28 Settembre 2022
Expand search form

Cosa erano i lavoratori migranti durante la Grande Depressione?

Durante gli anni tra il crollo del mercato azionario nel 1929 e l’entrata dell’America nella seconda guerra mondiale, quando i posti di lavoro divennero abbondanti, il paese lottò attraverso una delle più grandi catastrofi economiche della storia. Sebbene il governo federale non tenesse statistiche ufficiali, si stima che 15,5 milioni di persone fossero disoccupate nel punto più basso della Grande Depressione. Molte di queste persone hanno raccolto e seguito le stagioni, piantando e raccogliendo i raccolti come lavoratori agricoli migranti.

Esplora questo articolo

1 Dal paniere di pane alla polveriera

L’eccessiva coltivazione di terreni agricoli per compensare un calo generale dei prezzi di mercato dei raccolti, combinata con la mancanza di un’adeguata conservazione del suolo, portò al disastro ambientale nelle Grandi Pianure americane. Una siccità di sette anni iniziata nel 1931 portò a tempeste di polvere nel 1932, e il “Paniere di pane” della nazione divenne noto come “Dust Bowl”. Entro il 1940, ben 2,5 milioni di persone avevano abbandonato le fattorie fallite in stati come Oklahoma, Texas, Arkansas e Missouri. Per esempio, la popolazione della città rurale di Boise City, Oklahoma, scese del 40%.

2 California o Bust

Molte famiglie di agricoltori delle Grandi Pianure – comunemente chiamate “Okies” dai californiani, che fossero o meno dell’Oklahoma – fecero i bagagli e si diressero in California. Il clima relativamente mite dello stato permetteva una stagione di crescita prolungata, e i cicli di semina e raccolta sfalsati assicuravano un sacco di lavoro nelle fattorie — o così i migranti erano portati a credere dalle storie e dalle canzoni popolari dell’epoca. Nell’autunno del 1931, fino a 1.500 migranti al giorno arrivarono nello stato. Non tutti i californiani accolsero questi nuovi arrivati a braccia aperte. Per esempio, il capo della polizia di Los Angeles ha risposto inviando più di 100 agenti di polizia al confine per cercare di respingere i rifugiati del Dust Bowl.

3 La persistenza del razzismo

Prima della Grande Depressione, i lavoratori migranti in California erano principalmente di origine messicana o filippina. Quando arrivarono i migranti bianchi del Dust Bowl, rimpiazzarono molti dei lavoratori delle minoranze. Circa 120.000 lavoratori migranti furono rimpatriati in Messico dalla valle di San Joaquin negli anni ’30, secondo la PBS. I migranti del Dust Bowl, come quelli immortalati nel romanzo di John Steinbeck The Grapes of Wrath, raccolsero uva e cotone al loro posto. Gli immigrati bianchi, di lingua inglese, trassero anche i maggiori benefici dai campi per immigrati istituiti dalla Farm Security Administration federale, dato che i lavoratori delle minoranze erano spesso respinti.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cosa intendi per lavoratori migranti?

I lavoratori migranti si spostano prevalentemente da zone prive di posti di lavoro o da posti di lavoro desiderabili a zone dove c’è carenza di manodopera e dove ci sono posti di lavoro attraenti.

Continua…

Cosa è successo ai lavoratori migranti durante la Grande Depressione?

La Grande Depressione del 1930 ha colpito gli immigrati messicani in modo particolarmente duro. Insieme alla crisi del lavoro e alla carenza di cibo che colpirono tutti i lavoratori statunitensi, i messicani e i messicani americani dovettero affrontare un’ulteriore minaccia: la deportazione.

Continua…

Che tipo di lavoro facevano i lavoratori migranti?

Il termine “lavoratore agricolo migrante” include persone che lavorano temporaneamente o stagionalmente in campi agricoli, frutteti, conservifici, vivai di piante, impianti di confezionamento di pesce e frutti di mare, e altro. Anche i lavoratori ospiti che vivono temporaneamente negli Stati Uniti attraverso il programma federale H2A per lavorare nelle aziende agricole sono lavoratori agricoli migranti.

Continua…

Qual è lo stile di vita di un lavoratore migrante durante la Grande Depressione?

Vita quotidiana Molti migranti si sono accampati lungo i canali di irrigazione delle fattorie in cui lavoravano, il che ha portato al sovraffollamento e alle cattive condizioni igieniche. Vivevano in tende e sul retro di auto e camion. Le ore di lavoro erano lunghe, e molti bambini lavoravano nei campi con i loro genitori.Nov 8, 2018

Continua…

Com’erano le condizioni di lavoro dei lavoratori migranti?

I lavoratori migranti erano sottoposti a condizioni di lavoro più dure e a salari più bassi perché la gente era alla disperata ricerca di lavoro. I lavoratori erano sostituibili. Troppe persone in cerca di lavoro riducevano le condizioni di vita. I campi dei lavoratori migranti erano primitivi: niente elettricità e niente impianti idraulici interni.

Continua…

Quali erano gli stipendi tipici dei lavoratori migranti?

Stipendio del lavoratore migranteStipendio annualeStipendio mensileTop Earners$52,000$4,33375th Percentile$33,500$2,791Average$33,000$2,75025th Percentile$24,000$2,000

Continua…

Quali erano le condizioni di vita dei lavoratori migranti?

I lavoratori migranti erano sottoposti a condizioni di lavoro più dure e a salari più bassi perché la gente era alla disperata ricerca di lavoro. I lavoratori erano sostituibili. Troppe persone in cerca di lavoro riducevano le condizioni di vita. I campi dei lavoratori migranti erano primitivi: niente elettricità e niente impianti idraulici interni.

Continua…

Perché c’era bisogno di lavoratori migranti durante la Grande Depressione?

La Grande Depressione e il Dust Bowl (un periodo di siccità che distrusse milioni di acri di terreno agricolo) costrinsero gli agricoltori bianchi a vendere le loro fattorie e a diventare lavoratori migranti che viaggiavano da una fattoria all’altra per raccogliere frutta e altri raccolti a salari da fame.Jul 1, 2021

Continua…

Quali lavori facevano i lavoratori migranti negli anni ’30?

La Grande Depressione e il Dust Bowl (un periodo di siccità che distrusse milioni di acri di terreno agricolo) costrinsero gli agricoltori bianchi a vendere le loro fattorie e a diventare lavoratori migranti che viaggiavano da una fattoria all’altra per raccogliere frutta e altri raccolti a salari da fame.Jul 1, 2021

Continua…

Cos’era il sistema del lavoro migrante?

Il sistema del lavoro migrante era un sistema storico utilizzato per conciliare il bisogno conflittuale di manodopera a basso costo nelle miniere e nelle città, con l’ideologia dell’apartheid secondo cui i lavoratori non dovevano risiedere in modo permanente.

Continua…

Come vengono trattati i lavoratori migranti oggi?

Abbiamo visto come questa eredità influisce sul lavoro di cura oggi: bassa paga, nessun beneficio, e spesso è illegale sindacalizzare. Oltre alla mancanza di protezioni sul lavoro, la posizione sociale di questi lavoratori li rende ancora più suscettibili agli abusi sul lavoro, tra cui il furto di salario e le molestie sessuali o l’aggressione.

Continua…

I lavoratori agricoli migranti sono legali?

Il Migrant and Seasonal Agricultural Worker Protection Act (AWPA/MSPA) è la principale legge federale sull’occupazione dei lavoratori agricoli. Anche se la legge non garantisce ai lavoratori agricoli il diritto di iscriversi ai sindacati o l’accesso alla contrattazione collettiva, contiene alcune importanti protezioni.

Continua…

Com’era la giornata tipica di un lavoratore migrante?

La giornata tipica di un lavoratore migrante era molto difficile, si spostava da un posto all’altro in cerca di lavoro. I lavoratori chiedevano di alloggiare in una casa ma c’era sempre un prezzo, il prezzo era il lavoro. I lavoratori dovevano fare un lavoro e una volta finito potevano rimanere nel posto per la notte.

Continua…

Quali condizioni affrontavano i lavoratori migranti?

Questi lavoratori vivono spesso in condizioni di vita non sicure, sovraffollate e spesso insalubri. Inoltre, questi lavoratori sono costantemente a rischio di deportazione improvvisa. Questa paura della deportazione porta i lavoratori migranti ad accettare dai loro datori di lavoro condizioni di lavoro scadenti e salari invivibili.

Continua…

Chi rientra tra i lavoratori migranti?

Per saperne di più in questi articoli correlati Britannica:Africa meridionale: L’impatto del lavoro migrante. È difficile determinare l’impatto preciso del lavoro migrante in Africa del Sud nel XX secolo…….storia dell’organizzazione del lavoro: Lavoro migrante. … Spagna: Economia.

Continua…

Articolo precedente

Quanto lavoro è un pollaio?

Articolo successivo

Cos’è il cotone peso quilt?

You might be interested in …

Una frase può avere due tempi?

Nel libro “Aristotele e Dante scoprono i segreti dell’universo” l’autore scrive la seguente frase. “Questo è quando io sentito la sua voce, un po’ stridula (. )”. È corretto dire “cioè” nella stessa frase di […]

Come si pota la Lonicera Periclymenum?

Le varietà rampicanti di Lonicera (caprifoglio) a crescita rapida sono le più coltivate, ma le varietà ad arbusto sono eccezionali come siepe profumata. I caprifogli rampicanti sono bellissimi quando crescono su una recinzione, si arrampicano […]