26 Settembre 2022
Expand search form

Cos’è la cultura dell’embrione nelle piante?

  • Home
  • Blog
  • Coltura di embrioni vegetali e applicazione della coltura dei tessuti

Applicazione di coltura di embrioni e tessuti vegetali

Coltura di embrioni vegetali e applicazione della coltura di tessuti

Un embrione è una parte del seme che si forma dopo la doppia fecondazione e contiene la preforma degli organi della pianta. Viene coltivato in ambiente artificiale o in condizioni di laboratorio nella forma immatura o matura isolata di un embrione. Le piante coltivate dai primi coltivatori, utilizzando tecniche di coltura embrionale, includono Helianthus annuus, Mirabilis jalapa, e Zea mays. La prima persona a coltivare queste piante fu Tieghem, che osservò la rigenerazione di germogli e radici da porzioni di embrioni mutilati. A questo scopo, ha usato embrioni escissi e li ha fatti crescere in una camera umida.

La sterilizzazione superficiale degli embrioni non è necessaria perché sono già confezionati nell’ambiente sterile del frutto o del seme. Tuttavia, dopo la raccolta del frutto o del seme, è necessario inviarli sotto sterilizzazione superficiale. Dopo questo, si può tranquillamente estrarre l’embrione in un ambiente sterile per i processi di coltura.

Se sui semi è presente una copertura dura, allora sterilizzare in superficie i semi con il loro rivestimento e immergerli in acqua sterile in condizioni asettiche. Questo allenterà il rivestimento esterno dei semi e renderà l’escissione degli embrioni più facile di prima. Tuttavia, quando si coltivano semi molto piccoli, si raccomanda di escutere l’embrione al microscopio. Questo aiuterà a proteggere l’embrione dai danni che possono essere causati durante l’escissione. In alcuni casi, come le orchidee e l’arabidopsis, si coltivano semi interi a causa delle dimensioni estremamente piccole dei semi.

In questo articolo, imparerete le diverse categorie di coltura embrionale e le sue applicazioni nella coltura dei tessuti.

Centro preferenze

Categorie di coltura embrionale

  1. Coltura di embrioni di semi maturi e intatti: È per analizzare la crescita embrionale e gli aspetti metabolici e biochimici della dormienza e della germinazione.
  2. Coltura di embrioni sezionati chirurgicamente: In questa coltura, un embrione maturo viene sezionato in diversi segmenti e coltivato per analizzare la crescita delle diverse parti.
  3. Coltura di embrioni immaturi: La coltura di embrioni immaturi include la coltura di stadi globulari e cuoriformi dell’embrione per imparare la differenziazione e il fabbisogno di nutrienti degli embrioni in sviluppo progressivo.
  4. Semi intatti contenenti colture di embrioni indifferenziati: Alcuni semi, come le orchidee, non hanno tessuto nutritivo e mancano sia il plumulo che la radichetta. Per questi tipi di semi, si coltivano semi interi con embrioni indifferenziati. Per le orchidee, questa tecnica è una procedura di routine per la propagazione della cultura dei tessuti.
  5. Coltura di embrioni avventizi da semi poliembrionali: Gli embrioni prodotti dal tessuto nucleare nelle piante, come il limone e le arance, sono abortivi in natura. Per evitare questo fenomeno, questi embrioni sono coltivati in condizioni artificiali per la propagazione clonale.
  6. Coltura di embrioni inabili e abortivi: Gli embrioni prodotti nell’allevamento interspecifico e intergenerico sono abortivi in natura e producono semi invendibili. La coltura embrionale fornisce una soluzione per produrre semi vitali e allevare piante ibride.

Acquista PPM qui!

Applicazione della coltura embrionale

  • I semi sterili possono essere prodotti usando le tecniche di coltura embrionale.
  • Il processo di coltura embrionale è un salvatore quando è necessario produrre embrioni vitali da incroci interspecifici e intergenerici che generalmente portano alla produzione di semi non vitali. Per la prima volta, semi vitali di piante interspecifiche sono stati ottenuti da Laibach (1925, 1929) negli incroci interspecifici di Linum. Laibach ha estratto l’embrione del frutto rattrappito e dei semi invendibili (prodotti dall’incrocio interspecifico) e l’ha posto sul terreno di saccarosio per ottenere la germinazione.
  • La micropropagazione di specie dure è più facile usando la tecnica di coltura dell’embrione.
  • La coltura embrionale è usata per la produzione di aploidi come nel caso di Hordeum Vulgare e Hordeum bulbosum.
  • La coltura embrionale è anche usata per propagare piante parassite che richiedono un ospite adatto per completare il loro ciclo vitale. Queste piante sono chiamate parassiti obbligatori. Queste piante muoiono se non trovano un ospite adatto a soddisfare il loro requisito.
  • Alcuni semi sono presenti in condizioni dormienti e richiedono un clima specifico per la loro germinazione. Questo fenomeno ostacola anche il lavoro di orticoltura perché questi semi impiegano diversi anni per la loro germinazione. La soluzione a questo problema è la coltura embrionale. Questa tecnica si è rivelata utile anche per accorciare il ciclo di riproduzione degli alberi decidui e per aumentare la capacità di germinazione degli embrioni ibridi.
  • La coltura di embrioni è stata uno strumento utile per studiare l’effetto della vernalizzazione o dei trattamenti a freddo nelle piante.
  • La coltura di embrioni è anche usata per produrre piante prive di patogeni o virus.

Riferimenti

  1. Narayanaswami, S., & Norstog, K. (1964). Coltura di embrioni di piante. The Botanical Review, 30(4), 587-628. doi:10.1007/bf02858652
  2. Bhatia, S. (2015). Coltura di tessuti vegetali. Applicazioni moderne della biotecnologia vegetale nelle scienze farmaceutiche, 31-107. doi:10.1016/b978-0-12-802221-4.00002-9

Anjali

Hai una storia di PCT da condividere?
Ci piacerebbe sentire i tuoi commenti e suggerimenti!
Le storie selezionate sui prodotti PCT saranno presentate anche sul nostro sito web. Da non dimenticare, alcune chicche potrebbero arrivare a casa tua insieme ad esse.
Condividi i tuoi suggerimenti e la tua storia con me a anjali@plantcelltechnology.com

Il nostro prodotto di punta

Propagazione in coltura tissutale di banane

La banana è un frutto tropicale che viene consumato dagli individui in forma cruda e cotta. Si ritiene che abbia avuto origine nel sud-est asiatico, in paesi come India, Filippine, Malesia, ecc. L’edi …

Come PPM™ può salvare il vostro esperimento di coltura tissutale

Plant Preservative Mixture (PPM™) è una robusta formulazione utilizzata come biocida ad ampio spettro negli esperimenti di coltura di tessuti vegetali. Prendendo di mira batteri, funghi e altre contaminazioni …

PPM vs Antibiotici – Un confronto

Che tu sia un coltivatore dal seme alla frutta o un guru della clonazione di piante, sai quanto sia vitale mantenere le tue piante libere da contaminanti. Dalle infezioni microbiche trasportate dall’aria, alle …

Contaminazione della coltura dei tessuti e 7 semplici passi di prevenzione

Ancora una volta, la contaminazione! La coltura dei tessuti è un processo lungo e laborioso ed è fastidioso quando funghi o batteri attaccano le nostre belle culture. Coltivare le cellule in laboratorio richiede un sacco di …

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cosa si intende per coltura di embrioni?

La cultura embrionale è la cultura di embrioni immaturi o maturi isolati. Gli embrioni zigotici o di semi sono spesso usati vantaggiosamente come espianti nella coltura di tessuti vegetali, per esempio, per avviare le colture di callo. Questo embrione si sviluppa correttamente quando il tessuto nutritivo; l’endosperma era presente nel seme durante lo sviluppo.

Continua…

Cos’è la cultura dell’embrione e la sua applicazione?

La coltura embrionale si occupa dell’isolamento sterile e della crescita in vitro di un embrione maturo o immaturo con l’obiettivo finale di ottenere una pianta vitale. … Convenzionalmente, il termine cultura dell’embrione si riferisce alla cultura dell’embrione zigotico prodotto sessualmente.

Continua…

A cosa serve la coltura embrionale?

La coltura embrionale è stata utilizzata per produrre piante da embrioni che normalmente non si svilupperebbero all’interno del frutto. Questo si verifica nelle pesche a maturazione precoce e in alcune ibridazioni tra specie. La coltura di embrioni può anche essere usata per aggirare la dormienza dei semi.

Continua…

Quali sono i tipi di coltura embrionale?

Ci sono due tipi di coltura di embrioni: la coltura di embrioni maturi e la coltura di embrioni immaturi (salvataggio di embrioni). Gli embrioni maturi sono isolati da semi maturi e coltivati in vitro.

Continua…

Cos’è l’embrione?

L’embrione è lo stadio iniziale dello sviluppo umano in cui si formano gli organi e le strutture critiche del corpo. L’embrione è chiamato feto a partire dall’undicesima settimana di gravidanza, che è la nona settimana di sviluppo dopo la fecondazione dell’ovulo. Uno zigote è un organismo unicellulare risultante da un uovo fecondato.

Continua…

Che cos’è l’embrione nella biotecnologia vegetale?

Un embrione è una parte del seme che si forma dopo la doppia fecondazione e contiene la preforma degli organi della pianta. … Tuttavia, dopo la raccolta dei frutti o dei semi, è necessario inviarli sotto sterilizzazione superficiale.12 gennaio 2021

Continua…

Qual è il principio della cultura embrionale?

ANNUNCI: Il principio alla base del metodo è l’escissione asettica dell’embrione e il suo trasferimento in un mezzo nutritivo adatto per lo sviluppo in condizioni di coltura ottimali.

Continua…

Che cosa è la cultura embrionale Slideshare?

Scarica con prova gratuita. Scienza. Jul. 22, 2018. La coltura dell’embrione è un metodo di laboratorio per produrre piante lascia da un embrione fecondato o non fecondato in condizione di invitro.

Continua…

Come si forma l’embrione nelle piante?

piante. Nelle piante vascolari la formazione dell’embrione, o embriogenesi, avviene di solito entro poche ore dalla fecondazione, con la prima divisione cellulare che divide lo zigote, o uovo fecondato, in due cellule figlie. In seguito, una rapida divisione cellulare fornisce gli elementi costitutivi…24 settembre 2021

Continua…

Cos’è una blastocisti?

Tre giorni dopo la fecondazione, un embrione che si sviluppa normalmente conterrà da sei a dieci cellule. Entro il quinto o sesto giorno, l’uovo fecondato è conosciuto come una blastocisti – una palla di cellule che si divide rapidamente. … Il gruppo esterno diventerà le cellule che lo nutrono e lo proteggono.

Continua…

Cos’è la coltura embrionale e quali sono i suoi benefici?

La coltura embrionale in vitro è stata utilmente impiegata per studiare alcuni problemi fondamentali che sono difficili da intraprendere negli embrioni racchiusi nei semi. … I cambiamenti nei requisiti nutrizionali degli embrioni in diverse fasi possono essere dimostrati dalla coltura embrionale.

Continua…

L’embrione è chiamato blastocisti?

Tre giorni dopo la fecondazione, un embrione che si sviluppa normalmente conterrà da sei a dieci cellule. Entro il quinto o sesto giorno, l’uovo fecondato è noto come blastocisti – una palla di cellule che si divide rapidamente. Il gruppo interno di cellule diventerà l’embrione.

Continua…

Di cosa è fatto l’embrione di una pianta?

La divisione cellulare per formare un embrione – una semplice struttura multicellulare di cellule indifferenziate (cioè, quelle che non si sono sviluppate in cellule di un tipo specifico) – e infine una pianta matura. L’embrione consiste in un asse bipolare che porta uno o due cotiledoni, o foglie di seme; nella maggior parte delle eudicotteri i cotiledoni contengono…24 settembre 2021

Continua…

Come si forma l’embrione?

Prima lo zigote diventa una palla solida di cellule. Poi diventa una palla cava di cellule chiamata blastocisti. All’interno dell’utero, la blastocisti si impianta nella parete dell’utero, dove si sviluppa in un embrione attaccato alla placenta e circondato da membrane piene di liquido.

Continua…

Cosa si chiama embrione?

embrione, il primo stadio di sviluppo di un animale mentre è nell’uovo o nell’utero della madre. Nell’uomo il termine si applica al nascituro fino alla fine della settima settimana successiva al concepimento; dall’ottava settimana il nascituro è chiamato feto.

Continua…

Articolo precedente

L’ecobee3 Lite richiede un cavo CA?

Articolo successivo

Cosa significa revocabile nel settore immobiliare?

You might be interested in …

Perché il mio FoodSaver non sigilla?

Il FoodSaver è un comodo apparecchio da cucina che aumenta di cinque volte la longevità dei tuoi cibi deperibili. Molti batteri e microrganismi alimentari hanno bisogno di ossigeno per rimanere attivi. Le temperature inferiori a […]