20 Gennaio 2022
Expand search form

Come si è formata l’UE?

I valori dell’UE sono comuni ai paesi dell’UE in una società in cui prevalgono inclusione, tolleranza, giustizia, solidarietà e non discriminazione. Questi valori sono parte integrante del nostro stile di vita europeo:

  • La dignità umana
    La dignità umana è inviolabile. Deve essere rispettata, protetta e costituisce la vera base dei diritti fondamentali.
  • Libertà
    La libertà di movimento dà ai cittadini il diritto di muoversi e risiedere liberamente all’interno dell’Unione. Le libertà individuali come il rispetto della vita privata, la libertà di pensiero, di religione, di riunione, di espressione e di informazione sono protette dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE.
  • Democrazia
    Il funzionamento dell’UE è fondato sulla democrazia rappresentativa. Essere un cittadino europeo significa anche godere di diritti politici. Ogni cittadino europeo adulto ha il diritto di candidarsi e di votare alle elezioni del Parlamento europeo. I cittadini dell’UE hanno il diritto di candidarsi e di votare nel loro paese di residenza o nel loro paese d’origine.
  • Uguaglianza
    L’uguaglianza riguarda la parità di diritti per tutti i cittadini davanti alla legge. Il principio di uguaglianza tra donne e uomini è alla base di tutte le politiche europee e costituisce la base dell’integrazione europea. Si applica in tutti i settori. Il principio della parità di retribuzione a parità di lavoro è diventato parte del Trattato di Roma nel 1957. Anche se le disuguaglianze esistono ancora, l’UE ha fatto progressi significativi.
  • Stato di diritto
    L’UE si basa sullo stato di diritto. Tutto ciò che l’UE fa è fondato su trattati, concordati volontariamente e democraticamente dai suoi paesi. La legge e la giustizia sono sostenute da una magistratura indipendente. I paesi dell’UE hanno dato la giurisdizione finale alla Corte di giustizia europea le cui sentenze devono essere rispettate da tutti.
  • I diritti umani
    I diritti umani sono protetti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE. Questi riguardano il diritto di non essere discriminati in base al sesso, all’origine razziale o etnica, alla religione o alle convinzioni, alla disabilità, all’età o all’orientamento sessuale, il diritto alla protezione dei dati personali e il diritto di avere accesso alla giustizia.

Questi obiettivi e valori costituiscono la base dell’UE e sono stabiliti nel Trattato di Lisbona e nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE.

Nel 2012, l’UE ha ricevuto il premio Nobel per la pace per aver portato avanti le cause della pace, della riconciliazione, della democrazia e dei diritti umani in Europa.

70 anni di pace duratura

Dall’unione economica a quella politica

L’Unione europea è un’unione economica e politica unica tra 27 paesi dell’UE che insieme coprono gran parte del continente.

Il predecessore dell’UE fu creato all’indomani della seconda guerra mondiale. I primi passi furono quelli di promuovere la cooperazione economica: l’idea era che i paesi che commerciano tra loro diventano economicamente interdipendenti e quindi hanno maggiori probabilità di evitare i conflitti.

Il risultato fu la Comunità Economica Europea (CEE), creata nel 1958, e inizialmente una crescente cooperazione economica tra sei paesi: Belgio, Germania, Francia, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi.

Da allora, altri 22 membri si sono uniti e un enorme mercato unico (noto anche come mercato “interno”) è stato creato e continua a svilupparsi verso il suo pieno potenziale.

Il 31 gennaio 2020 il Regno Unito lascia l’Unione europea.

Quella che era iniziata come un’unione puramente economica si è evoluta in un’organizzazione che abbraccia aree politiche, dal clima, ambiente e salute alle relazioni esterne e sicurezza, giustizia e migrazione. Un cambio di nome dalla Comunità economica europea (CEE) all’Unione europea (UE) nel 1993 riflette questo.

Stabilità, una moneta unica, mobilità e crescita

L’UE ha portato più di mezzo secolo di pace, stabilità e prosperità, ha contribuito ad aumentare gli standard di vita e ha lanciato una moneta unica europea: l’euro. Più di 340 milioni di cittadini dell’UE in 19 paesi ora la usano come moneta e godono dei suoi benefici.

Grazie all’abolizione dei controlli alle frontiere tra i paesi dell’UE, le persone possono viaggiare liberamente in gran parte del continente. Ed è diventato molto più facile vivere, lavorare e viaggiare all’estero in Europa. Tutti i cittadini dell’UE hanno il diritto e la libertà di scegliere in quale paese dell’UE vogliono studiare, lavorare o andare in pensione. Ogni paese dell’UE deve trattare i cittadini dell’UE esattamente allo stesso modo dei propri cittadini per quanto riguarda il lavoro, la sicurezza sociale e le tasse.

Il principale motore economico dell’UE è il mercato unico. Esso permette alla maggior parte dei beni, dei servizi, del denaro e delle persone di circolare liberamente. L’UE mira a sviluppare questa enorme risorsa in altre aree come i mercati dell’energia, della conoscenza e dei capitali per garantire che gli europei possano trarne il massimo beneficio.

Istituzioni trasparenti e democratiche

L’UE rimane concentrata sul rendere le sue istituzioni di governo più trasparenti e democratiche. Le decisioni vengono prese nel modo più aperto possibile e il più vicino possibile ai cittadini.

Sono stati dati più poteri al Parlamento europeo eletto direttamente, mentre i parlamenti nazionali svolgono un ruolo maggiore, lavorando a fianco delle istituzioni europee.

L’UE è governata dal principio della democrazia rappresentativa, con i cittadini rappresentati direttamente a livello dell’Unione nel Parlamento europeo e gli Stati membri rappresentati nel Consiglio europeo e nel Consiglio dell’UE.

I cittadini europei sono incoraggiati a contribuire alla vita democratica dell’Unione dando le loro opinioni sulle politiche dell’UE durante il loro sviluppo o suggerendo miglioramenti alle leggi e alle politiche esistenti. L’iniziativa dei cittadini europei permette ai cittadini di avere più voce in capitolo sulle politiche dell’UE che riguardano la loro vita. I cittadini possono anche presentare reclami e richieste di informazioni sull’applicazione del diritto dell’UE.

L’UE nel mondo

Commercio

L’Unione europea è il più grande blocco commerciale del mondo. È il più grande esportatore mondiale di manufatti e servizi e il più grande mercato d’importazione per oltre 100 paesi.

Il libero scambio tra i suoi membri è stato uno dei principi fondatori dell’UE. Questo è possibile grazie al mercato unico. Al di là delle sue frontiere, l’UE è anche impegnata a liberalizzare il commercio mondiale.

Aiuto umanitario

L’UE è impegnata ad aiutare le vittime di disastri naturali e causati dall’uomo in tutto il mondo e sostiene oltre 120 milioni di persone ogni anno. Collettivamente, l’UE e i paesi che la compongono sono il primo donatore mondiale di aiuti umanitari.

Diplomazia e sicurezza

L’UE svolge un ruolo importante nella diplomazia e lavora per promuovere la stabilità, la sicurezza e la prosperità, la democrazia, le libertà fondamentali e lo stato di diritto a livello internazionale.

Cos’è l’UE?

L’UE è un’unione politica ed economica composta da 27 stati membri. I suoi cittadini condividono una moneta, un mercato unico e una storia e una cultura comuni.

  • Prima voce
  • Voce precedente
  • Voce successiva
  • Ultimo elemento

L’UE è un’unione politica ed economica composta da 27 stati membri. I suoi cittadini condividono una moneta, un mercato unico e una storia e una cultura comuni.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Come è stata creata l’UE?

L’Unione Europea è stata creata con l’obiettivo di porre fine alle frequenti e sanguinose guerre tra vicini, che culminarono nella seconda guerra mondiale. … Nel 1957, il Trattato di Roma crea la Comunità Economica Europea (CEE), o ‘Mercato Comune’.Sep 8, 2021

Continua…

Perché l’UE è stata costituita nel 1993?

Il trattato è stato progettato per migliorare l’integrazione politica ed economica europea attraverso la creazione di una moneta unica (l’euro), una politica estera e di sicurezza unificata, e diritti di cittadinanza comuni e avanzando la cooperazione in materia di immigrazione, asilo e affari giudiziari.28 ott 2021

Continua…

Cos’era l’UE e il suo scopo quando è stata creata?

Quindi, in parole povere, l’Unione europea è una coalizione di 28 (presto 27 dopo l’uscita della Gran Bretagna dall’unione nel 2019) paesi europei, progettata per abbattere le barriere commerciali, economiche e sociali e promuovere la prosperità in questi settori.23 agosto 2018

Continua…

Quali sono stati i primi 12 paesi dell’UE?

L’UE è stata istituita il 1° novembre 1993 dal trattato sull’Unione europea (trattato di Maastricht). Il 31 dicembre 1994, l’UE aveva 12 Stati membri: Belgio, Danimarca, Germania, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Regno Unito.14 gennaio 2020

Continua…

Perché il Regno Unito ha lasciato l’UE?

I sondaggi hanno rilevato che le ragioni principali per cui la gente ha votato “Leave” erano “il principio che le decisioni sul Regno Unito dovrebbero essere prese nel Regno Unito”, e che lasciare “offriva la migliore possibilità per il Regno Unito di riprendere il controllo sull’immigrazione e sui propri confini”.

Continua…

Quanti anni ha l’UE?

L’Unione europea è stata formalmente istituita quando il trattato di Maastricht – i cui principali architetti furono Helmut Kohl e François Mitterrand – entrò in vigore il 1° novembre 1993. Il trattato diede anche il nome di Comunità Europea alla CEE, anche se prima del trattato si chiamava così.

Continua…

Quando l’Europa è diventata Europa?

Il termine “Europa” è usato per la prima volta per una sfera culturale nel Rinascimento carolingio del IX secolo. Da allora, il termine designa la sfera d’influenza della Chiesa occidentale, in opposizione sia alle chiese ortodosse orientali che al mondo islamico.

Continua…

Quando è stata formata l’UE?

1 novembre 1993, Maastricht, Paesi Bassi
Unione Europea/Fondata

Continua…

Chi controlla l’Unione europea?

Il Consiglio europeo stabilisce la direzione politica generale dell’UE, ma non ha il potere di approvare leggi. Guidato dal suo presidente – attualmente Charles Michel – e composto dai capi di stato e di governo nazionali e dal presidente della Commissione, si riunisce per alcuni giorni alla volta almeno due volte ogni 6 mesi.7 gennaio 2021

Continua…

Perché il Regno Unito ha lasciato l’India?

A causa dell’ammutinamento navale, la Gran Bretagna decise di lasciare l’India in fretta perché temeva che se l’ammutinamento si fosse diffuso nell’esercito e nella polizia, ci sarebbero state uccisioni su larga scala di britannici in tutta l’India. … Se non avessero sostenuto gli inglesi in quel momento, la Gran Bretagna avrebbe dovuto lasciare l’India nel 1857.

Continua…

Perché la Norvegia non è nell’UE?

La Norvegia ha un alto PNL pro capite, e dovrebbe pagare un’alta quota di adesione. Il paese ha una quantità limitata di agricoltura e poche aree sottosviluppate, il che significa che la Norvegia riceverebbe poco sostegno economico dall’UE.

Continua…

Chi ha scoperto l’Europa?

Il 3 agosto 1492, Colombo salpò da Palos, in Spagna, con tre piccole navi armate da spagnoli. Dalle Canarie navigò verso ovest, perché, secondo le prove dei globi e delle mappe in cui aveva fede, il Giappone si trovava alla stessa latitudine.

Continua…

Perché è stata creata l’UE?

L’UE è stata originariamente creata con lo scopo di porre fine alle frequenti e sanguinose guerre tra vicini, che culminarono nella seconda guerra mondiale. La dichiarazione di Schuman, che ha incoraggiato la creazione della Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio, ha posto le basi dell’Unione Europea come la conosciamo oggi.

Continua…

Perché è stata creata l’UE?

L’UE è stata originariamente creata con l’obiettivo di porre fine alle frequenti e sanguinose guerre tra vicini, che culminarono nella seconda guerra mondiale. La dichiarazione di Schuman, che incoraggiava la creazione della Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio, pose le basi per l’Unione Europea come la conosciamo oggi.

Continua…

Perché la Svizzera non fa parte dell’UE?

La Svizzera ha firmato un accordo di libero scambio con l’allora Comunità economica europea nel 1972, che è entrato in vigore nel 1973. … Tuttavia, dopo che un referendum svizzero tenutosi il 6 dicembre 1992 ha respinto l’adesione al SEE con il 50,3% a 49,7%, il governo svizzero ha deciso di sospendere i negoziati per l’adesione all’UE fino a nuovo ordine.

Continua…

L’India era ricca prima del dominio britannico?

Dal 1° secolo d.C. fino all’inizio della colonizzazione britannica in India nel 17° secolo, il PIL dell’India ha sempre oscillato tra il ~25 – 35% del PIL totale mondiale, che è sceso al 2% con l’indipendenza dell’India nel 1947. Allo stesso tempo, la quota della Gran Bretagna nell’economia mondiale è passata dal 2,9% nel 1700 al 9% nel solo 1870.

Continua…

Articolo precedente

Cosa succede se non c’è peristalsi?

Articolo successivo

Cosa usare per fare una scopa delle streghe?

You might be interested in …

Quanto olio va in un Honda gx160?

Che olio prende un piccolo motore Honda? Olio motore SAE 10W-30. L’olio di qualità Honda Genuine SAE 10W-30 è formulato per l’uso in motori a 4 tempi. Formulato per soddisfare le esigenze uniche delle attrezzature […]

Come si cura lo stafilococco Lugdunensis?

Lo stafilococco lugdunensis è stato riconosciuto come un microrganismo potenzialmente più virulento di altri stafilococchi coagulasi-negativi. Segnaliamo il caso di un paziente che ha presentato con un singolo, grande, destra, ascesso frontoparietale che si è […]