27 Gennaio 2022
Expand search form

Che percentuale di giocatori di calcio delle scuole superiori hanno CTE?

Condizione del cervello CTE visto in giocatori di calcio H.S.: studio

(HealthDay) – lesione cerebrale paralizzante dal calcio può iniziare presto, anche tra i giocatori delle scuole superiori, un nuovo studio suggerisce.

E i suoi effetti possono durare nel tempo, anche senza ulteriori impatti di testa, i ricercatori riferiscono.

I giocatori di calcio possono sviluppare l’encefalopatia traumatica cronica (CTE) dopo aver giocato a calcio delle scuole superiori, anche se i tassi più elevati di CTE sono legati al college e pro football, hanno detto i ricercatori.

“Sfortunatamente, abbiamo trovato il CTE in persone che hanno giocato solo al liceo e sono morte in un’età molto giovane”, ha detto l’autore principale Dr. Daniel Daneshvar, della Boston University’s School of Medicine CTE Center.

CTE è una devastante malattia degenerativa del cervello trovato in atleti, veterani militari e altri con una storia di trauma cerebrale ripetitivo, secondo la Concussion Legacy Foundation.

È più evidente tra i giocatori di football: 110 dei 111 giocatori NFL deceduti sono stati trovati ad avere qualche forma di CTE in uno studio pubblicato nel 2017. Tra loro c’erano Junior Seau, Ken Stabler e Frank Gifford.

“Non capiamo ancora molto sulla malattia e su ciò che la causa”, ha detto Daneshvar.

Ma, ha aggiunto, i risultati suggeriscono che il CTE è progressivo e peggiora con l’età anche in assenza di ulteriori traumi alla testa.

CTE può essere diagnosticato solo dopo la morte esaminando il tessuto cerebrale.

Per lo studio, Daneshvar e i suoi colleghi hanno esaminato i cervelli dei giocatori di calcio che erano morti. Lo studio ha incluso più della metà dei casi di CTE diagnosticati in tutto il mondo.

I cervelli sono stati donati tra febbraio 2008 e maggio 2016. I ricercatori hanno anche intervistato le persone che avevano conosciuto questi uomini.

Le autopsie dei cervelli hanno trovato segni di CTE in 177, o 87 per cento di tutti i giocatori di calcio nello studio. In particolare, è stato trovato nel 29% dei giocatori delle scuole superiori, nell’87% dei giocatori del college, nel 71% dei giocatori semi-pro, nell’88% dei giocatori della Canadian Football League e nel 99% dei giocatori della National Football League.

I ricercatori hanno scoperto che il CTE ha seguito un’evoluzione dipendente dall’età, da piccole lesioni in adolescenti e giovani adulti a gravi danni cerebrali nella mezza età.

Sulla base delle loro interviste e indagini, i giocatori avevano anche spesso sintomi cognitivi, di comportamento, di umore e motori durante la loro vita, hanno detto i ricercatori.

I giocatori professionisti soffrivano di CTE a tassi maggiori e sono morti con CTE avanzato. Erano anche più probabilità di essere stato diagnosticato con demenza, rispetto ai giocatori del college.

Daneshvar spera che un modo per diagnosticare la malattia può essere trovato mentre i giocatori sono vivi e può portare a un trattamento.

Quello che si può dire è che il CTE si verifica in un’alta percentuale di individui che giocano sport di contatto, ha detto Daneshvar.

“Il cervello non si cura di ciò che lo colpisce. Abbiamo visto il CTE nelle vittime di violenza domestica, nei giocatori di hockey, nei pugili e nei veterani militari. Quindi, se si finisce per essere colpiti spesso alla testa, si è a rischio di CTE”, ha aggiunto.

Un esperto non coinvolto nello studio ha detto che i genitori dei bambini che giocano a calcio dovrebbero essere consapevoli che ci può essere un potenziale danno a lungo termine.

“Dico ai genitori che non sappiamo cosa succederà”, ha detto il dottor John Kuluz, direttore di lesioni cerebrali traumatiche e neuroriabilitazione al Nicklaus Children’s Hospital di Miami.

“Non sappiamo quali effetti avranno le commozioni cerebrali sul loro bambino, ma dovremmo essere preoccupati”, ha detto.

“Dovremmo anche mantenere una mente aperta, perché questo studio non è definitivo”, ha aggiunto Kuluz.

I risultati dello studio sono stati programmati per essere presentati il 21 febbraio alla riunione annuale della Association of Academic Physiatrists, a Porto Rico. I risultati presentati alle riunioni sono in genere considerati preliminari fino a quando non vengono pubblicati in una rivista peer-reviewed.

Potresti anche essere interessato agli argomenti

Il CTE è comune nei giocatori di calcio delle scuole superiori?

Anche se piccolo, c’è il rischio di sviluppare l’encefalopatia traumatica cronica (CTE), anche nelle scuole superiori. … Alcuni studi sostengono che anche solo una stagione di football liceale può causare danni al cervello. 3. Gli effetti collaterali della CTE variano, ma possono includere perdita di memoria, aggressività, depressione e ansia.Jan 24, 2020

Continua…

Quale percentuale di giocatori di calcio delle scuole superiori ha una commozione cerebrale?

Il calcio liceale rappresenta il 47% di tutte le commozioni sportive riportate, con il 33% delle commozioni che si verificano durante l’allenamento. Dopo il calcio, l’hockey su ghiaccio e il calcio rappresentano il rischio più significativo per la salute della testa.

Continua…

Quanto è comune il CTE nel calcio?

Ann McKee, una neuropatologa della Boston University School of Medicine, ha studiato il cervello di 202 giocatori di football americano. Attraverso le autopsie, lei e i suoi colleghi hanno scoperto che, dei 111 cervelli appartenenti a giocatori della National Football League, 110 di loro mostravano il CTE – più del 99 per cento.May 1, 2020

Continua…

Quale percentuale di giocatori di calcio delle scuole superiori ha danni al cervello?

La Brain Injury Association, fondata da genitori e professionisti della salute preoccupati per la sicurezza dei bambini e degli studenti-atleti, riferisce che in qualsiasi stagione il 20 per cento di tutti i giocatori di calcio delle scuole superiori subisce qualche tipo di lesione cerebrale.1 Mar 2019

Continua…

Jr Seau aveva il CTE?

Seau è morto per suicidio all’età di 43 anni; la sua morte ha seguito una lunga battaglia con l’encefalopatia traumatica cronica, o CTE, una malattia degenerativa del cervello legata a ripetuti colpi alla testa.Oct 5, 2018

Continua…

Quali sono le possibilità di ottenere il CTE?

In un campione di 266 ex giocatori di calcio dilettanti e professionisti deceduti, lo studio ha scoperto che il rischio di sviluppare il CTE è aumentato del 30% per ogni anno giocato, il che significa che per ogni 2,6 anni aggiuntivi di calcio giocato, le probabilità di sviluppare il CTE sono raddoppiate.Oct 7, 2019

Continua…

I giocatori delle scuole superiori ottengono il CTE?

Mentre Stamm ha detto che c’è un basso rischio di CTE per qualcuno che gioca solo al liceo, “quando inizi a giocare anni prima, è un problema.” Ha indicato uno studio che ha stimato che i rischi di CTE iniziano a verificarsi quando un giocatore ha superato i 3.000 colpi alla testa nel corso della sua carriera di gioco.Nov 24, 2019

Continua…

Quale percentuale di giocatori della NFL ha il CTE?

Dei 202 cervelli, 177, o quasi il 90%, sono stati diagnosticati con CTE. E c’era un modello: Quelli che avevano giocato a football più a lungo avevano maggiori probabilità di avere danni cerebrali peggiori. Tra gli ex giocatori della NFL nel campione, il 99% aveva il CTE.Feb 1, 2020

Continua…

Ci si può sbarazzare del CTE?

Non esiste una cura o un trattamento per il CTE, ma alcuni farmaci possono essere utilizzati per trattare temporaneamente i sintomi cognitivi (memoria e pensiero) e comportamentali.

Continua…

I non atleti possono contrarre il CTE?

Inoltre, il CTE è stato osservato in non-atleti che hanno subito traumi cerebrali ripetitivi, tra cui persone con epilessia, individui con disabilità dello sviluppo che hanno battuto la testa, e vittime di violenza domestica o altri abusi fisici.

Continua…

Quale sport ha più danni al cervello?

Secondo l’USCPSC, quattro dei primi cinque sport che causano lesioni cerebrali sono considerati a contatto cerebrale limitato: basket, ciclismo, baseball e attività di parco giochi. Lo sport più popolare per causare contusioni cerebrali è il football americano a causa della drastica accelerazione/decelerazione del cervello.

Continua…

Quale sport ha il maggior numero di lesioni cerebrali?

I seguenti sport/attività ricreative rappresentano le categorie che contribuiscono al maggior numero di traumi cranici stimati trattati nei pronto soccorso degli ospedali statunitensi nel 2018.Ciclismo: 64.411.Calcio: 51.892.Baseball e softball: 24.516.Basket: 38.898.Altri articoli…

Continua…

Quanti anni servono per il CTE nel calcio?

Coloro che hanno giocato a tackle football per più di 4,5 anni avevano 10 volte più probabilità di sviluppare il CTE rispetto ai giocatori che hanno trascorso un tempo più breve in questo sport; e. Gli atleti che hanno giocato a calcio non più di 4 anni sono stati diagnosticati con CTE.Sep 29, 2020

Continua…

Quale sport liceale ha più commozioni cerebrali?

Sport liceali che causano più commozioni cerebrali#8. Pallavolo. #8. … #7. Pallacanestro maschile. #7. … #6. Softball. #6. … #5. Basket femminile. #5. … #4. Wrestling. #4. … #3. Calcio maschile. #3. … #2. Calcio femminile. #2. … #1. Calcio. #1.Altri articoli…-18 agosto 2021

Continua…

Chi ha rimosso il cervello di Junior Seau?

Bennet Omalu
All’interno della sala autopsie dell’ufficio del medico legale della contea di San Diego, Bennet Omalu, un patologo forense, affettò attentamente il cervello di Junior Seau con un lungo coltello. Era la tarda mattinata del 3 maggio 2012; l’autopsia di Seau, iniziata poco dopo le 9, era quasi finita.Apr 29, 2013

Continua…

Articolo precedente

Cos’è una reliquia nella Chiesa cattolica?

Articolo successivo

Robitussin scioglie il catarro?

You might be interested in …

Come si fa a interrogare due tabelle?

Seleziona da due tabelle: Esempio Esegui la query Ordini (Ordini Qry nell’elenco Query): Elenca tutti gli ordini per tutti i clienti, senza entrare nelle voci di riga (dettagli dell’ordine), recuperando i dati relativi dalle tabelle […]

Perché Atena era vergine?

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l’articolo. Nell’antica religione greca, Atena era una dea della guerra, dell’artigianato e della ragione pratica. Essenzialmente urbana e civilizzata, Atena era probabilmente una […]