20 Gennaio 2022
Expand search form

Chi mostra umiltà?

L’umiltà fa parte del discorso manageriale tanto quanto le parole dei grandi campioni e dei loro allenatori. Negli affari, come in molti altri campi, è essenziale saper rimanere umili, cioè essere consapevoli dei propri limiti e delle proprie debolezze, e cercare costantemente di migliorare. Riflessioni su come mantenere un buon equilibrio tra modestia e affermazione di sé.

Niente illustra l’ambivalenza della nozione di umiltà meglio della storia della famiglia Borromeo, una potente dinastia rinascimentale italiana che professava l’umiltà forte e chiara. Se visitate le magnifiche Isole Borromee sul Lago Maggiore, vedrete il motto della famiglia “Humilitas” orgogliosamente iscritto sui frontoni dei loro palazzi o abbellito nei giardini lussureggianti. Humilitas » (umiltà in latino) – piuttosto incongruo in mezzo a tanto splendore! Si diceva allora che i Borromeo conoscevano l’umiltà solo nel loro stemma…

L’umiltà fa l’uomo

La parola “umiltà” ha un’origine etimologica interessante: deriva dalla parola latina “humus”, che si è conservata in francese e si riferisce alla terra. La sua radice è la stessa della parola … “uomo”. Viene dalla terra, dalla polvere, e vi ritornerà. “Uomo umile”, da questo punto di vista, sarebbe una ridondanza. Semanticamente. In effetti, è una storia diversa.

L’umiltà non è una qualità innata negli esseri umani, come dimostra il narcisismo dei bambini piccoli. È una questione di temperamento? Non solo. Si acquisisce con il tempo, l’esperienza e il fallimento. Ci vuole maturità emotiva e intellettuale per diventare veramente umile – senza sforzarsi troppo.

Questa lucidità non è evidente e può essere accompagnata da una forma di dispiacere, perché, come ci ha ricordato Voltaire nel suo Dizionario filosofico, « l’l’umiltà è un sentimento dell’imperfezione del nostro essere “. Ora, l’osservazione di questa imperfezione punge la nostra autostima e può anche essere umiliante. « L’umiltà è la modestia dell’animaha aggiunto Voltaire, È il controveleno dell’orgoglio. “Ci rende consapevoli dei nostri limiti e si rende conto che abbiamo bisogno degli altri per realizzarci.

Una virtù di lucidità e sincerità su se stessi, quindi. ” Essere umili è amare la verità più di se stessi “André Comte-Sponville scrive bene nel suo Piccolo trattato sulle grandi virtù.

In contrasto con l’ingannevole vertigine della megalomania – che consiste proprio nel non essere più consapevoli dei propri limiti – l’umiltà ci permette di tenere i piedi per terra… sull’humus. ” È il contatto con la realtà, il contatto con la terra, mantenere i piedi ben piantati a terra, essere connessi con chi sono veramente e non con chi vorrei essere. Anche in questo senso, l’umiltà è l’essenziale bastone da pellegrino che mi sostiene lungo il cammino del sé “L’allenatore Pierre de Lovinfosse lo spiega bene sul suo sito Le Blog des Leaders.

Gestiamo (e risparmiamo) il nostro ego…

Pensi che mostrare troppa umiltà possa essere dannoso per il tuo ambiente professionale? Che l’umiltà è difficile da conciliare con l’ambizione? Che i leader devono fingere di essere umili e predicare questa virtù, ma in realtà agire in modo molto diverso per imporsi? Che i più grandi innovatori, Steve Jobs o Elon Musk, non avrebbero ottenuto nulla grazie all’umiltà? Non avete del tutto torto, ma siete lontani dall’avere ragione.

Uno studio pubblicato nel 2015 nel Giornale di psicologia applicata mostra che i leader più narcisisti sono propensi a proporre strategie audaci… ma anche a commettere gli errori più grandi.

Steve Jobs non è particolarmente noto per la sua modestia. Eppure, con il tempo, imparato dall’esperienza e dalle battute d’arresto (come essere licenziato dalla sua stessa azienda), ” il suo narcisismo sembrava essere combinato con una certa umiltà, ed è stata questa combinazione che ha reso Apple l’azienda più importante del mondo “. Il libro Diventare Steve Jobspubblicato lo stesso anno, ritrae anche la sua lucidità sui propri limiti e i suoi formidabili difetti di carattere.

Naturalmente, questo esempio emblematico non può essere trasposto in tutto e per tutto ai manager di tutti i giorni. Tuttavia, può indicare la strada da seguire, poiché i manager, qualunque sia il loro livello di responsabilità, dovrebbero combinare la consapevolezza dei loro punti di forza con il riconoscimento delle loro debolezze, e compensarle circondandosi di persone che possano colmare le loro lacune.

Alcune caratteristiche della gestione umile:

Riconoscere i punti di forza e di debolezzaRiconoscere i propri punti di forza e le proprie debolezze, osare parlare dei propri errori (senza denigrarsi)

Benvenuti i commenti e le critiche positive, da qualunque parte provengano

Voler imparare dai propri fallimenti (e riuscire a farlo!), e sforzarsi di migliorare continuamente

– Evidenziazione i meriti del proprio personale

– Fidati di loro fidarsi di loro, motivarli, essere veloci a delegare

Ascoltateli e imparate da loroAscoltateli e imparate da loro, qualunque sia il loro livello gerarchico, invece di cercare di imporre una visione e soluzioni preconfezionate. I manager inclusivi, persino empatici, hanno una preziosa capacità di guardare oltre i loro interessi immediati e di mettere in discussione le proprie certezze

Sapere come dire grazie (o perdonare) e mostrare apprezzamento

– Essere convinti che l’umiltà non mina la propria autorità e credibilità, ma al contrario li rafforza!

La pratica dell’umiltà richiede coraggio, costanza e onestà intellettuale. Ma è molto più gratificante a lungo termine dell’arte diautopromozioneche spesso regna ancora nelle organizzazioni. E se i migliori leader e manager potessero essere riconosciuti soprattutto per la loro umiltà, e quindi anche per la loro umanità?

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Qual è l’aggettivo per l’umiltà?

È “umile”.Sep 16, 2018

Continua…

Chi mostra umiltà sinonimo?

Sinonimi per umiltàabbandono.abnegazione.amor proprio.annientamento.sudditanza.bassezza.compunzione.deferenza.Altri articoli…

Continua…

Qual è il sinonimo di umiltà?

orgoglio, presunzione, superbia (lit.). Mostrare umiltà; spirito, sentimento di umiltà; lezione, voto di umiltà.

Continua…

Qual è il contrario dell’umiltà?

Si può dire che l’umiltà è il contrario dell’orgoglio come la modestia è il contrario della presunzione.

Continua…

Come possiamo essere umili nella vita?

Essere umili significa rispettare gli altri. E un modo per rispettarli è aiutarli. Considera gli altri come se fossero al tuo stesso livello e aiutali, perché è la cosa giusta da fare. È stato detto che se aiuti qualcuno che non può ripagare la tua buona azione, allora hai imparato l’umiltà.

Continua…

Qual è il contrario della pietà?

La pietà si oppone alla dissipazione dell’anima, che è il difetto e la grazia della nazione francese (Staël, Corinne, t.

Continua…

Qual è l’aggettivo per intrepidezza?

Intrepido adj. e n. … Intrepido adj. Che segna il coraggio.

Continua…

Cos’è un uomo umile?

1. Una persona che è consapevole dei suoi limiti e delle sue debolezze, e che lo dimostra con un atteggiamento volutamente modesto e autoironico: rimanere umile nonostante gli onori. 2. … Chi è di condizione modesta, occupa una posizione sociale bassa: Un umile servitore dello Stato.

Continua…

Cos’è l’umiltà?

Un sentimento o uno stato d’animo di qualcuno che è consapevole delle sue inadeguatezze e debolezze ed è incline a sminuire i propri meriti: Confessare le proprie colpe con umiltà.

Continua…

Qual è il sinonimo di resilienza?

durezza, inflessibilità, rigidità[Ant.].

Continua…

Cos’è l’umiltà secondo la Bibbia?

L’umiltà di Mosè si esprime nella sua totale mancanza di arroganza o di orgoglio verso i suoi simili, anche se era il più esperto di tutti i profeti sulla Divinità.

Continua…

Qual è l’aggettivo per la pietà?

L’aggettivo è pio, che significa una persona che crede nella sua anima ed è attaccata alla sua religione.May 1, 2018

Continua…

Chi ha la pietà come sinonimo?

Sinonimi di pietàedicazione.adorazione.affetto.amore.attaccamento.bondieuserie.culto.devozione.Altri articoli…

Continua…

Come essere umili al lavoro?

Umiltà significa accettare che farai degli errori, tutti fanno degli errori. Accettare i propri errori è essenziale per imparare. La gente apprezzerà il fatto che sei disposto ad ammettere che non sei perfetto e che stai lavorando per migliorare la situazione.Jun 9, 2021

Continua…

Come faccio a sapere se sono umile?

La persona umile accetta che a volte gli altri non sono così informati come lui o lei, e non cerca di mostrare la conoscenza se non la chiedono. Accetta che gli altri possano sbagliare, possano dimenticare delle cose.

Continua…

Articolo precedente

Le tagliatelle proteiche fanno bene?

Articolo successivo

Qual è la funzione di un epigramma?

You might be interested in …

Come posso controllare lo stato del mio deposito?

Le ipoteche sono tipicamente composte da quattro parti: capitale, interessi, tasse e assicurazione. Insieme, questi comprendono il cosiddetto PITI e costituiscono il pagamento mensile del mutuo. Dal momento che le tasse e l’assicurazione sono tipicamente […]