27 Gennaio 2022
Expand search form

Cosa collega un capillare a una vena?

I vasi sanguigni sono i canali o condotti attraverso i quali il sangue viene distribuito ai tessuti del corpo. I vasi costituiscono due sistemi chiusi di tubi che iniziano e finiscono al cuore. Un sistema, i vasi polmonari, trasporta il sangue dal ventricolo destro ai polmoni e di nuovo all’atrio sinistro. L’altro sistema, i vasi sistemici, trasporta il sangue dal ventricolo sinistro ai tessuti in tutte le parti del corpo e poi restituisce il sangue all’atrio destro. In base alla loro struttura e funzione, i vasi sanguigni sono classificati come arterie, capillari o vene.

Arterie

Le arterie trasportano il sangue lontano dal cuore. Le arterie polmonari trasportano il sangue a basso contenuto di ossigeno dal ventricolo destro ai polmoni. Le arterie sistemiche trasportano il sangue ossigenato dal ventricolo sinistro ai tessuti del corpo. Il sangue viene pompato dai ventricoli in grandi arterie elastiche che si ramificano ripetutamente in arterie sempre più piccole fino a quando la ramificazione si traduce in arterie microscopiche chiamate arteriole. Le arteriole giocano un ruolo chiave nel regolare il flusso di sangue nei capillari dei tessuti. Circa il 10% del volume totale del sangue si trova nel sistema arterioso sistemico in qualsiasi momento.

Illustrazione sulla parete di un'arteria

La parete di un’arteria consiste di tre strati. Lo strato più interno, la tunica intima (chiamata anche tunica interna), è semplice epitelio squamoso circondato da una membrana basale di tessuto connettivo con fibre elastiche. Lo strato intermedio, la tunica media, è principalmente muscolo liscio ed è di solito lo strato più spesso. Non solo fornisce supporto al vaso, ma cambia anche il diametro del vaso per regolare il flusso sanguigno e la pressione sanguigna. Lo strato più esterno, che attacca il vaso al tessuto circostante, è la tunica esterna o tunica avventizia. Questo strato è tessuto connettivo con quantità variabili di fibre elastiche e collagene. Il tessuto connettivo in questo strato è abbastanza denso dove è adiacente alla media tunica, ma cambia in tessuto connettivo sciolto vicino alla periferia del vaso.

Capillari

I capillari, i più piccoli e numerosi dei vasi sanguigni, formano il collegamento tra i vasi che portano il sangue lontano dal cuore (arterie) e i vasi che riportano il sangue al cuore (vene). La funzione primaria dei capillari è lo scambio di materiali tra il sangue e le cellule dei tessuti.

Illustrazione dei capillari

La distribuzione capillare varia con l’attività metabolica dei tessuti del corpo. Tessuti come il muscolo scheletrico, il fegato e il rene hanno ampie reti capillari perché sono metabolicamente attivi e richiedono un abbondante apporto di ossigeno e nutrienti. Altri tessuti, come il tessuto connettivo, hanno una fornitura meno abbondante di capillari. L’epidermide della pelle e il cristallino e la cornea dell’occhio mancano completamente di una rete capillare. Circa il 5% del volume totale del sangue si trova nei capillari sistemici in qualsiasi momento. Un altro 10 per cento si trova nei polmoni.

Le cellule muscolari lisce nelle arteriole dove si ramificano per formare i capillari regolano il flusso di sangue dalle arteriole ai capillari.

Vene

Le vene portano il sangue verso il cuore. Dopo che il sangue passa attraverso i capillari, entra nelle vene più piccole, chiamate venule. Dalle venule, scorre in vene progressivamente più grandi fino a raggiungere il cuore. Nel circuito polmonare, le vene polmonari trasportano il sangue dai polmoni all’atrio sinistro del cuore. Questo sangue ha un alto contenuto di ossigeno perché è stato appena ossigenato nei polmoni. Le vene sistemiche trasportano il sangue dai tessuti del corpo all’atrio destro del cuore. Questo sangue ha un contenuto di ossigeno ridotto perché l’ossigeno è stato utilizzato per le attività metaboliche nelle cellule dei tessuti.

Illustrazione delle pareti di una vena

Le pareti delle vene hanno gli stessi tre strati delle arterie. Anche se tutti gli strati sono presenti, c’è meno muscolo liscio e tessuto connettivo. Questo rende le pareti delle vene più sottili di quelle delle arterie, il che è legato al fatto che il sangue nelle vene ha meno pressione che nelle arterie. Poiché le pareti delle vene sono più sottili e meno rigide di quelle delle arterie, le vene possono contenere più sangue. Quasi il 70% del volume totale del sangue si trova nelle vene in qualsiasi momento. Le vene medie e grandi hanno valvole venose, simili alle valvole semilunari associate al cuore, che aiutano a mantenere il sangue che scorre verso il cuore. Le valvole venose sono particolarmente importanti nelle braccia e nelle gambe, dove impediscono il reflusso del sangue in risposta alla forza di gravità.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Cosa collega vene e capillari?

I capillari collegano le arterie alle vene. Le arterie portano il sangue ricco di ossigeno ai capillari, dove avviene lo scambio effettivo di ossigeno e anidride carbonica. I capillari consegnano poi il sangue ricco di rifiuti alle vene per il trasporto ai polmoni e al cuore.

Continua…

Cosa collega i capillari alle vene più grandi?

I capillari a loro volta si fondono in venule, poi in vene più grandi responsabili del ritorno del sangue al cuore. Le giunzioni tra i vasi sono chiamate anastomosi. Le arterie e le vene sono composte da tre strati distinti, mentre i capillari, molto più piccoli, sono composti da un solo strato.

Continua…

Cosa collega i capillari a una vena di piccolo diametro?

Una venula è una vena estremamente piccola, generalmente 8-100 micrometri di diametro. Le venule postcapillari uniscono più capillari che escono da un letto capillare. Le venule multiple si uniscono per formare le vene.

Continua…

I capillari si uniscono per formare le vene?

I capillari si uniscono per formare le vene e portano il sangue lontano dagli organi.12 maggio 2020

Continua…

Dove si trovano i capillari?

Un capillare è un vaso sanguigno estremamente piccolo situato nei tessuti del corpo che trasporta il sangue dalle arterie alle vene. I capillari sono più abbondanti nei tessuti e negli organi che sono metabolicamente attivi.19 agosto 2019

Continua…

Come scorre il sangue attraverso i capillari?

Attraverso le sottili pareti dei capillari, l’ossigeno e le sostanze nutritive passano dal sangue ai tessuti e i prodotti di scarto passano dai tessuti al sangue. Dai capillari, il sangue passa nelle venule, poi nelle vene per tornare al cuore.

Continua…

È un piccolo ramo di un’arteria che sfocia in un capillare?

Arteriole. Un’arteriola è un vaso sanguigno di piccolo diametro nel sistema di microcircolazione che si dirama da un’arteria e conduce ai capillari.

Continua…

Cosa si forma unendo i capillari?

I capillari si uniscono per formare venule, non vene, e poi queste venule insieme formano le vene…. …11 giugno 2014

Continua…

Cosa si unisce per formare le vene?

Molte venule si uniscono per formare una vena. Venule: Le venule si formano quando i capillari si uniscono e le venule convergenti formano una vena.

Continua…

Quale piccolo vaso collega vene e arterie?

I capillari sono piccoli e sottili vasi sanguigni che collegano le arterie e le vene. Le loro pareti sottili permettono il passaggio di ossigeno, nutrienti, anidride carbonica e prodotti di scarto da e verso le cellule dei tessuti.Apr 30, 2019

Continua…

Qual è il ruolo dei capillari?

Capillari: Questi minuscoli vasi sanguigni hanno pareti sottili. L’ossigeno e le sostanze nutritive del sangue possono muoversi attraverso le pareti e arrivare agli organi e ai tessuti. I capillari portano anche via i prodotti di scarto dai tuoi tessuti. I capillari sono il luogo in cui l’ossigeno e i nutrienti vengono scambiati con l’anidride carbonica e i rifiuti.Jul 9, 2021

Continua…

Cosa c’è nel tubo capillare?

I capillari o tubi capillari sono tubi molto sottili fatti di un materiale rigido, come la plastica o il vetro, in cui un liquido scorre verso l’alto nei tubi contro la gravità in un processo chiamato azione capillare (capillarità).Aug 15, 2018

Continua…

Che cos’è il capillare?

I capillari, i più piccoli e numerosi dei vasi sanguigni, formano il collegamento tra i vasi che portano il sangue lontano dal cuore (arterie) e i vasi che restituiscono il sangue al cuore (vene). La funzione primaria dei capillari è lo scambio di materiali tra il sangue e le cellule dei tessuti.

Continua…

Che tipo di sangue entra nel capillare?

Quando il sangue appena ossigenato raggiunge i capillari dei tessuti, l’ossigeno si muove dal sangue verso i tessuti e l’anidride carbonica si muove dai tessuti verso il sangue. Questo scambio di gas che avviene tra il sangue e le cellule dei tessuti e degli organi è chiamato “respirazione interna”.

Continua…

Cos’è il sangue capillare?

Il sangue capillare è una combinazione di sangue arterioso e venoso. Dal lato destro del cuore attraverso i polmoni, il sangue arterioso ossigenato scorre nei capillari. Lì, l’ossigeno e le sostanze nutritive vengono distribuiti e scambiati con l’anidride carbonica.Apr 20, 2016

Continua…

Articolo precedente

Un congelatore può essere convertito in un frigorifero?

Articolo successivo

Qual è il momento migliore per prendere la curcuma?

You might be interested in …

Il limone fa bene alla tiroide?

Se sei stato con me per un certo periodo di tempo, probabilmente sai che gli alimenti possono essere utilizzati per la guarigione – ma che dire delle bevande? Mentre probabilmente sei consapevole che alcune bevande […]