26 Settembre 2022
Expand search form

Cosa disse Moctezuma a Cortes?

Malinche interpreta MoctezumaDa Bernardino de Sahagún, Codice FiorentinoLibro 12, capitolo 16 (Mexica)

Qui si ricorda come Moctezuma andò in pace e tranquillità ad incontrare gli spagnoli a Xoloco, dove ora si trova la casa di Alvarado, o nel luogo che chiamano Huitzillan.

E quando gli spagnoli arrivarono a Xoloco, Moctezuma si vestì e si preparò ad incontrarli con altri grandi sovrani e principi, i suoi uomini maggiori e i nobili. Essi andarono quindi ad incontrarlo [Cortés]. Sistemarono bellissimi fiori in zucche usate come vasi, in mezzo a girasoli e magnolie, misero fiori di popcorn, magnolie gialle e fiori di cacao, e ne fecero corone per la testa e ghirlande. E portavano collane d’oro, collane con pendenti e collane con pietre [preziose].

E quando Moctezuma andò loro incontro a Huitzillan, fece dei regali a Cortés; gli diede dei fiori, gli mise delle collane; gli appese delle ghirlande intorno e gli mise delle corone in testa. Poi dispose davanti a lui, le collane d’oro, tutti i suoi doni [per gli spagnoli]. Finì col mettergli addosso alcune delle collane.

Allora Cortés gli chiese: “Non sei tu? Non sei tu? Sei tu Moctezuma?”.

E Moctezuma rispose: “Sì, sono Moctezuma”. Allora si alzò per accogliere Cortés, per incontrarlo faccia a faccia. Chinò la testa in basso, si allungò il più possibile e rimase in piedi.

Poi si rivolse a lui con queste parole: “Nostro signore, sei il benvenuto nel tuo arrivo in questa terra. Sei venuto a soddisfare la tua curiosità sulla tua nobile città del Messico. Sei venuto qui per sederti sul tuo trono, per sederti sotto il suo baldacchino, che ho conservato per un po’ per te. Perché i sovrani e i governatori [dei tempi passati] se ne sono andati: Itzcoatl, Moctezuma I, Axayacatl, Tiçocic e Ahuitzotl. [Da quando se ne sono andati, il tuo povero vassallo è stato incaricato per te di governare la città del Messico. Torneranno nel luogo della loro assenza? Se anche uno solo venisse, potrebbe essere testimone della meraviglia che ha avuto luogo nel mio tempo, vedere quello che sto vedendo io, come unico discendente dei nostri signori. Perché non sto solo sognando, non sono solo sonnambulo, non ti vedo nei miei sogni. Non sto solo sognando di averti visto e di averti guardato in faccia. Mi sono preoccupato a lungo, guardando verso l’ignoto da cui siete venuti, il luogo misterioso. Perché i nostri governanti sono partiti dicendo che saresti venuto nella tua città e ti saresti seduto sul tuo trono. E ora si è avverato, sei tornato. Vai a goderti il tuo palazzo, riposa il tuo corpo. Accogli i nostri signori in questa terra”.

Quando Moctezuma finì il suo discorso, che rivolse al marchese, Marina lo spiegò e lo interpretò per lui. E quando il marchese sentì ciò che Moctezuma aveva detto, si rivolse a Marina in una lingua balbettante: “Di’ a Moctezuma di non aver paura, perché noi lo stimiamo molto. Ora siamo soddisfatti perché lo abbiamo visto di persona e abbiamo sentito la sua voce. Perché finora abbiamo voluto vederlo faccia a faccia. E ora l’abbiamo visto, siamo venuti nella sua casa in Messico, lentamente ascolterà le nostre parole”.

Allora Cortés prese Moctezuma per mano e lo condusse per quella. Camminarono con lui, accarezzandogli i capelli, mostrando la loro stima. E gli spagnoli lo guardavano, ciascuno esaminandolo da vicino. Camminavano a piedi, poi montavano e smontavano per guardarlo.

C’erano nobili che lo accompagnavano: Cacamatzin, signore di Texcoco; Tetlepanquetzatzin, signore di Tlatcopan; Topantemoctzin di Tlatilolco Camminavano con lui altri nobili di Tenochtitlan: Atlixcatzin, un comandante generale; Tepcoatzin, un generale; Totomochizin, comandante dell’esercito; Ecatenpatiltzin, e Quappiatzin. Quando Moctezuma fu portato via, lo abbandonarono e si nascosero.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come salutò Montezuma Cortés?

Pensando che Cortés potesse essere Quetzalcoatl, Montezuma lo accolse con grande onore. Montezuma inviò degli inviati per incontrare il conquistador mentre si avvicinava. Gli Aztechi erano affascinati dalla pelle chiara degli spagnoli e dalla vista degli uomini a cavallo, che descrivevano come bestie con due teste e sei gambe.Sep 28, 2017

Continua…

Perché Moctezuma fece entrare Cortés?

L’imperatore azteco, Moctezuma II, invitò gli spagnoli nella sua città per due motivi principali: era curioso nei loro confronti e non li vedeva come una minaccia. In nessun momento Moctezuma pensava che gli spagnoli fossero degli dei. Per quanto riguarda gli spagnoli, si resero subito conto di essere in una situazione più grande di loro.

Continua…

Cosa successe tra Moctezuma e Cortés?

Mentre l’imperatore azteco Montezuma ebbe un famoso scontro con il conquistador spagnolo Hernán Cortés. … Cortés, tuttavia, fece prigioniero Montezuma, sperando di prevenire un attacco azteco. Invece, gli Aztechi si rivoltarono contro Montezuma, che poi morì, e le forze di Cortés furono quasi distrutte.

Continua…

Cosa successe quando Cortés cercò di abbracciare Montezuma?

Cortés mise una collana di perle e vetro tagliato intorno al collo di Montezuma, ma fu trattenuto da due signori quando cercò di abbracciare l’imperatore. … Poi presero Montezuma per mano e lo condussero via. Lo accarezzavano con le loro mani per esprimergli il loro amore.

Continua…

Come trattò Cortés i messaggeri inviati da Moctezuma?

Allora i messaggeri svennero e svennero. Ad uno ad uno svennero, caddero sul ponte; ondeggiando, persero conoscenza. Gli spagnoli li sollevarono e li rialzarono e diedero loro da bere del vino. Poi diedero loro da mangiare, li sfamarono.

Continua…

Cosa accadde a Moctezuma?

Infuriati, gli abitanti di Tenochtitlan lanciarono pietre e lance contro Montezuma, che fu gravemente ferito prima che gli spagnoli riuscissero a riportarlo dentro il palazzo. Secondo i resoconti spagnoli, due o tre giorni dopo, il 29 giugno, Montezuma morì per le sue ferite.9 maggio 2021

Continua…

Chi ha ucciso l’imperatore Montezuma?

Hernán Cortés
Montezuma II fu l’ultimo imperatore azteco, che fu sconfitto dal conquistador spagnolo Hernán Cortés nel 1520.

Continua…

Articolo precedente

L’acqua calda tende a salire o a scendere?

Articolo successivo

Come si ottiene l’ultima parola in Diablo 2?

You might be interested in …

Come ci si emancipa in Virginia?

Certi casi e situazioni permettono ad un adolescente di cercare di emanciparsi dal controllo dei genitori prima di compiere 18 anni. Questo è regolato dal Codice della Virginia § 16.1 – 331. Codice della Virginia […]