28 Settembre 2022
Expand search form

Come si chiamava allora la musica classica?

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

In realtà non è affatto tutta classica (grande ‘C’), quindi perché il nome è rimasto un termine ombrello per la musica occidentale strumentale, orchestrale e corale?

Il Dizionario di Oxford definisce la “musica classica” come “musica scritta in una tradizione musicale occidentale, di solito usando una forma stabilita (per esempio una sinfonia). La musica classica è generalmente considerata seria e con un valore duraturo”.

La definizione di Oxford è solo un esempio di quanto sia diffuso l’uso generalizzato di ‘musica classica’ quando si tratta di descrivere la musica strumentale, orchestrale, vocale, corale e altre forme di musica occidentale.

Ma pensiamo davvero a quel termine: ‘classica’. Perché lo usiamo come un ombrello, una frase universale per la musica occidentale, e dove si inseriscono il Rinascimento, il Barocco, il Romanticismo e oltre?

Ecco perché il mondo è approdato alla ‘musica classica’ per descrivere le potenti combinazioni di strumenti, melodia e armonia che compongono il canone della storia della musica occidentale.

La ‘C’ grande contro la ‘c’ piccola

Prima di andare oltre, spacchettiamo questo velocemente. Usiamo la musica classica (la ‘c’ piccola) per intendere la musica occidentale strumentale, orchestrale, vocale e corale – creata sia per ambienti secolari che sacri.

Ma potreste anche aver sentito parlare di ‘classica’ nel contesto dell’era classica della musica, all’incirca dal 1750 al 1830 e comprendente compositori come Mozart, Haydn e il primo Beethoven (anche se alcuni dicono che ha dato il via all’era successiva, l’era romantica (1830-1900)).

L’era classica ha visto la formalizzazione di strutture fisse, tecniche compositive e dimensioni e forme orchestrali nella sinfonia, nelle opere comiche e nella sonata classica per pianoforte.

Le orchestre attraversarono grandi cambiamenti: il clavicembalo o l’organo della precedente era barocca (1600-1750) non erano più il fondamento musicale delle orchestre, e strumenti a fiato come il corno, la tromba, il clarinetto, il flauto e l’oboe si unirono agli archi per creare un suono nuovo e caratteristico.

La società veniva rimodellata dall’Età dei Lumi, un periodo di cambiamenti radicali in cui i valori sociali si concentravano sui diritti umani e sulla libertà di religione. E lo stile architettonico dell’epoca era tutto incentrato su linee rette e ordine (in contrasto con gli stili più ornati del barocco), che ricordavano l’antica Roma e la Grecia – da qui il termine ‘Classico’.

Allora perché il termine ‘classico’ è rimasto?

Il termine ‘Classico’ sembra funzionare come un termine generico per i generi di musica d’arte occidentale perché evoca l’era classica e ordinata di Mozart, Haydn e Beethoven in cui sono state stabilite tante forme strumentali, cameristiche, orchestrali e operistiche che ancora oggi ascoltiamo regolarmente.

In effetti, il lignaggio delle forme e delle tonalità stabilite in epoca classica può essere visto come un filo da le opere dei compositori delle epoche precedenti (barocco, rinascimento, medioevo e prima), a le opere di artisti romantici, del XX secolo e contemporanei, così come i generi di musica popolare occidentale come il jazz, il pop, il rock e oltre. Quindi forse aveva senso usarlo come stenografia per riferirsi a generi precedenti agli sviluppi della storia moderna nella cultura popolare.

Un’altra ragione per cui il termine ha iniziato ad affermarsi è stata l’inclinazione nel XIX secolo per le arti, la cultura e la società a richiamarsi al “classicismo”, con le sue linee rette e l’ordine. Il classicismo era desiderabile, annunciato e promosso ampiamente dopo il precedente periodo di stili barocchi opulenti e ornati nelle arti e nell’architettura. La musica fu tra le aree incapaci di sfuggire a questa tendenza.

“Non c’è nessun’altra parola che sembra descriverlo meglio”.

“La gente usa questa parola per descrivere la musica che non è jazz o canzoni popolari o musica popolare, solo perché non c’è nessun’altra parola che sembra descriverla meglio”, ha detto il grande compositore e direttore d’orchestra Leonard Bernstein in una puntata di TV Young People’s Concertstrasmessa nel gennaio 1959.

Bernstein continua a dire nel suo programma che ‘classica’ è meglio delle alternative problematiche di ‘buona’, ‘seria’ e ‘musica d’arte’ – tutti termini che naturalmente si applicano anche a miriadi di altri generi, dal Jazz e RnB, al folk, al country pop e oltre.

Questa idea ci piace molto. E se ‘classica’ va bene per Bernstein, va bene anche per noi.

Cliccate qui per ascoltare il nostro Classica essenziale su Global Player, l’applicazione ufficiale di Classic FM.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è il termine per indicare la musica classica?

La musica classica può anche essere descritta come “musica d’arte” anche se non era buona nel periodo classico che il termine include anche tipi di musica moderna seria che non sono classici. La musica classica differisce dalla musica pop perché non è fatta solo per essere popolare per il tempo o solo per essere un successo commerciale.

Continua…

Come ha preso il nome di musica classica?

Il termine “classica” ha iniziato a prendere piede nella cultura europea proprio nel momento in cui l’industria musicale si stava riscaldando – mentre le orchestre venivano fondate, le sale da concerto costruite, gli strumenti musicali fabbricati e c’era un boom dell’editoria musicale. Ha senso.

Continua…

Quando è nato il termine musica classica?

XIX secolo
Il termine “musica classica” cominciò ad apparire per la prima volta all’inizio del XIX secolo, e guadagnò popolarità tra gli amanti della musica che consideravano il periodo da Bach (tecnicamente, un compositore barocco) a Beethoven come un’epoca splendente nella storia della musica.16 ottobre 2013

Continua…

Come si chiama la musica classica del XX secolo?

Ora che il 21° secolo è iniziato, alcuni musicisti iniziano a parlare di “musica del 20° secolo” (1900-2000) e di un periodo chiamato “musica contemporanea” (1975-oggi). Questo articolo parlerà della musica classica scritta dal 1900 al 1999.

Continua…

Cosa è venuto prima della musica classica?

La musica antica comprende generalmente la musica medievale (500-1400) e la musica rinascimentale (1400-1600), ma può anche includere la musica barocca (1600-1750). Originaria dell’Europa, la musica antica è un’epoca musicale ampia per l’inizio della musica classica occidentale.

Continua…

Qual è stata la prima canzone classica?

“Inno Hurriano No. 6” è considerata la prima melodia del mondo, ma la più antica composizione musicale ad essere sopravvissuta nella sua interezza è una melodia greca del primo secolo dopo Cristo conosciuta come “Epitaffio di Seikilos”. La canzone è stata trovata incisa su un’antica colonna di marmo usata per segnare il luogo di sepoltura di una donna in Turchia.Dic 18, 2015

Continua…

Come si chiama una breve canzone classica?

Aria: Una composizione per voce sola; inoltre, un breve pezzo strumentale di carattere canoro.

Continua…

Il barocco è considerato classico?

La musica barocca è uno stile di musica artistica occidentale composto dal 1600 al 1750 circa. Quest’epoca seguì il Rinascimento e fu seguita a sua volta dall’epoca classica. … La musica barocca forma una parte importante del canone della “musica classica”, essendo ampiamente studiata, eseguita e ascoltata.

Continua…

Quali sono i diversi tipi di pezzi di musica classica?

Una guida alle 10 principali forme di musica classica Aria. Questo è il momento di un’opera in cui un personaggio principale mostra le sue capacità vocali. … Cadenza. … Concerto. … Musica da camera. … Movimento. … Sonata. … Opera. … Opus (o Op.)Altri articoli…-Apr 4, 2018

Continua…

Cos’è lo stile musicale dell’espressionismo?

La musica espressionista è spesso caratterizzata da un alto livello di dissonanza, contrasti estremi di dinamica, costante cambiamento di texture, melodie e armonie “distorte” e melodie angolari con ampi salti.

Continua…

Cos’è il pre-barocco?

La musica pre-barocca è un termine molto libero che si riferisce alla musica occidentale creata prima dell’era barocca (prima del 1600).

Continua…

Quale venne prima il barocco o il classico?

Nata in Europa occidentale durante il Medioevo, viene classificata in epoche: Medioevo (500-1400), Rinascimento (1400-1600), Barocco (1600-1750), Classico (1750-1820), Romantico (1800-1910), Modernista (1890-1975) e Postmoderno/Contemporaneo (1950-oggi).

Continua…

Come si chiamano i pezzi per pianoforte?

Un pezzo per pianoforte o pezzo per pianoforte (tedesco: Klavierstück, pronunciato [klaˈviːɐ̯ʃtʏk]; francese: morceau [o] pièce pour (le) piano, pronunciato [mɔʁso puʁ l pjano]) è un brano musicale per pianoforte.

Continua…

Come si chiama un climax in musica?

La parola ‘climax’ suggerisce una fine, la parola ‘crescendo’ descrive la salita – forse iniziamo una nuova cosa qui e cominciamo a chiamarlo ‘parte migliore’ – letteralmente: la parte migliore! https://music.stackexchange.com/questions/43817/is-there-a-single-word-to-describe-the-loudest-point-in-a-musical-composition/110557#110557.

Continua…

Qual è stata la prima canzone dei BTS?

No More Dream
Il gruppo ha debuttato in Corea del Sud il 13 giugno 2013, con il singolo “No More Dream”, che ha raggiunto il numero 124 della Gaon Digital Chart e ha venduto circa 50.000 copie.

Continua…

Articolo precedente

Qual è stato il tasso di mortalità infantile nel 2018?

Articolo successivo

Cosa si usa per tagliare l’erba intorno a un recinto?

You might be interested in …

Cosa fa un’impresa di pompe funebri?

Le imprese di pompe funebri hanno il personale, le strutture e le attrezzature necessarie per aiutare la famiglia a prendersi cura del corpo e a commemorare la vita del defunto. Le imprese di pompe funebri […]

Quante tazze di farina sono 32 once?

Quanto pesa una tazza di farina in once? Per i migliori risultati, ti consigliamo di pesare i tuoi ingredienti con una bilancia digitale. Una tazza di farina universale pesa 4 1/4 di oncia o 120 […]