18 Maggio 2022
Expand search form

Cosa fanno la curcuma e lo zenzero per te?

Questi due tuberi sono delle rock star dell’alimentazione sana da soli, ma insieme sono una bella coppia culinaria. Abbiamo i benefici della curcuma e dello zenzero, così come diverse ricette appetitose per aiutarti a gustarli.

La curcuma e lo zenzero sono stati consumati per secoli e, nel tempo, si sono costruiti la reputazione di essere super sani. Abbiamo tutti i dettagli su cosa sono, i loro benefici per la salute e come puoi iniziare a mangiarne di più oggi.

Cosa sono la curcuma e lo zenzero?

La curcuma e lo zenzero non sono alimenti nuovi; entrambi sono stati consumati per migliaia di anni. Lo zenzero ha le sue origini nell’antica Cina, dove veniva usato sia come spezia che come medicina. È stato a lungo considerato un rimedio erboristico per la cinetosi, la nausea, il dolore e i disturbi digestivi. Da lì, si è diffuso in Asia e in Europa e ora è un alimento base per molti. La curcuma è stata anche storicamente coltivata nel sud-est asiatico, con l’India che è ancora il principale produttore. Entrambi gli alimenti provengono dalla parte della pianta chiamata rizoma, uno stelo che cresce sottoterra e produce germogli ai suoi lati, simile a un sistema di radici. Entrambe le piante fanno crescere bellissimi fiori sopra il terreno quando sono pronte per essere raccolte.

Benefici per la salute di curcuma e zenzero

Sollievo dal dolore

Come è stato ipotizzato dalla medicina tradizionale cinese, la curcuma e lo zenzero possono avere effetti antidolorifici per una varietà di disturbi. La curcumina, il composto antinfiammatorio superstar della curcuma, è stata trovata per aiutare ad alleviare i sintomi delle malattie infiammatorie dolorose, come l’artrite e la colite. Uno studio in BMC Medicina Complementare e Alternativa ha scoperto che, per le donne con brutti sintomi mestruali, lo zenzero può aiutare. Le studentesse del loro studio che hanno preso una capsula da 500 mg di polvere di radice di zenzero tre volte al giorno per cinque giorni hanno avuto significativamente meno dolore con le mestruazioni rispetto a quelle che non l’hanno fatto. Il Giornale del dolore ha scoperto che questi benefici possono anche tradursi in un miglioramento delle prestazioni atletiche e in un sollievo dall’indolenzimento dopo l’esercizio. Il consumo di soli 2 grammi di zenzero, riscaldato o crudo, al giorno per 11 giorni ha ridotto il dolore e lo sforzo percepito dai partecipanti allo studio.

Ricco di antiossidanti

Lo zenzero e la curcuma sono entrambi eccellenti fonti di composti protettivi. Gli antiossidanti che si trovano nello zenzero possono aiutare a prevenire le malattie cardiache e il cancro, specialmente se abbinati all’aglio. La curcuma è ancora più ricca di antiossidanti. Una revisione del 2017 ha scoperto che la curcuma può avere quasi sette volte più antiossidanti dello zenzero. Ci sono diversi modi per valutare la capacità antiossidante, e ognuno dà risultati leggermente diversi. Tuttavia, sia la curcuma che lo zenzero sono considerati come alcune delle spezie più ricche di antiossidanti. Per fare un ulteriore passo avanti, abbinateli ad alcuni dei migliori cibi ricchi di antiossidanti.

Anti-infiammatorio

Individualmente, lo zenzero e la curcuma hanno entrambi benefici antinfiammatori impressionanti. Il composto nello zenzero chiamato gingerolo è responsabile del suo sapore pungente e delle sue proprietà protettive. Il gingerolo è stato trovato per migliorare le condizioni infiammatorie da un comune raffreddore alle malattie infiammatorie intestinali. Essendo della stessa famiglia di piante, la curcuma non fa eccezione. La curcumina è, ancora una volta, al centro della scena quando si tratta di antinfiammatorio. La sua efficacia ha portato alla curiosità di sviluppare farmaci a base di curcumina per il trattamento delle malattie.

Come molti abbinamenti classici, lo zenzero e la curcuma sono veramente meglio insieme. Uno studio nel Giornale Internazionale delle Malattie Reumatiche ha testato gli effetti di una miscela di zenzero e curcuma sui sintomi dell’artrite reumatoide. Anche se lo studio è stato fatto sui ratti, il tonico antinfiammatorio è stato più efficace del farmaco indometacina, che è comunemente usato per gestire i sintomi dell’artrite. In definitiva, hanno scoperto che lo zenzero e la curcuma insieme erano efficaci per ridurre la gravità e le complicazioni dell’artrite. Questi benefici antinfiammatori influenzano anche il nostro sistema endocrino, i cui ormoni regolano molte funzioni corporee. Uno studio ha scoperto che attraverso questi effetti ormonali, lo zenzero e la curcuma possono influenzare la distribuzione del grasso nel nostro corpo.

Per la salute del cuore

Oltre a proteggere il cervello e i muscoli, queste radici tuberose possono aiutare a mantenere il cuore sano. La pressione alta può verificarsi quando la placca e le piastrine si bloccano nei vasi sanguigni. Questo aumenta lo stress sul tuo cuore quando pompa il sangue, il che aumenta la pressione sanguigna. Si è scoperto che lo zenzero migliora la circolazione del sangue, il che aiuta a prevenire che la placca e i coaguli di sangue si blocchino. La curcuma ha anche effetti di abbassamento della pressione sanguigna, principalmente legati alla riduzione dell’infiammazione. E, alcune ricerche hanno scoperto che la curcuma può ridurre il colesterolo che viene assorbito nell’intestino, il che può proteggere anche da altre condizioni cardiache, come la malattia coronarica. Sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire una relazione tra curcuma e colesterolo.

Blocco del cancro

La rivista JCO Global Oncology ha pubblicato uno studio che analizza quali spezie possono avere un ruolo nella prevenzione del cancro. Lo zenzero e la curcuma sono arrivati rapidamente in cima alla lista. Entrambi bloccano la formazione dei noti cancerogeni nitroammine e nitroamidi. Questi sono gli stessi composti che hanno fatto sì che la gente diventasse sospettosa dei nitriti nei salumi. La curcuma apparentemente vanta anche alcuni benefici aggiuntivi per i fumatori. La radice aiutava i fumatori ad espellere i composti cancerogeni che erano pericolosi per la loro salute, mentre aumentava i composti protettivi, come gli antiossidanti, nel corpo. Alla luce di tutte le ricerche sulle tossine ambientali, le erbe fresche e le spezie sono una grande aggiunta protettiva al vostro piatto.

Lenitivo per lo stomaco

Lo zenzero è un noto rimedio casalingo per la nausea, ma come si comporta la scienza? Diversi studi hanno esaminato il motivo per cui lo zenzero calma lo stomaco, e il consenso è che, in breve, funziona. Il gingerolo, il composto antiossidante dello zenzero, comunica con i recettori della serotonina (la sostanza chimica del “benessere”) nel cervello per aiutare ad alleviare il disagio. Questo può avere implicazioni terapeutiche per le donne incinte e le persone in chemioterapia. Uno studio del 2016 ha addirittura testato entrambe queste popolazioni e ha trovato risultati promettenti.

Immune-Boosting

Lo zenzero è spesso raccomandato per un comune raffreddore, e la scienza è lì per sostenerlo. Uno studio nel Journal of Ethnopharmacology suggerisce che lo zenzero influisce sulla produzione di muco nelle vie respiratorie per scoraggiare l’attacco virale. Quando arriva la stagione dell’influenza, potrebbe valere la pena di fare scorta di curcuma. Uno studio in Immunofarmacologia internazionale ha scoperto che gli stessi composti che danno alla curcuma i suoi benefici anti-infiammatori possono proteggere dall’influenza e dalla polmonite. Potrebbe valere la pena di preparare un po’ di tè allo zenzero e curcuma la prossima volta che ci si sente poco bene.

Come usare la curcuma e lo zenzero

Sia la curcuma che lo zenzero si possono trovare in molti negozi di alimentari, venduti come radice intera o in polvere. La polvere ha una durata di conservazione più lunga delle radici intere, e le radici intere dovrebbero essere conservate in un luogo asciutto e buio, come un sacchetto di carta marrone. Si può guardare alle loro origini per capire perché i loro sapori sono prominenti in diversi tipi di cucina asiatica e del sud-est asiatico. Infatti, la curcuma e lo zenzero sono entrambi ingredienti principali in diversi tipi di curry in polvere.

La curcuma e lo zenzero sono aromi di base per i soffritti, i curry, gli stufati, i tè e molto altro. Entrambi sono anche aggiunte saporite e piccanti a frullati e succhi di frutta. Basta assicurarsi di sbucciarli entrambi prima di usarli. La curcuma ha un colore più brillante ma un sapore più delicato dello zenzero. Per questo motivo, la curcuma dovrebbe essere usata in grandi quantità, mentre lo zenzero pungente e piccante dovrebbe essere usato con più parsimonia. Il composto super salutare della curcuma (curcumina) è difficile da assorbire per il nostro corpo. Fortunatamente, viene assorbito 2.000 volte meglio se abbinato al pepe nero, quindi assicuratevi di aggiungere un pizzico di pepe al vostro curry o al latte dorato.

Linea di fondo

La curcuma e lo zenzero offrono numerosi benefici. Sono deliziosi da soli, ma sono anche un delizioso abbinamento culinario e possono anche vantare alcuni benefici sinergici per la salute. Dall’aumento dell’immunità all’alleviamento del dolore, ci sono diverse ragioni per mescolare curcuma e zenzero nei tuoi cibi.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Quali sono i benefici per la salute di zenzero e curcuma?

Zenzero e curcuma: benefici per la salute da non perdereRilievo del dolore. Se vuoi sollievo da strappi muscolari, dolori articolari, mal di schiena o dolori da artrite, allora lo zenzero e la curcuma devono far parte della tua dieta quotidiana. … Riduce la nausea e le nausee mattutine. … Riduce l’infiammazione. … Aumenta l’immunità.Sep 20, 2019

Continua…

La curcuma e lo zenzero possono essere presi insieme?

La curcuma si combina bene anche con altri condimenti, come zenzero, cannella, aglio, pepe nero, cumino e aceto. Sperimenta aggiungendo combinazioni di questi condimenti al semplice brodo di pollo o vegetale per una zuppa riscaldante, o combina la curcuma e lo zenzero con acqua calda, latte e miele per un tè confortante.Nov 22, 2019

Continua…

Quanto tempo ci vuole perché lo zenzero e la curcuma facciano effetto?

A seconda della tua massa corporea e delle tue condizioni, di solito ci vorranno circa 4-8 settimane per iniziare a notare miglioramenti al tuo corpo e alla tua mente.

Continua…

Cosa succede se bevo curcuma ogni giorno?

Non ci sono studi a lungo termine che dimostrino se sia sicuro prendere integratori di curcuma ogni giorno. Gli studi suggeriscono che è sicuro a piccole dosi, ma siate consapevoli che alte dosi o l’uso a lungo termine può causare problemi GI in alcune persone. La curcuma può anche interferire con alcuni farmaci e condizioni di salute.28 maggio 2020

Continua…

Lo zenzero e la curcuma fanno bene ai reni?

Per quelli, la cui dieta non contiene curcuma può avere attraverso integratori di curcuma che sono disponibili in forma di capsule o tintura pure. Lo zenzero è identificato come un’erba eccellente, che può migliorare gli attributi funzionali dei reni.Jul 5, 2019

Continua…

La curcuma fa male ai reni?

Effetti collaterali della curcuma La curcuma contiene ossalati e questo può aumentare il rischio di calcoli renali. “Il consumo di dosi supplementari di curcuma può aumentare significativamente i livelli di ossalato urinario, aumentando così il rischio di formazione di calcoli renali in individui suscettibili.”

Continua…

Qual è il momento migliore per bere il tè alla curcuma e allo zenzero?

Continua…

Lo zenzero e la curcuma abbassano la pressione sanguigna?

Dosi elevate di curcuma possono abbassare lo zucchero nel sangue o la pressione sanguigna, ha detto Ulbricht, il che significa che le persone che prendono il diabete o farmaci per la pressione sanguigna dovrebbero usare cautela durante l’assunzione di integratori di curcuma. Le persone che si preparano a un intervento chirurgico dovrebbero evitare gli integratori di curcuma perché la curcuma può aumentare il rischio di sanguinamento.Nov 15, 2017

Continua…

La curcuma fa male ai reni?

Effetti collaterali della curcuma La curcuma contiene ossalati e questo può aumentare il rischio di calcoli ai reni. “Il consumo di dosi supplementari di curcuma può aumentare significativamente i livelli di ossalato urinario, aumentando così il rischio di formazione di calcoli renali in individui suscettibili.”

Continua…

Quali sono i benefici della curcuma, dello zenzero e del limone?

La curcuma, il limone e lo zenzero sono ricchi di antiossidanti e proprietà antinfiammatorie, che sono dichiarati per pulire il corpo e rafforzare il sistema immunitario. Curcuma – Il contenuto di curcumina della curcuma è noto per prevenire il corpo dai danni dei radicali liberi.Apr 30, 2020

Continua…

La curcuma è buona per la pressione alta?

Miglioramento della funzione dei vasi sanguigni: Gli studi suggeriscono che gli integratori di curcumina possono promuovere la dilatazione dei vasi sanguigni, aumentando il flusso sanguigno e riducendo la pressione sanguigna ( 4 , 5 ). Riduzione del rischio di infarto: Essi possono anche abbassare il rischio di attacchi di cuore, forse attraverso i loro effetti anti-infiammatori ( 6 ).Apr 29, 2017

Continua…

La curcuma fa male al fegato?

Gli autori hanno concluso che la curcuma pura potrebbe portare direttamente a danni al fegato, ma hanno dichiarato che non si possono escludere contaminanti sconosciuti che causano lesioni epatiche.

Continua…

L’assunzione di curcuma influisce sulla pressione sanguigna?

Alte dosi di curcuma possono abbassare lo zucchero nel sangue o la pressione sanguigna, ha detto Ulbricht, il che significa che le persone che prendono il diabete o farmaci per la pressione sanguigna dovrebbero usare cautela durante l’assunzione di integratori di curcuma. Le persone che si preparano per un intervento chirurgico dovrebbero evitare gli integratori di curcuma perché la curcuma può aumentare il rischio di sanguinamento.Nov 15, 2017

Continua…

La curcuma può bruciare il grasso della pancia?

Il consumo regolare di tè alla curcuma aiuta ad aumentare la produzione di bile presente nello stomaco. Si tratta di un succo digestivo che aiuta ad emulsionare il grasso e il suo metabolismo. Questo processo rende questa spezia un ottimo modo per perdere peso.Oct 10, 2019

Continua…

Quali sono gli effetti collaterali della curcuma e dello zenzero?

Lo zenzero può diminuire la coagulazione del sangue e i livelli di zucchero nel sangue. In dosi elevate, la curcuma può causare effetti collaterali come eruzioni cutanee, mal di testa e diarrea.Sep 19, 2019

Continua…

La curcuma può causare minzione frequente?

Effetti collaterali della curcuma Smettete di usare questo prodotto e chiamate subito il vostro fornitore di assistenza sanitaria se avete: lividi o emorragie insolite; qualsiasi emorragia che non si ferma; o. glicemia alta – aumento della sete, aumento della minzione, bocca secca, odore di alito fruttato, mal di testa, visione offuscata.Nov 26, 2020

Continua…

Articolo precedente

Quali sono le caratteristiche della muscolatura liscia viscerale?

Articolo successivo

Dove si trova Deepnest?

You might be interested in …

Perché i vigneti sono in pendenza?

Gestire un vigneto è come vendere immobili: la posizione è tutto. Questa non è una novità se sei un bevitore di vino avventuroso e hai scoperto che i vini delle cime innevate della Germania hanno […]