dell’iniezione profonda dei pozzi è sicura ed efficace e presenta un rischio accettabilmente basso per l’ambiente.2 maggio 2018

Continua…

Qual è lo scopo di un pozzo di iniezione?

Un pozzo di iniezione viene utilizzato per collocare il fluido nel sottosuolo in formazioni geologiche porose. Queste formazioni sotterranee possono andare dall’arenaria profonda o dal calcare, a uno strato di terreno poco profondo. I fluidi iniettati possono includere acqua, acque reflue, salamoia (acqua salata), o acqua mista a sostanze chimiche.Jul 14, 2021

Continua…

Quanto costa l’iniezione profonda?

Un pozzo SWD commerciale di solito costa tra 0,50 e 2,50 dollari per barile di fluido. Come per la maggior parte delle cose nella vita, questa disparità di prezzo è di solito legata alla domanda e all’offerta.

Continua…

I pozzi di iniezione causano terremoti?

Uno studio rileva che l’iniezione di fluido nella roccia sedimentaria può produrre terremoti più grandi e più distanti rispetto all’iniezione nella roccia sottostante. Hanno scoperto che un singolo pozzo di iniezione può causare terremoti a distanze superiori a 6 miglia (10 chilometri) dal pozzo.Aug 30, 2018

Continua…

Perché l’acqua prodotta viene pompata in pozzi profondi?

Negli Stati Uniti, quasi tutte queste acque reflue vengono iniettate in pozzi di smaltimento. Questi pozzi profondi sono progettati per evitare che l’acqua fuoriesca e contamini le falde di acqua potabile, le acque di superficie e gli ecosistemi. … Se l’acqua, sotto pressione, entra in una faglia esistente in profondità, può causare un terremoto.Jun 16, 2017

Continua…

Come funzionano i pozzi di iniezione profonda?

L’iniezione profonda è il processo di stoccaggio o smaltimento sicuro di liquidi in profondità nel sottosuolo. Implica la perforazione sotto le falde acquifere di acqua potabile (da 1.500 a >3.000 piedi di profondità) per intrappolare i rifiuti liquidi sotto più strati impermeabili di roccia. Richiede una geologia favorevole, quindi non è adatta a tutti i luoghi.

Continua…

Quanto è profonda l’iniezione in un pozzo?

L’iniezione profonda di pozzi è il processo di stoccaggio o smaltimento sicuro di liquidi in profondità nel sottosuolo. Implica la perforazione sotto le falde acquifere di acqua potabile (da 1.500 a >3.000 piedi di profondità) per intrappolare i rifiuti liquidi sotto più strati impermeabili di roccia. Richiede una geologia favorevole, quindi non è adatto a tutti i luoghi.

Continua…

Qual è la causa più comune del fallimento di un pozzo d’iniezione?

L’analisi di ProPublica delle storie dei casi e dei dati EPA da ottobre 2007 a ottobre 2010 ha mostrato che quando un pozzo di iniezione fallisce, è più spesso a causa di fori o crepe nella struttura del pozzo stesso.21 giugno 2012

Continua…

Dove l’iniezione profonda ha causato terremoti?

Negli Stati Uniti, l’iniezione di fluido in pozzi profondi ha provocato terremoti documentati in Colorado, Texas, New York, New Mexico, Nebraska e Ohio e forse in Oklahoma, Louisiana e Mississippi.

Continua…

Come fa l’iniezione di fluido a causare i terremoti?

Il fluido che viene iniettato in profondità è talvolta collegato idraulicamente alle faglie. Quando questo accade, la pressione del fluido aumenta all’interno della faglia, contrastando le forze di attrito sulle faglie. Questo rende più probabile il verificarsi di terremoti su di esse.

Continua…

Quanti pozzi d’iniezione ci sono negli Stati Uniti?

Ci sono più di 150.000 pozzi d’iniezione negli Stati Uniti. Una ripartizione per stato è disponibile presso l’US EPA. I pozzi d’iniezione sotterranei di classe II sono una delle principali vie di smaltimento per i rifiuti liquidi di esplorazione e produzione di petrolio e gas.

Continua…

I pozzi di iniezione profonda inducono sismicità e se sì come?

Il fluido che viene iniettato in profondità è talvolta collegato idraulicamente alle faglie. Quando questo accade, la pressione del fluido aumenta all’interno della faglia, contrastando le forze di attrito sulle faglie. Questo rende più probabile il verificarsi di terremoti su di esse.

Continua…

Quanto è profonda l’iniezione di un pozzo profondo?

L’iniezione profonda è il processo di stoccaggio o smaltimento sicuro di liquidi in profondità nel sottosuolo. Implica la perforazione sotto le falde acquifere di acqua potabile (da 1.500 a >3.000 piedi di profondità) per intrappolare i rifiuti liquidi sotto più strati impermeabili di roccia.

Continua…

Dove l’iniezione in pozzi profondi ha causato terremoti?

Negli Stati Uniti, l’iniezione di fluido in pozzi profondi ha provocato terremoti documentati in Colorado, Texas, New York, New Mexico, Nebraska e Ohio e forse in Oklahoma, Louisiana e Mississippi.

Continua…

Articolo precedente

Qual è la lucentezza dell’oro?

Articolo successivo

Nancy Pelosi ha mai avuto un lavoro?

You might be interested in …