20 Maggio 2022
Expand search form

Cos’è l’arte rupestre preistorica?

Alcune delle più antiche opere d’arte conosciute possono accennare all’inizio dello sviluppo del linguaggio, mentre gli esempi successivi raffigurano narrazioni con figure umane e animali.

Cosa ci dice l’arte più antica del mondo sulle persone che l’hanno creata? Le immagini dipinte, disegnate o scolpite sulle rocce e sulle pareti delle caverne – che sono state trovate in tutto il mondo – riflettono una delle prime forme di comunicazione umana, con possibili collegamenti allo sviluppo del linguaggio. Le prime immagini conosciute appaiono spesso astratte e potrebbero essere state simboliche, mentre quelle successive raffiguravano animali, persone e figure ibride che forse avevano un qualche significato spirituale.

La più antica arte preistorica conosciuta non è stata creata in una grotta. Disegnata su una parete di roccia in Sudafrica 73.000 anni fa, precede qualsiasi arte rupestre conosciuta. Tuttavia, le grotte stesse aiutano a proteggere e preservare l’arte sulle loro pareti, rendendole ricchi documenti storici da studiare per gli archeologi. E poiché gli esseri umani hanno aggiunto all’arte delle caverne nel corso del tempo, molti hanno strati, il che indica un’evoluzione nell’espressione artistica.

La prima arte rupestre era astratta

Pitture rupestri di Neanderthal all'interno della grotta andalusa di Ardales, foto 1 marzo 2018. Le pitture rupestri sono state create tra 43.000 e 65.000 anni fa, 20.000 anni prima che gli umani moderni arrivassero in Europa.

Pitture rupestri di Neanderthal all’interno della grotta andalusa di Ardales, foto 1 marzo 2018. Le pitture rupestri sono state create tra 43.000 e 65.000 anni fa, 20.000 anni prima che l’uomo moderno arrivasse in Europa.

Jorge Guerrero/AFP/Getty Images

Raccomandato per te

Storia delle Olimpiadi invernali

I Chicago Bears battono i Philadelphia Eagles in uno strano Fog Bowl

I Miami Dolphins battono i Kansas City Chiefs nella partita più lunga della NFL

Nel 2018, ricercato ha annunciato la scoperta delle più antiche pitture rupestri conosciute, fatte da Neanderthal almeno 64.000 anni fa, nelle grotte spagnole di La Pasiega, Maltravieso e Ardales. Come altra arte rupestre primitiva, era astratta. Gli archeologi che studiano queste grotte hanno scoperto disegni di linee a scala, stencil di mani e una struttura di stalagmite decorata con ocra.

I Neanderthal, una sottospecie umana arcaica che ha procreato con Homo sapiensprobabilmente ha lasciato questa arte in luoghi che consideravano speciali, dice Alistair W.G. Pike, capo delle scienze archeologiche presso l’Università di Southampton nel Regno Unito e co-autore di uno studio sulle grotte pubblicato su Scienza nel 2018. Molti degli stencil a mano appaiono in piccoli recessi della grotta che sono difficili da raggiungere, suggerendo che la persona che li ha fatti ha dovuto preparare pigmento e luce prima di avventurarsi nella grotta per trovare il punto desiderato.

Le marcature stesse sono interessanti anche perché dimostrano un pensiero simbolico. “Il significato della pittura non è sapere che i Neanderthal potevano dipingere, è il fatto che erano impegnati nel simbolismo”, dice Pike. “E questo è probabilmente legato alla capacità di avere un linguaggio”.

La possibile connessione tra l’arte delle caverne e lo sviluppo del linguaggio umano è qualcosa che Shigeru Miyagawa, professore di linguistica e lingua e cultura giapponese al MIT, ha teorizzato in un documento del 2018 di cui è coautore per Frontiers in Psychology.

“Il problema è che la lingua non si fossilizza”, dice Miyagawa. “Uno dei motivi per cui ho iniziato a guardare l’arte delle caverne è proprio per questo. Volevo trovare altri artefatti che potessero essere proxy del linguaggio primitivo”.

Una cosa in particolare che gli interessa è l’acustica delle aree in cui si trova l’arte rupestre, e se la sua collocazione ha qualcosa a che fare con i suoni che la gente poteva fare o sentire in un particolare luogo.

Raccontare storie con figure umane e animali

Pannello dell'unicorno a Lascaux.

Pannello dell’Unicorno a Lascaux.

Fine Art Images/Heritage Images/Getty Images

Con il tempo, l’arte delle caverne cominciò a presentare figure umane e animali. La più antica pittura rupestre conosciuta di un animale, che si crede abbia almeno 45.500 anni, mostra un maiale verrucoso di Sulawesi. L’immagine appare nella grotta Leang Tedongnge sull’isola di Sulawesi in Indonesia. Sulawesi ha anche la prima pittura rupestre conosciuta di una scena di caccia, che si crede abbia almeno 43.900 anni.

Queste pitture rupestri di Sulawesi dimostrano la capacità degli artisti di raffigurare le creature che esistevano nel mondo intorno a loro, e precedono di decine di migliaia di anni le famose pitture della grotta francese di Lascaux. Le pitture di Lascaux, scoperte nel 1940 quando alcuni adolescenti seguirono un cane nella grotta, presentano centinaia di immagini di animali che risalgono a circa 17.000 anni fa.

Molte delle immagini nella grotta di Lascaux raffigurano animali facilmente riconoscibili come cavalli, tori o cervi. Alcuni, però, sono più insoliti, dimostrando la capacità degli artisti di dipingere qualcosa che probabilmente non avevano visto nella vita reale.

L’arte rupestre di Lasacaux contiene qualcosa come un “unicorno”, un animale con le corna, simile a un cavallo, che può essere o meno incinta. Un’altra immagine unica è stata variamente interpretata come un incidente di caccia in cui un bisonte e un uomo muoiono entrambi, o un’immagine che coinvolge uno stregone o un mago. In ogni caso, l’artista sembra aver prestato particolare attenzione a rendere la figura umana anatomicamente maschile.

Arte rupestre e delle caverne in America

Antichi petroglifi sono incisi nei muri di pietra al Canyon de Chelly National Monument vicino a Chinle, Arizona.

Antichi petroglifi sono incisi nelle pareti di pietra del Canyon de Chelly National Monument vicino a Chinle, in Arizona.

Robert Alexander/Getty Images

In Nord America l’arte rupestre e rupestre si trova in tutto il continente, con una grande concentrazione nel deserto del sud-ovest, dove il clima arido ha conservato migliaia di petroglifi e pittogrammi degli antichi popoli puebloan. Ma alcune delle più antiche pitture rupestri attualmente conosciute del continente – realizzate circa 7.000 anni fa – sono state scoperte nell’altopiano del Cumberland, che si estende in alcune parti del Kentucky, del Tennessee, dell’Alabama e della Georgia. Le popolazioni indigene hanno continuato a creare arte rupestre in questa regione fino al XIX secolo.

Molte delle grotte del Cumberland Plateau presentano una figura spirituale che si trasforma da uomo in uccello, dice Jan F. Simek, professore di archeologia all’Università del Tennessee, Knoxville, che ha studiato e scritto sull’arte rupestre e delle grotte della regione.

È chiaro dal modo in cui alcuni dipinti nelle grotte del Cumberland Plateau sono raggruppati che gli artisti stavano raccontando una storia o una narrazione.

“C’è una grotta che è in realtà relativamente all’inizio del tempo nel medio Tennessee che ha una serie di rappresentazioni di una creatura umana simile ad una scatola… accoppiata con un umano dall’aspetto più normale”, dice. “E stanno interagendo tra loro in relazione a quello che sembra essere un tessuto intrecciato”.

Continua, “c’è una narrazione lì, c’è una storia lì, anche se non sappiamo quale sia la storia”.

Questo è vero anche per molta arte rupestre. Anche se gli archeologi non possono dire che cosa un artista antico stesse dicendo, possono vedere che l’artista stava usando le immagini di proposito per creare una narrazione per se stessi o per gli altri.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Che cos’è l’arte preistorica delle caverne?

Nell’arte preistorica, il termine “pittura rupestre” comprende qualsiasi arte parietale che comporta l’applicazione di pigmenti di colore sulle pareti, sui pavimenti o sui soffitti di antichi ripari di roccia. Una pittura rupestre monocromatica è un’immagine realizzata con un solo colore (di solito il nero) – vedi, per esempio, le immagini monocromatiche di Chauvet.

Continua…

Cos’è una grotta preistorica?

Le grotte sono definite come vuoti sotterranei creati naturalmente, che sono stati utilizzati o adattati dagli esseri umani o sono serviti come luoghi di intrappolamento naturale per prove di attività umana o ambienti e fauna del passato. …Feb 22, 2019

Continua…

Qual è il significato di arte preistorica?

Il termine stesso, “arte preistorica”, è difficile da definire. Tecnicamente parlando, si riferisce all”arte’ fatta dai popoli preistorici; cioè, dalle persone in quelle società senza, e di solito prima dello sviluppo di testi scritti.

Continua…

Cosa significava l’arte rupestre?

L’arte rupestre è generalmente considerata avere una funzione simbolica o religiosa, a volte entrambe. … Una di queste pratiche consisteva nell’entrare in una grotta profonda per una cerimonia durante la quale uno sciamano entrava in uno stato di trance e mandava la sua anima nell’aldilà per prendere contatto con gli spiriti e cercare di ottenere la loro benevolenza.

Continua…

Qual era lo scopo dell’arte preistorica?

L’arte preistorica, in particolare, è molto importante perché ci dà un’idea dello sviluppo della mente e dei modi umani. Le prove del pensiero artistico negli ominidi risalgono a 290.000 anni fa, il Paleolitico.

Continua…

Qual è lo scopo della pittura preistorica?

Qual era lo scopo delle pitture rupestri preistoriche? L’arte rupestre è generalmente considerata avere una funzione simbolica o religiosa, a volte entrambe. I significati esatti delle immagini rimangono sconosciuti, ma alcuni esperti pensano che possano essere state create nel quadro di credenze e pratiche sciamaniche.Apr 30, 2021

Continua…

Cosa rappresentano le pitture rupestri preistoriche e gli antichi graffiti?

Le pitture rupestri preistoriche e i graffiti antichi rappresentano le prime forme di comunicazione.

Continua…

Qual era lo scopo delle pitture rupestri preistoriche?

Qual era lo scopo delle pitture rupestri preistoriche? L’arte rupestre è generalmente considerata avere una funzione simbolica o religiosa, a volte entrambe. I significati esatti delle immagini rimangono sconosciuti, ma alcuni esperti pensano che possano essere state create nel quadro di credenze e pratiche sciamaniche.Apr 30, 2021

Continua…

Cosa possiamo imparare dalle pitture rupestri preistoriche?

Studiando le pitture della Grotta di Lascaux (Francia) e della Grotta di Blombos (Sudafrica), gli studenti scoprono che le immagini sono più che bei colori e rappresentazioni di cose che riconosciamo: sono anche un modo di comunicare credenze e idee.

Continua…

Quali sono le caratteristiche utilizzate nella pittura preistorica?

Answer: Le caratteristiche dell’arte preistorica variano a seconda della cultura, delle credenze e del singolo artista. Le caratteristiche sarebbero nei materiali utilizzati, essendo carbone, cenere, pigmento, o incisioni in pietra o legno.Jul 7, 2019

Continua…

Cosa significano i graffiti antichi?

Usato principalmente come una forma di espressione artistica o un memoriale di eventi importanti nella storia. Altre volte servono a marcare il territorio o a trasmettere messaggi politici. I graffiti esistono da quando gli uomini delle caverne hanno iniziato a raccontare le loro storie attraverso i loro disegni sulle pareti delle caverne. Ecco alcuni grandi esempi di graffiti antichi.Oct 3, 2015

Continua…

Qual è l’importanza della pittura preistorica?

L’arte preistorica, in particolare, è molto importante perché ci dà un’idea dello sviluppo della mente e dei modi umani. Le prove del pensiero artistico negli ominidi risalgono a 290.000 anni fa, il Paleolitico. I dipinti preistorici spesso includevano anche qualche forma di fauna selvatica.

Continua…

Perché l’arte preistorica è importante?

L’arte preistorica, in particolare, è molto importante perché ci dà un’idea dello sviluppo della mente e dei modi umani. Le prove del pensiero artistico negli ominidi risalgono a 290.000 anni fa, il Paleolitico.

Continua…

Cosa hai imparato sull’arte preistorica?

L’arte preistorica rivela la vita quotidiana dei primi uomini. Per esempio, molte delle immagini dipinte sulle pareti delle caverne raffigurano diversi animali, come cavalli, bisonti, iene, lupi e cervi. Senza questi animali, i primi uomini non sarebbero stati in grado di sopravvivere.12 settembre 2021

Continua…

Qual è il tema principale dell’arte preistorica?

Il tema principale dell’arte paleolitica o preistorica ruota intorno alla caccia. I soggetti includerebbero animali, cacciatori e mani solitamente dipinte nelle grotte o trasformate in piccoli oggetti come ciondoli o talismani per la protezione.Apr 30, 2019

Continua…

Articolo precedente

Quanto tempo impiega l’adipocera a formarsi?

Articolo successivo

Di quanto freon ha bisogno un condizionatore d’aria?

You might be interested in …

Le proteine sono fatte da ormoni?

Il sistema endocrino gioca un ruolo nella crescita, nel metabolismo e in altri processi rilasciando ormoni nel sangue. Obiettivi di apprendimento Valutare gli ormoni e il loro scopo nel corpo Punti chiave Punti chiave Gli […]

Si possono leccare le lampade di sale?

Ecco alcune delle domande più frequenti che riceviamo a The Salt Lamp Shop, se avete domande sentitevi liberi di contattarci in qualsiasi momento. Q: Le lampade di sale sono sicure da lasciare accese? A: Una […]